KART – Weekend positivo nella Rok Cup Italia per Andrea Kimi Antonelli che chiude 8° in finale

Bologna, 18 settembre 2017. L’ottavo posto conquistato ieri sul circuito di Adria, dove si è svolta la tappa della Rok Cup Italia, condisce positivamente il bilancio del weekend appena concluso per Andrea Kimi Antonelli.

Il giovanissimo driver bolognese, per l’occasione al via con il team Pacchioni, squadra nuova per la categoria e nell’orbita della Tony Kart di cui Andrea Kimi Antonelli è pilota ufficiale nella categoria Mini, è stato ancora una volta tra i più veloci in assoluto e lo ha confermato fin dalle qualifiche, quando ha stampato il secondo migliore responso assoluto.

A compromettere tuttavia il suo fine settimana, è stato l’incidente in cui è rimasto coinvolto senza colpe nella prima manche, quando è stato toccato da un altro concorrente (poi penalizzato). Un episodio che ha fatto precipitare l’emiliano in ventiduesima posizione.

Scattato poi diciassettesimo nella finale, Andrea Kimi Antonelli è risalito appunto fino all’ottava posizione, continuando a lavorare per correggere qualche errore di cui ancora non è esente specialmente nella bagarre.

La stagione del pilota bolognese, già caratterizzata dalla vittoria messa a segno a Battipaglia nel Campionato Italiano ACI Karting e da quella ottenuta a Castelletto di Branduzzo nella WSK Master Series, prosegue dunque sotto un buon segno.

Il prossimo impegno prioritario di Andrea Kimi Antonelli sarà adesso quello della WSK Final Cup che si disputerà sempre a Adria dal 2 al 5 novembre.

KART – Andrea Kimi Antonelli in pista questo weekend ad Adria nella Rok Cup Italia

A distanza di due settimane dal suo impegno nel quinto e conclusivo round del Campionato Italiano ACI Karting svoltosi sul Circuito Internazionale di Siena a inizio mese, Andrea Kimi Antonelli è già pronto a ritornare in pista.

Il giovane pilota bolognese sarà infatti al via della Rok Cup Italia, in programma proprio questo weekend sulla pista di di Adria, dove si presenterà con il team Pacchioni, squadra nell’orbita della Tony Kart che Andrea Kimi Antonelli rappresenta ufficialmente nella categoria Mini.

Forte degli ottimi risultati messi a segno nella serie tricolore, culminati con la straordinaria vittoria ottenuta a Battipaglia lo scorso giugno, e particolarmente in evidenza a inizio anno nella WSK Master Series che lo ha visto cogliere un’affermazione a Castelletto di Branduzzo e concludere con il bilancio di dieci vittorie in totale tra manche e pre-finali disputate nonché terzo nella classifica generale, Andrea Kimi Antonelli è pronto dunque a riprovarci.

Venerdì si svolgeranno le prove libere. Sabato sarà invece il turno delle qualifiche, con la finale in programma nella giornata di domenica.

KARTING | Andrea Kimi Antonelli in pista a Siena per l’ultimo round del Tricolore Karting

Bologna, 31 agosto 2017. Dopo un mese e mezzo dall’impegno tricolore di Adria, Andrea Kimi Antonelli è pronto a tornare in pista questo weekend per il quinto e conclusivo appuntamento del Campionato Italiano ACI Karting in programma sul Circuito Internazionale di Siena.

Un impegno, quello in programma nel fine settimana, che vedrà il giovanissimo pilota bolognese della Tony Kart, cercare di ritornare sul gradino più alto del podio dopo avere festeggiato un successo a Battipaglia, lo scorso giugno.

Costantemente tra i più veloci della classe 60 Mini durante tutta la stagione, Andrea Kimi Antonelli è dunque seriamente intenzionato a riprovarci, per concludere nel migliore dei modi la sua partecipazione nella serie nazionale.

