A tu per tu con Davide Rigon “A Monza con Villorba Corse nel GT Open”

Share via email

Archiviata la sfortunata trasferta del Nurburgring, ultimo appuntamento della Blancpan Endurance Series,  Davide Rigon si avvia a salutare una stagione ricca di appuntamenti. Parallelamente all’impegnativo lavoro al Simulatore Ferrari e nel Campionato Endurance con la 458 GT3 del team Kessel, il pilota della Minardi Management ha firmato il suo debutto nel Mondiale WEC e nell’International GT Open al volante della 458GT2, cogliendo un ottimo secondo posto ad Interlagos e una doppia vittoria a Spa-Francorchamps “Finale di campionato da dimenticare. Incidenti, penalità ed errori ci hanno privato di una vittoria che poteva essere alla nostra portata. Ancora una volta il nostro ritmo in pista era buono, ma purtroppo non è bastato. Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi del team Kessel che sono stati assolutamente fantastici a sistemare sempre la macchina. Hanno fatto dei veri miracoli

Dopo la vittoria nella gara inaugurale di Monza ed essere arrivati all’ultima tappa in testa al campionato è finita come sappiamo. Come giudichi la stagione?

Dal punto di vista della performance e del nostro livello come piloti sicuramente positiva. Con Daniel e Ramos siamo stati costantemente tra i più veloci, ma ci è mancata un po’ di fortuna. Il ritiro alla 24H di Spa, quando mancava solamente 1h al traguardo, è stato fatale.

Si sta avviando alla conclusione una stagione intensa. Oltre al lavoro con la Ferrari e l’impegno nel BES, hai firmato il tuo debutto nel WEC e GT Open

E’ sempre molto bello potersi mettere alla prova in diverse occasioni e provare nuove esperienze. Sia nel Mondiale WEC che nel GT Open ero al debutto e in entrambe le occasioni sono arrivati due ottimi risultati. Spero di poter avere altre occasioni per mettermi in evidenze su questi palcoscenici

Che differenze hai trovato tra la Ferrari 458 GT3 e GT2?

La Ferrari 458 GT3 ha raggiunto un livello molto alto di competizione, ma la GT2 si avvicina molto ad una formula. E’ molto reattiva, non esiste l’ABS e l’aerodinamica è una componente importante. Mi piace veramente tanto come vettura

Da qui alla fine della stagione ti vedremo ancora in pista?

Sarò a Monza con la Ferrari 458 del team Villorba Corse  insieme a Montermini nell’appuntamento dell’International GT Open. Mi fa molto piacere proseguire questa avventura con Andrea e il team di Raimondo Amadio, dopo gli ottimi risultati raccolti a Spa-Francorshamps. Due piloti italiani su una Ferrari GT2 del team trevigiano, a Monza. Sarà assolutamente fantastico. L’obiettivo è di quelli importanti visto che sia Andrea che la scuderia  sono in lotta per il titolo. Vi aspetto numerosi il 5 ottobre