Andrea Kimi Antonelli scende in pista a Muro Leccese per affrontare da leader il terzo appuntamento della WSK Super Master Series

Andrea Kimi Antonelli è pronto a tornare in pista questo weekend (16-19 marzo) per affrontare il terzo dei quattro appuntamenti della WSK Super Master Series in programma sui 1250 metri dell’International Circuit La Conca, a Muro Leccese.

Il giovanissimo pilota ufficiale della Tony Kart arriva in Puglia nelle vesti di leader assoluto della classe Mini, dopo avere centrato il successo nel precedente round di Castelletto di Branduzzo che si è disputato poco meno di due settimane fa.
Un “ruolo” che Andrea Kimi Antonelli cercherà di onorare con un altro risultato di rilievo, dopo essere stato uno dei principali protagonisti di questo inizio di stagione, per di più in una delle categorie maggiormente  affollate di partecipanti, con ben 72 iscritti alla gara di domenica prossima.

A Muro Leccese, l’emiliano si presenterà in testa alla classifica con due punti di vantaggio sul russo Nikita Bedrin ed intenzionato ad incrementare il “gap” che lo divide dai suoi inseguitori, in vista della quarta e conclusiva tappa di Sarno che si disputerà il secondo fine settimana di aprile.

Tutte le fasi finali dell’appuntamento che si svolgerà sul tracciato pugliese verranno come sempre trasmesse in “live streaming” sul sito internet wsk.it.

Kart, WSK Super Master Series | Karol Basz sfiora il podio a Castelletto di Branduzzo dopo un week-end incredibile

Sul circuito internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo, teatro del secondo appuntamento della WSK Super Master Series, Karol Basz si è reso protagonista di piazzamenti e rimonte importanti dimostrando nervi saldi, concentrazione e freddezza anche nelle situazioni più delicate.

Nelle tre manche delle Qualifying Heat il driver polacco della Kosmic Racing conquista in sequenza una vittoria, un terzo ed un secondo posto, prenotando un risultato eccellente in vista della fase finale. La doccia fredda arriva proprio alla conclusione della terza Heat quando i commissari squalificano il kart 202 per sottopeso, facendolo precipitare in diciassettesima posizione assoluta.

Inserito nel gruppo A della pre-finale, il portacolori della Minardi Management recupera quattro posizioni risalendo in quinta posizione, completando il lavoro in Finale con un quarto posto, frutto di altre cinque posizioni recuperate.

Tra quindici giorni Karol Basz tornerà in pista a Muro Leccese per il terzo round della WSK Super Master Series.

Il fine settimana era iniziato veramente molto bene per me con una vittoria, un terzo e un secondo posto nelle Qualifying Heat. Purtroppo la squalifica ha vanificato il risultato. In Finale ho perso un po’ di tempo con qualche pilota, ma il campionato è ancora lungo e il nostro materiale è ok” commenta Karol Basz

Anche se è mancato il podio, devo fare assolutamente i complimenti a Karol. In una pista molto tecnica e stretta come questa di Castelletto, ha mantenuto i nervi saldi senza commettere il minimo errore, rendendosi protagonista di rimonte importanti sia in pre-finale che in Finale. Dobbiamo sistemare ancora qualcosa nella performance, ma siamo sulla strada giusta per tornare sul podio a partire già da Muro Leccese” commenta il manager Alberto Tonti

Photos by Alex Vernardis & Loredana LRN / The RaceBox

 

Kart | Andrea Kimi Antonelli trionfa nella WSK Super Master Series

Castelletto di Branduzzo, 5 marzo 2017. Andrea Kimi Antonelli centra la sua prima affermazione assoluta nella WSK. Sul circuito internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo il giovanissimo pilota bolognese ha conquistato con i colori ufficiali della Tony Kart un successo più che meritato nella 60 Mini, in occasione del secondo dei quattro appuntamenti della Super Master Series che è andato in scena oggi.

Una vittoria che è scaturita al termine di un weekend che non era iniziato certamente nel migliore dei modi e che proprio per questo motivo assume un significato ancora più importante.

Antonelli ed il team Tony Kart sono riusciti infatti a raddrizzare una situazione difficile, dopo che un problema elettrico aveva costretto il pilota emiliano allo stop nella prima delle manche disputate. Un imprevisto a cui l’emiliano ha saputo rispondere con la vittoria ottenuta nel conclusivo incontro.

Ma è stato nella prefinale che ha compiuto il vero capolavoro, avviandosi ottavo e risalendo primo, mettendo tutti dietro alla bandiera a scacchi ed ottenendo così il diritto di avviarsi in pole nella finale.