Una sfida che sarà resa ancora più allettante dal record complessivo di presenze toccato in questa occasione, per un programma intenso che entrerà nel vivo fin da domani con le sessioni di prove libere. Poi l’attenzione si rivolgerà sulle qualifiche e le varie manche eliminatorie che precederanno le gare, con quella di domenica che verrà trasmessa in live streaming su automototv.it ed in televisione su AutoMotoTv Sky, visibile sul canale 148.

CIK FIA | Punti importanti per Karol Basz a Le Mans

Weekend dai risvolti positivi per Karol Basz, protagonista sulla pista di Le Mans per il terzo appuntamento del campionato europeo CIK-FIA.

Il driver polacco della Kosmic Racing è riuscito a conquistare punti importanti in ottica campionato, nonostante il sesto posto della Finale frutto di un contatto nell’ultima manche della qualifing heats in cui è stato colpito da Collet (successivamente penalizzato con 10 secondi) al secondo passaggio, vanificando così le due vittorie e il quarto posto conquistati nelle manche precedenti.

“Nel weekend il nostro ritmo è stato sempre molto buono, anche se un piccolo problema in finale e il contatto nell’ultima manche delle qualificazioni hanno condizionato il risultato finale. Nonostante tutto sono riuscito a recuperare diversi punti in classifica, in vista degli ultimi due round in Finlandia (23 luglio) e Svezia (30 luglio)” commenta Karol Basz

“Nelle prime tre manche di qualificazioni Karol ha dimostrato il suo passo su questa pista con due vittorie e un quarto posto. Purtroppo l’azione di Collet ha vanificato il lavoro fatto fino a quel momento costringendo Karol a partire dal nono posto in Finale, dove ha accusato anche un problema alla temperatura dell’acqua. Nonostante tutto è riuscito a guadagnare diversi punti sui diretti avversari. Ora ci prepariamo per gli ultimi due appuntamenti” analizzano i manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti

Tra quindici giorni (dal 14 al 16 luglio) Karol Basz tornerà al volante della Lamborghini Huracan del team Antonelli Motorpsort per il quarto doppio round del Campionato Italiano Gran Turismo sulla pista del Mugello dove si è già messo in evidenza tra i migliori debuttanti.

CIK FIA | Karol Basz limita i danni a “casa” di Alonso

Weekend travagliato per Karol Basz sulla pista spagnola di proprietà del campione del Mondo di Formula 1 Fernando Alonso, teatro del secondo appuntamento del campionato europeo di kart.

Il pluri-campione polacco è riuscito a limitare i danni in Finale rendendosi protagonista di un importante recupero e di una gara solida tagliando il traguardo in dodicesima posizione, dopo aver preso il via dalla trentatreesima piazza.
Su un circuito che non si è dimostrato all’altezza di un appuntamento così importante come il campionato europeo, Karol ha lottato contro diversi problemi che ne hanno condizionato il risultato fin dalle prime sessioni nonostante un buon ritmo, riuscendo a conquistare un bottino di quattro punti.

“E’ stato un fine settimana molto sfortunato, ma ancora una volta il ritmo in gara era molto buono. Durante le gare di qualificazioni mi sono imbattuto in un duello ruota a ruota che purtroppo mi è costata una penalità, anche se non mi sono trovato d’accordo su alcune decisioni dei giudici a riguardo dei taglio di pista. Questi episodi fanno parte del motorsport e ora penso al prossimo appuntamento con la Lamborghini a Monza, in attesa di Le Mans” commenta un amareggiato Karol Basz

“Nonostante un weekend non facile, Karol si è dimostrato un vero professionista rendendosi protagonista di una Finale solida e concreta conclusa con un’importante rimonta in ottica campionato. Sotto le aspettative il tracciato, che non ha dato la possibilità ai piloti di esprimere i veri valori, dove le prestazioni sono stati falsate da cordoli inadeguati e tagli di pista non puniti” commentano i manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti

In attesa del terzo round in terra francese, il prossimo fine settimana Karol tornerà al volante della Lamborghini Huracan del team Antonelli Motorsport nell’appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo nel tempio della velocità di Monza

Kart – Thomas Baldassarri in evidenza a Lonato

Weekend di apprendistato per Thomas Baldassarri sul circuito internazionale di Lonato in occasione del secondo appuntamento nell’Attività Karting Entry Level, in concomitanza col primo round del Campionato Italiano Karting.

