Andrea Kimi Antonelli sfiora a Sarno il titolo della WSK Super Master Series che sfuma solo nella finale di un weekend dominato sin dall’inizio

Share via email

Sarno, 9 aprile 2017. Miglior tempo nella sua sessione di prove ufficiali e secondo responso in assoluto al termine delle qualifiche, tre vittorie ed un secondo posto nelle manche e ancora la vittoria in pre-finale: Andrea Kimi Antonelli era riuscito a dominare il weekend di Sarno, in occasione del quarto e ultimo appuntamento della WSK Super Master Series.

Giunto sul circuito campano terzo in campionato e con appena 14 punti da recuperare nei confronti della leadership della classe 60 Mini, il pilota bolognese che corre con  i colori ufficiali della Tony Kart è stato il vero protagonista di tutto il fine settimana.

A Sarno, Andrea Kimi Antonelli ci arrivava con il bilancio di una vittoria messa a segno nella finale di Castelletto di Branduzzo a inizio marzo e due affermazioni ottenute in pre-finale nei primi tre round della serie. Un ottimo bottino, che lo rendeva uno dei favoriti alla corsa per il titolo.

Ciò che l’emiliano aveva fatto vedere anche sul Circuito Internazionale di Napoli lasciava presagire che avrebbe potuto lottare agevolmente per portare a casa il campionato. Invece, come era già successo nella precedente tappa di Muro Leccese, in finale le cose non sono poi andate per come ci si sarebbe opportunamente auspicato.

Scattato dalla pole, Andrea Kimi Antonelli già nel corso del primo giro ha cominciato a perdere delle posizioni. Qualche piccolo errore e diversi contatti subiti, lo hanno portato ad essere risucchiato dal gruppo, concludendo decimo e venendo dopo l’arrivo penalizzato di 5″ per il distacco del musetto, scivolando di fatto ventesimo.

Fine dei sogni… nonostante il giovane bolognese abbia sempre dimostrato di essere molto veloce, pur dovendo ancora migliorare in gara. Tirando le somme a costargli il titolo sono state la finale disputatasi in Puglia, sulla pista La Conca, e quella di Sarno.

Un po’ di delusione è inevitabile, ma adesso bisognerà tornare ad essere concentrati in vista del prossimo impegno: quello nel Campionato Italiano ACI Karting che scatterà a fine mese.