Stéphane Sarrazin

Share via email
Rigon.jpg'

Stéphane Sarrazin

Barjac (Francia), 2 novembre 1974
Stagioni: 1999
GP disputati: 1
MMiglior risultato in gara: ritirato
Punti conquistati: 0


Stéphane inizia a cimentarsi nel 1988 con i kart, categoria nella quale milita sino al 1992 raccogliendo buoni risultati. Nel 1993 approda alla Formula Renault, aggiudicandosi il titolo l’anno successivo. Passato alla F3 francese, vera palestra per affinare i giovani talenti, vi rimane per tre anni, incrementando i risultati sportivi e sfiorando la vittoria in campionato nel 1997. Dal 1998 al 2001 disputa quattro stagioni complete nel campionato internazionale di Formula 3000, ed una sola apparizione in F1, al GP del Brasile 1999, con la Minardi. Pur dovendosi ritirare per problemi tecnici, Sarrazin dimostra di avere del potenziale (tenendo conto della scarsa conoscenza sia della monoposto che del circuito): 17° in griglia su 22 partenti con oltre 7 decimi di vantaggio sul compagno di squadra Genè. Nonostante ciò, gli unici approcci del francese con la massima serie restano limitati all’incarico di collaudatore per la Prost (1998-2001) e la Toyota (2002). Sin dal 2000 inizia parallelamente a coltivare la sua passione per i rally e nel 2004 vince al debutto il campionato nazionale francese, mentre l’anno dopo partecipa al Campionato Mondiale WRC con la Subaru. Nel 2007, forte delle prestazioni dimostrate anche in diverse categorie a ruote coperte, viene ingaggiato dal team Peugeot Sport come pilota del nuovo prototipo Peugeot 908, alla guida del quale vince il campionato Le Mans Series. Alla 24 Ore di Le Mans di quell’anno stabilisce la pole position ma in gara si deve accontentare della seconda piazza, in coppia con Sebastien Bourdais e Pedro Lamy. Stesso risultato anche nel 2009, in coppia con Montagny e Bourdais, sempre su Peugeot.