Dopo aver inaugurato la stagione col secondo posto a Siena, il giovanissimo driver ravennate di Lugo si è messo in evidenza nel fine settimana condizionato dalla pioggia e dal maltempo rendendosi protagonista di ottimi sorpassi. Dopo una sessione di qualifica (su pista asciutta) resa difficile da un setup non ottimale e conclusa al decimo posto, nelle due gare caratterizzate dalla pioggia Thomas è risultato tra i più veloci in pista riuscendo a rimontare numerose posizioni fin dai primi passaggi, prima di incappare in due errori.

“E’ stato il mio primo weekend su pista bagnata. Ho imparato tantissimo e sono contento perché ero tra i più veloci in pista. Peccato per l’errore nelle gare che mi ha fatto perdere tante posizioni, ma mi sono divertito molto nei sorpassi” commenta Thomas

“Nonostante fosse al battesimo sulla pista bagnata Thomas ha dimostrato un feeling notevole con la pioggia girando su ottimi riscontri cronometrici, sorprendendo tutti con sorpassi molto belli. Non può sempre andare bene e i due errori sono dovuti semplicemente all’inesperienza in queste condizioni. E’ stato un fine settimana molto proficuo che gli servirà per il futuro” commenta Giovanni Minardi

Andrea Kimi Antonelli ci riprova questo weekend nel Campionato Italiano Aci Karting

Un’affermazione assoluta a Castelletto di Branduzzo, dieci vittorie in totale tra manche e pre-finali disputate, nonché il terzo posto in campionato nella classe Mini: Andrea Kimi Antonelli è stato il protagonista assoluto della WSK Super Master Series 2017, in cui ha sfiorato il titolo con i colori ufficiali della Tony Kart.

Un’avventura che si è conclusa a inizio mese sul circuito di Sarno, dove una serie di situazioni lo hanno privato proprio all’ultimo del successo finale. A distanza di qualche settimana, il giovanissimo pilota bolognese è pronto a riprovarci nel Campionato Italiano Aci Karting.

L’appuntamento infatti è per questo weekend, sulla pista South Garda Karting di Lonato, che ospiterà il primo degli appuntamenti della serie tricolore. Un tracciato su cui Andrea Kimi Antonelli non ha mancato di mettersi in luce in occasione della più recente Winter Cup che si è disputata intorno a metà febbraio e nella quale è riuscito sempre ad inserirsi tra i protagonisti, chiudendo terzo nella pre-finale dopo avere ottenuto anche due secondi piazzamenti negli incontri.

A Lonato si rinnova pertanto la sfida del veloce driver emiliano, che si ritroverà a confrontarsi con tutti gli altri “big” della categoria.

Una sfida che scatterà a partire da venerdì e che sarà possibile vivere anche in diretta su AutoMotoTV, visibile sul canale 148 di Sky, che trasmetterà tutte le finali (in programma lunedì 1 maggio), oltre che in “live streaming” sui siti internet www.acisportitalia.it e www.sportube.tv.

Kart | Secondo posto per Thomas Baldassarri a Siena

Debutto strepitoso per Thomas Baldassarri nell’Attività Karting Entry Level che sulla pista di Siena, in concomitanza col Trofeo Pacini, ha inaugurato la stagione con un ottimo secondo posto. Un risultato che va decisamente stretto al giovanissimo driver ravennate di Lugo che si è dimostrato il pilota più veloce in gara, firmando il miglior crono.