È proprio nella finale Andrea Kimi Antonelli ha portato a termine la sua missione, involandosi immediatamente al comando e dimostrando di sapere imporre fin da subito un ottimo ritmo, guadagnando nella sola tornata iniziale oltre un secondo di vantaggio sul suo più diretto inseguitore e andando a conquistare una vittoria costruita da lui e da tutta la squadra passo dopo passo.

“Sono felice e per questo devo ringraziare la Tony Kart e Roberto Robazzi per la fiducia che mi è stata data, ma anche i miei genitori che mi permettono di essere qui” – ha commentato Andrea Kimi Antonelli.

Da evidenziare che si è trattato di un successo conquistato con un telaio e un motore nuovo e da una squadra anche essa “nuova” per questa classe.

Ma non è tutto, perché col risultato di questo weekend Andrea Kimi Antonelli è anche balzato al comando della classifica, che lo vede adesso guidare con due punti di vantaggio sul russo Nikita Bedrin.

Il prossimo appuntamento è in programma tra sole due settimane, dal 16 al 19 marzo, sul Circuito La Conca di Muro Leccese.

Kart | Andrea Kimi Antonelli pronto per il secondo round della WSK Super Master Series

Andrea Kimi Antonelli torna in pista questa settimana per affrontare il secondo appuntamento della WSK Super Master Series in programma sul Circuito 7 Laghi, a Castelletto di Branduzzo.

Il giovanissimo pilota bolognese, quest’anno impegnato con i colori ufficiali della Tony Kart nella Mini, è reduce da un buon quinto piazzamento messo a segno ad inizio febbraio in occasione del primo round che si è disputato sull’Adria International Raceway. Proprio sul circuito rodigino, Andrea Kimi Antonelli si era reso protagonista di un’escalation di risultati culminati con la vittoria ottenuta in una delle manche ed il terzo piazzamento conquistato nella pre-finale.

Sui 1.256 metri del tracciato pavese, questo weekend l’emiliano punterà al suo primo podio assoluto della stagione, in quella che rappresenta anche la sua quarta uscita del 2017 dopo avere iniziato ancora con un positivo sesto posto conquistato sempre ad Adria nella WSK Champions Cup dello scorso gennaio.

I risultati ottenuti nel round inaugurale della WSK Super Master Series, gli consentono di arrivare a questa seconda tappa come uno dei candidati alle posizioni di testa, con oltre 80 concorrenti iscritti nella sua classe ed un livello internazionale di assoluto rilievo.

Domenica 5 marzo, il “live streaming” della pre-finale e della finale sarà disponibile come sempre sul sito internet del campionato, wsk.it.

Kart | Andrea Kimi Antonelli in pista questo weekend a Lonato per la 22ª Winter Cup

Reduce dal quinto posto assoluto messo a segno a inizio febbraio sul circuito di Adria nel primo dei quattro appuntamenti della WSK Super Master Series, Andrea Kimi Antonelli è pronto a tornare in pista questo fine settimana.

Il pilota bolognese che corre nella 60 Mini con i colori ufficiali della Tony Kart, affronterà l’impegno della Winter Cup, appuntamento internazionale giunto alla 22ª edizione, che si disputa in prova unica sulla pista del South Garda Karting di Lonato.

Ancora una volta Andrea Kimi Antonelli cercherà di confermarsi pertanto tra i protagonisti assoluti della categoria, in cui quest’anno ha già messo a segno anche un sesto piazzamento nella tappa inaugurale della WSK Champions Cup a fine gennaio, sempre sul tracciato di Adria.

Una nuova scommessa si prospetta pertanto per il giovanissimo driver emiliano, in un contesto di elevato livello, con quasi 90 piloti attesi al via.

Il programma del weekend comincerà già domani con le prove libere che proseguiranno anche giovedì. Venerdì il semaforo verde per le prove ufficiali e le prime batterie. Le manche di qualifica si svolgeranno anche sabato, mentre domenica si disputeranno le finali.

Kart | Punti per Karol Basz ad Adria nella prima tappa della WSK Super Master Series

Nel primo fine settimana valido per la WSK Super Master Series sulla pista di Adria, fortemente condizionato dal maltempo, Karol Basz è andato alla ricerca della migliore messa a punto chiudendo il primo round con un podio, salvo poi riceve dagli stewards una penalità di 10” per un contatto col britannico Novalak, scivolando alla sesta piazza definitiva.

Per il driver originario di Cracovia della Kosmic Racing è stata l’occasione per prendere confidenza anche con la nuova mescola rain portata dalla Bridgestone, in vista dei prossimi appuntamenti.