Fin dal warm-up della domenica mattina Thomas si conferma perfettamente a suo agio col nuova materiale del Baby Race The Italian Dream Team e col tracciato firmando il secondo crono a solamente 1 millesimo dalla vetta. Risultato ribadito anche nelle prove ufficiali, dove la pole position sfugge per 5 millesimi di secondo. In gara-1 un errore lo costringe al ritiro anticipato per aver toccato il manto erboso con le ruote, proprio mentre era in bagarre per la vittoria.

Scattato dal fondo in gara-2, si rende protagonista di un’ottima partenza e di sorpassi eccezionali arrivando a lottare col leader, oltre a segnare il giro più veloce della corsa. Al penultimo passaggio tenta l’affondo, ma si deve accontentare dalla pizza d’onore.

Appena sceso dal kart ero molto deluso e arrabbiato per la vittoria mancata, però mi sono divertito a compiere tutti quei sorpassi segnando anche il giro più veloce. Peccato per l’errore in gara-1. Non vedo l’ora di tornare a correre” racconta Thomas

Peccato per l’errorino commesso in gara 1, ma sono cose che capitano soprattutto quando ti giochi le vittorie. La cosa che mi ha fatto più piacere è che nonostante partisse dal fondo non si è perso d’animo e ha fatto una splendida rimonta in  gara-2, confermando pienamente che poteva giocarsi la vittoria in entrambi le gare. Risultato  che ci fa ben sperare per il proseguo del campionato. Bravo Thomas” commenta Giovanni Minardi

Thomas Baldassarri sarà nuovamente in pista a Lonato, in concomitanza con la prima tappa del campionato italiano di kart.

 

 

Andrea Kimi Antonelli sfiora a Sarno il titolo della WSK Super Master Series che sfuma solo nella finale di un weekend dominato sin dall’inizio

Sarno, 9 aprile 2017. Miglior tempo nella sua sessione di prove ufficiali e secondo responso in assoluto al termine delle qualifiche, tre vittorie ed un secondo posto nelle manche e ancora la vittoria in pre-finale: Andrea Kimi Antonelli era riuscito a dominare il weekend di Sarno, in occasione del quarto e ultimo appuntamento della WSK Super Master Series.

Giunto sul circuito campano terzo in campionato e con appena 14 punti da recuperare nei confronti della leadership della classe 60 Mini, il pilota bolognese che corre con  i colori ufficiali della Tony Kart è stato il vero protagonista di tutto il fine settimana.

A Sarno, Andrea Kimi Antonelli ci arrivava con il bilancio di una vittoria messa a segno nella finale di Castelletto di Branduzzo a inizio marzo e due affermazioni ottenute in pre-finale nei primi tre round della serie. Un ottimo bottino, che lo rendeva uno dei favoriti alla corsa per il titolo.

Ciò che l’emiliano aveva fatto vedere anche sul Circuito Internazionale di Napoli lasciava presagire che avrebbe potuto lottare agevolmente per portare a casa il campionato. Invece, come era già successo nella precedente tappa di Muro Leccese, in finale le cose non sono poi andate per come ci si sarebbe opportunamente auspicato.

Scattato dalla pole, Andrea Kimi Antonelli già nel corso del primo giro ha cominciato a perdere delle posizioni. Qualche piccolo errore e diversi contatti subiti, lo hanno portato ad essere risucchiato dal gruppo, concludendo decimo e venendo dopo l’arrivo penalizzato di 5″ per il distacco del musetto, scivolando di fatto ventesimo.

Fine dei sogni… nonostante il giovane bolognese abbia sempre dimostrato di essere molto veloce, pur dovendo ancora migliorare in gara. Tirando le somme a costargli il titolo sono state la finale disputatasi in Puglia, sulla pista La Conca, e quella di Sarno.

Un po’ di delusione è inevitabile, ma adesso bisognerà tornare ad essere concentrati in vista del prossimo impegno: quello nel Campionato Italiano ACI Karting che scatterà a fine mese.