In attesa del secondo round della WSK Super Master Series, in programma a Castelletto di Branduzzo il 2 marzo, Karol scenderà in pista a Lonato per la 22esima edizione della Winter Cup dal 17 al 19 febbraio

“E’ stato un fine settimana non facile, iniziato e continuato con una forte pioggia e la ricerca del migliore setup, ma concluso col podio. Purtroppo gli stewards hanno deciso di penalizzarmi per un contatto di gara. Sono felice per la velocità raggiunta e ora mi concentrerò sulla Winter Cup” commenta il pilota della Minardi Management, Karol Basz

“La penalità in Finale ha chiuso un week-end non facile in cui Karol non è stato così veloce come sua abitudine. Ha dovuto lottare per trovare il giusto setup e la pressione migliore delle nuove mescole rain della Bridgestone” analizza il manager Alberto Tonti

Foto: Alexandros Vernardis/The Racebox

Kart | Andrea Kimi Antonelli chiude con un quinto posto il primo appuntamento di Adria della WSK Super Master Series

Si è concluso positivamente per Andrea Kimi Antonelli il primo dei quattro appuntamenti della WSK Super Master Series che è andato in scena questo weekend sull’Adria International Raceway.

Il giovane pilota bolognese, impegnato nella categoria 60 Mini con i colori ufficiali della Tony Kart, è stato protagonista di un fine settimana tutto in crescendo, che ha avuto il proprio epilogo con il quinto piazzamento ottenuto in finale.

Un fine settimana iniziato con qualche difficoltà nelle qualifiche, condizionate dalla pista che andava progressivamente ad asciugarsi. Suo il 17º responso, da cui ha saputo immediatamente riscattarsi chiudendo terzo nel primo degli incontri.

Peccato che nella seconda manche, dell’acqua finita nell’aspirazione lo abbia costretto a ritirarsi dopo sole due tornate. Settimo nel terzo incontro dopo avere subito un contatto, Andrea Kimi Antonelli ha ulteriormente confermato di essere uno dei più veloci andando a vincere l’ultima manche in programma. Un successo coronato poi dal terzo posto messo a segno nella pre-finale, a dispetto delle sempre difficili condizioni meteo.

Il cammino del giovane emiliano è quindi proseguito nella finale, che lo ha visto mantenere la quinta posizione al via e al quinto giro risalire terzo, prima che un contatto con il malese Adam Putera lo facesse scivolare settimo. Posizione quest’ultima da cui Andrea Kimi Antonelli si è prodigato in un’altra rimonta che lo ha visto andare a centrare appunto il quinto posto, portando a casa dei punti importanti.

Il prossimo round della WSK Super Master Series si disputerà esattamente tra un mese, dal 2 al 5 marzo, sulla pista di Castelletto di Branduzzo e precederà gli appuntamenti di Muro Leccese (16/19 marzo) e Sarno (6/9 aprile).

Kart, WSK Champions Cup | Solo un contatto ferma Karol Basz ad Adria

Alla prima uscita stagione valida per la WSK Champions Cup sul tracciato rodigino di Adria, Karol Basz ha ritrovato immediatamente il ritmo da campione conquistando il primo posto alla fine delle qualifiy-heats, grazie ai tre perentori successi.

Il grande lavoro è stato vanificato da un contatto in Pre-Finale e Finale che hanno costretto il portacolori della Kosmic Racing a lasciare il circuito col decimo posto. Il pronto riscatto potrà arrivare già questo fine settimana, sempre all’Adria International Raceway  per il primo dei quattro appuntamenti  della WSK Super Master Series

Siamo veramente dispiaciuti per come si sia concluso il fine settimana di Karol ad Adria. L’ottimo lavoro, tramutato nella prima fila in Pre-Finale grazie a tre successi, è stato vanificato da alcuni contatti. Ancora una volta Karol ha dimostrato di essere un grande professionista e di essere in grado di ritrovare velocemente il ritmo della competizione. Già questo week-end avremo l’occasione del pronto riscatto” commentano Giovanni Minardi e Alberto Tonti

World Championship | Karol Basz vice campione

Per il secondo anno consecutivo Karol Basz conquista il podio mondiale grazie ad un fine settimana perentorio in Bahrain. Dopo la vittoria del Titolo Mondiale 2015, il driver polacco di casa Kosmic Racing Team, seguito dalla Minardi Management, firma con autorevolezza la seconda posizione assoluta nella categoria “OK”confermandosi grande professionista. Un risultato che pone Karol tra i migliori piloti al mondo del panorama kartistico, chiudendo una stagione ricca di successi.

Il secondo titolo mondiale consecutivo è sfuggito solamente a pochi metri dalla bandiera a scacchi della finale dopo aver firmato le vittorie nelle prime due manche delle qualifying Heat 1-2 e il terzo posto nel terzo turno che gli consegnano la pole position della Pre-Finale, chiusa al secondo posto marchiando il giro più veloce della corsa dopo una rimonta. Anche in finale Karol è tra i protagonisti di una bella bagarre coi diretti avversari conquistando la leadership nelle battute finali, scivolata tra le mani del vincitore Hiltbrand a pochi metri dal traguardo

E’stato un fine settimana corso costantemente al top, fin dalle prime manche. Avevamo un’ottima velocità e per me è stata un’esperienza importantissima. Per il secondo anno consecutivo sul podio del Campionato del Mondo. Ci siamo giocati la vittoria lottando giro dopo giro, anche se mi è dispiaciuto come sia stato chiuso sul finale. Per me però è stato importantissimo finire la corsa” commenta Karol Basz

Per il secondo anno consecutivo siamo saliti sul podio mondiale con Karol. Ancora una volta è stato un vero professionista portando a termine un grande lavoro sulla scena più importante del karting. Devo fare i complimenti anche a tutto il team Kosmic Racing Team e al gruppo OTK che ha messo a disposizione di Karol un materiale al vertice e al neo-campione del mondo Pedro Hiltbrand per la vittoria. Da oggi iniziano i preparativi per la prossima stagione” commentano Alberto Tonti e Giovanni Minardi

Karol Basz conquista la WSK Final Cup e prepara la Finale Mondiale in Bahrain

Successo perentorio per Karol BAsz nell’appuntamento della WSK Final Cup, che segue il secondo posto nel Campionato tedesco e nell’Europeo CIK FIA. Sulla pista di Adria il driver polacco di casa Kosmic Racing Team ha dominato l’intero fine settimana dimostrando una supremazia importante in vista nel mondiale che andrà in scena nel mese di novembre in Bahrain

Fin dalle Qualifying Heat Karol rende chiaro il suo obiettivo, autografando due vittorie e un terzo posto che gli consegnano la pole position nella Pre-Finale. Senza indugi e con una corsa perfetta taglia il traguardo per primo, lasciando agli avversari solamente la soddisfazioni del giro più veloce, mettendo in bacheca il sigillo finale che arriva poche ore dopo con la vittoria anche nella Finale, sfiorando il miglior giro della gara.

Un successo forte e determinato che esalta le qualità di questo pilota che in Bahrain si presenterà con lo scettro di Campione del Mondo

E’ stato un fine settimana senza alcun problema e abbiamo portato a casa il massimo dei risultati. Ora ci prepariamo per l’appuntamento più importante dell’anno: il Campionato del Mondo” commenta entusiasta Karol Basz

Karol continua a dimostrare la sua costanza, determinazione e impegno che lo rendono il pilota più completo nel panorama karting internazionale. Insieme alla Kosmic ci dedicheremo al Mondiale in Bahrain dove Karol è determinato a bissare il successo del 2015” commenta il manager Alberto Tonti

Kart | Il motore tradisce Karol Basz a Genk

E’ svanito a due curve dal traguardo del Prefinale 1 il sogno del titolo  europeo 2016 OK per Karol Basz, impegnato sulla pista belga di Genk nell’ultimo appuntamento del campionato CIK FIA.

Il driver polacco della Kosmic Racing Team, Campione del Mondo 2015  in carica, si stava apprestando a festeggiare un ottimo terzo posto, che gli avrebbe consentito di lottare come protagonista per il titolo europeo quando è stato tradito dal motore a due curve dalla bandiera scacchi. Si è infranto così il sogno di festeggiare il secondo titolo CIK FIA in due anni, dopo essere stato tra i grandi protagonisti di questa edizione dell’Europeo. Karol per tutto il weekend si è dimostrato il pilota da battere, dopo aver vinto la seconda manche qualificativa e aver firmato il giro più veloce nella prima manche, il pilota seguito dalla Minardi Management aveva iniziato la Prefinale, restando lontano dai guai, risalendo poi fino alla terza posizione, anche perché aveva giustamente deciso con il team di non usare le gomme nuove per poterle usare in Finale dove avrebbe dato la zampata vincente con il suo Kosmic.