 

WSK Super Master Series | Week-end straordinario di Karol Basz a Sarno

Sul circuito internazionale di Sarno, teatro dell’ultimo appuntamento della WSK Super Master Series, Karol Basz ha disegnato il week-end perfetto. Non esiste altro aggettivo per descrivere quanto realizzato dal driver polacco della Kosmic Racing Team in “OK”. Sei successi consecutivi in altrettante manche, partendo dai quattro sigilli nelle rispettive Qualifying Heat (con altrettanti giri più velici in gara) che gli hanno consegnato la pole position nella pre-finale.

Inserito nel gruppo A, il portacolori della Minardi Management, ha proseguito il suo incredibile rullino di marcia, dimostrando freddezza e determinazione oltre ad un feeling particolare col tracciato, prenotando la vittoria assoluta con la firma anche sulla pre-finale.

Scattato dalla seconda posizione, Karol scivola in quarta posizione, ma come un martello pneumatico riconquista velocemente la leadership, lasciando agli avversari solamente la soddisfazione del giro più veloce. Grazie a questo ennesimo successo Karol scala vertiginosamente la classifica finale del campionato chiudendo al secondo posto.

Un ottimo biglietto da visita in vista della prima prova europea CIK-FIA in programma tra quindi giorni proprio sulla pista napoletana.

“Ho dominato l’intero fine settimana con quattro successi nelle heats e le vittorie in pre-finale e finale. Abbiamo fatto un ottimo lavoro e siamo pronti per il primo appuntamento europeo” commenta soddisfatto Karol.

“Sono entusiasta per quanto è riuscito a fare oggi Karol. Un vero kart-hammer. Ho sempre sostenuto che sia il pilota più completo del panorama kartistico e oggi ne ha dato l’ennesima conferma. Lucido e preciso in ogni circostanza. E’ stato protagonista di un fine settimana eccezionale. Tutto è andato alla perfezione.  Bravo Karol e bravo tutto il team Kosmic Racing. Non è un segreto che l’obiettivo sono sia l’europeo che il mondiale” commenta Alberto Tonti

“Una volta in più ha dimostrato di essere il pilota da battere. Sono contento per il fine settimana sopratutto in prospettiva della prima gara europea che si terrà proprio qui a Sarno. Non  è un segreto che quest’anno puntiamo alla doppietta europeo-mondiale” commenta Giovanni Minardi

Minardi Management, benvenuto Thomas Baldassarri

La Minardi Management e’ lieta di dare il benvenuto al giovanissimo Thomas Baldassarri, classe 2008 di Ca’ di Lugo (RA), che entra a far parte della famiglia Minardi.

Dopo aver conquistato il secondo posto nella Finale Italiana Champion Kart 60 baby nella passata stagione e il titolo nella categoria Delfino nel 2014 e 2105, per Thomas si aprono le porte dell’Attività Karting Entry Level, dedicato ai più piccoli fino ai 9 anni non compiuti, al fianco del Baby Race The Italian Dream Team. Il primo appuntamento in programma è fissato per il prossimo fine settimana sul circuito di Siena, in concomitanza col Trofeo Pacini.

“Sono veramente contento di iniziare questa nuova avventura coi colori della Baby Race e della Minardi Management. Ho già provato il kart questo inverno e va veramente molto forte. Sulla pista di Siena ha vinto la prima gara nella categoria Delfino e questo fine settimana spero di ottenere un altro bel risultato” commenta entusiasta Thomas all’uscita da scuola.

“Mi fa veramente piacere poter seguire da vicino Thomas. Nonostante la giovanissima età (8 anni) ha saputo mettersi in evidenza fin dalle prime uscite conquistato nel 2014 e 2015 il primo posto rispettivamente nella Finale Internazionale Champion Kart e Finale Italiana, concludendo la passata stagione col secondo posto nella 60 Baby. Il circuito di Siena segnerà l’inizio di una nuova avventura nell’Attività Karting Entry Level” commenta il manager Giovanni Minardi

Kart, WSK Super Master Series | Secondo posto per Karol Basz a Muro Leccese

A quindici giorni dall’esaltante fine settimana a Castelletto di Branduzzo Karol Basz conquista sulla pista di Muro Leccese, teatro del terzo e penultimo appuntamento della WSK Super Master Series, il primo podio stagione grazie al secondo posto nella Finale

Il driver polacco della Kosmic Racing ha conquistato regolarmente le posizioni di vertice marchiando il terzo posto assoluto alla fine delle Qualifying Heats, grazie ad un percorso in crescita che lo ha portato fino alla seconda posizione nella terza manche del gruppo D, dopo un quinto ed un terzo posto.

Inserito nel gruppo A della pre-finale il pilota seguito dalla Minardi Management marchia la seconda posizione, bissando il risultato in finale che si tramuta in punti pesanti in ottica del campionato, col driver di Cracovia ad un passo dal podio assoluto. 

Fine settimana iniziato con qualche problema di set-up, ma concluso con un importante seconda posizione che ci tiene in lotta per i primi posti. Ancora una volta tutto il team ha fatto un grandissimo lavoro. Andiamo a Sarno per chiudere bene il campionato” commenta Karol Basz

Il secondo posto era il nostro obiettivo fin dall’inizio del week-end e siamo soddisfatti di averlo raggiunti a pieni voti. Karol ha lottato per le posizioni di vertice fin dalle prime battute nonostante qualche problema iniziale. Dobbiamo sistemare qualche dettaglio, ma sono convinto che saremo al top per la partenza del campionato europeo CIK-FIA. Complimenti a Karol e a tutto il team Kosmic Racing Team” analizza il manager Alberto Tonti

Tra tre settimana l’appuntamento finale della WSK Super Master Series sul tracciato internazione di Sarno

Photos by Alex Vernardis & Loredana LRN / The RaceBox

A Muro Leccese Andrea Kimi Antonelli grande protagonista di un weekend dal finale inatteso e sempre in lizza per il titolo WSK Super Master Series della classe Mini

Praticamente quello di Andrea Kimi Antonelli a Muro Leccese è stato un weekend quasi perfetto: miglior tempo al termine delle qualifiche (66 i piloti in pista), due volte primo nelle manche, in cui ha centrato anche un secondo ed un quarto piazzamento, e ancora dominatore nella pre-finale.

Il terzo dei quattro appuntamenti della WSK Super Master Series che si è disputato sull’International Circuit La Conca sembrava volgere a favore del giovane bolognese della Tony Kart, che arrivava in Puglia da leader della classe Mini dopo avere ottenuto nel precedente round di Castelletto di Branduzzo la sua prima affermazione. Ed in effetti Andrea Kimi Antonelli ha dimostrato anche in questa occasione di avere fatto un bel passo in avanti nella gestione della gara.

Un fine settimana da incorniciare, se non fosse stato per una finale convulsa, che ha visto l’emiliano avviarsi bene dalla pole e rimanere al comando fino al terzo giro, quando è scivolato secondo. Poi, nel tentativo di riportarsi in testa, ha finito viceversa per venire risucchiato dal gruppo retrocedendo quinto e quindi recuperando nuovamente fino al secondo posto. Un “tira e molla” che ha avuto il suo epilogo a due tornate dalla bandiera a scacchi, quando è definitivamente precipitato nono, venendo dopo il traguardo classificato ottavo.

Soddisfazione dunque a metà. Ma c’è anche da dire che Andrea Kimi Antonelli, con i risultati ed i punti di oggi, rimane ancora saldamente in lizza per la conquista del titolo che verrà assegnato nel conclusivo appuntamento di Sarno, in programma nel weekend dell’8 e 9 aprile.

In classifica il bolognese adesso è terzo, ma le lunghezze di svantaggio nei confronti del capofila, il russo Nikita Bedrin, sono solamente 14.

Tutto è pertanto ancora possibile e di sicuro Andrea Kimi Antonelli ha dimostrato, anche a Muro Leccese, di avere un ottimo potenziale e di potersi inserire agevolmente nel gruppo dei primi.