Il rammarico è veramente tanto. Avevamo il titolo in tasca. Perderlo a due curve dalla fine della Prefinale fa molto male. Dobbiamo però fare i complimenti a tutto il team Kosmic Racing e al gruppo OTK perché, ancora una volta, hanno messo a disposizione di Karol un ottimo materiale. Purtroppo la fortuna non ha voluto aiutarci. Sono inconveniente che possono capitare, lo sport, specialmente quello motoristico è fatto anche di questo. Ora restiamo concentrati in vista degli ultimi due round nel Campionato tedesco e, in attesa, del Mondiale in Bahrain” commenta il manager Alberto Tonti

“Per tutto il week end in nostro ritmo è stato veramente buono. Purtroppo mi sono dovuto ritirare all’ultimo giro della pre-finale quando ero in terza posizione, togliendomi dai giochi per la Finale. Nonostante tutto ho chiuso l’europeo al terzo posto. Anche questo fa parte del motor sport. Dopo la pausa estiva torneremo più forti che mai. Voglio ringraziare, ancora una volta, tutto lo staff della Kosmic Racing Team” commenta rammaricato Karol Basz

Karol Basx saluta il Campionato Europeo col terzo posto assoluto

DKM | Secondo posto in ottica europeo per Karol Basz a Genk

Col secondo posto conquistato a Genk, valido per il terzo appuntamento del Campionato Tedesco di kart, Karol Basz si conferma grande protagonista nella categoria “OK” restando in  lotta per il titolo finale. Con ancora due round in calendario, sui tracciati di Oschersleben e Kerpen, il portacolori di casa Kosmic Racing si porta solamente a 21 lunghezze dalla vetta.

Un banco di prova molto utile in vista del prossimo appuntamento dell’europeo, in programma proprio sulla pista belga a fine mese, in cui Karol ha affettato prove diversificate sul telaio chiudendo gara-1 col quinto posto e la Finale al secondo, alle spalle dell’attuale leader.

E’ stato un fine settimana importante concluso col secondo posto che mi lascia in lotta per la vittoria finale. Devo fare ancora una volta i complimenti a tutto il team Kosmic Racing. Abbiamo fatto diverse prove in vista del prossimo appuntamento europeo. Nelle prove libere sono stato molto veloce mentre ho avuto qualche problema con la messa a punto durante le qualifiche, risolti in tempo per la finale, conclusa col secondo posto” commenta Karol Basz

Dopo il test al Mugello con la Lamborghini, volevo vedere un Karol concentrato sul kart e così è stato. Ancora una volta non si è risparmiato, anche perchè doveva difendere la seconda posizione del Campionato DKM e preparare al meglio l’appuntamento decisivo nel CIK-FIA Europeo sempre a Genk. Ha dato il massimo sfruttando al meglio, in gara-2, la lotta tra due piloti per infilarsi al secondo posto. Ora gli aspetta un fine settimana di relax in Polonia con il 2° Driver Summer Camp, con Karol istruttore e Giovanni Minardi in qualità di relatore” commenta il manager Alberto Tonti

Kart – Trasferta americana per Riccardo Negro

Riccardo Negro è volato oltreoceano alla corte del team VemmeKart di Enzo Mandarino prendendo parte all’appuntamento SKUSA Spring Nationals. Una sfida completamente nuova per Riccardo che ha firmato il debutto nella categoria categoria S1 con una compagine e un materiale tutto da scoprire.

Trovato il feeling ha girato su importanti riscontri cronometrici, tenendo il ritmo dei migliori chiudendo la qualifica al nono posto, a 4dec dalla pole position. In Finale, scattato dal settimo posto, viene rallentato da un incidente alla prima curva che vede protagonisti sei piloti, perdendo diverso tempo chiudendo ai piedi della top ten

Devo ringraziare tutto il team VemmeKart e Vincenzo Mandarino per aver pensato a me. E’ stato una bellissima esperienza. Nonostante fosse tutto nuovo per me, circuito, kart e categoria S1 sono riuscito a girare sui tempi dei primi. Purtroppo in Finale, per non restare coinvolto in un incidente ho sporcato le gomme perdendo diverso tempo. Ci sono voluti tre giri per ritrovare il giusto ritmo chiudendo il fine settimana con l’undicesimo posto” commenta Riccardo Negro al rientro in Italia

Anche io prima di tutto ringrazio il VemmeKart e il suo Team Principal Enzo Mandarino per questa opportunità di collaborazione con il nostro Riccardo. A parte la gara, servita a Riccardo per togliere la “ruggine”, il feeling col materiali e lo staff è ottimo e di buon auspicio per il futuro. Insieme al team stiamo valutando nuove opportunità in terra europea…..we will see” commenta il manager Alberto Tonti