Davide Rigon con Kessel Racing nella Blancpain GT Endurance Series

rigon_intervista
Share via email

Davide Rigon prepara il ritorno alle competizioni, dopo un 2011 macchiato dall’incidente in Turchia nella prima tappa della GP2. Questo fine settimana sul tracciato brianzolo di Monza il talentuoso pilota veneto si vestirà di rosso Ferrari per difendere i colori del team Kessel Racing nella prima delle sei tappe che colorano il calendario della Blancpain GT Endurance Series.

Per Davide, al volante della 458 GT3, si tratterà di un ritorno nel mondo GT dopo l’ottimo esordio nel 2008 al volante di una Ferrari GT2 nel campionato FIA GT con la squadra BMS Scuderia Italia, vincendo la 24H di Spa-Francorchamps. Dopo Monza il circus toccherà Silverstone, Paul Racard e poi il Belgio per la 24H di Spa. Successivamente Nurburgring e Navarra. In questa nuova avventura Rigon dividerà il box con il nove volte campione del mondo Valentino Rossi.

Davide Rigon:Sono veramente onorato di entrare a far parte della famiglia Kessel. Ritornare alla competizioni dopo quasi un anno di stop sarà emozionante e molto bello. Sono pronto a dare il massimo fin da subito. Voglio ringraziare sia i miei sponsor sia la Scuderia Ferrari per il supporto che mi ha dato nel raggiungere l’accordo. Tornare a correre potrà essermi di aiuto anche per il lavoro che sto svolgendo all’interno del team Ferrari

Giovanni Minardi (manager): Sono soddisfatto per questo accordo dell’ultimo minuto. Stiamo parlando di un team molto importante e di un campionato interessante. Sono certo che Davide saprà ritagliarsi il ruolo di primo attore anche su questo palcoscenico. I miei ringraziamenti vanno anche alla Scuderia Ferrari per il prezioso contributo nella conclusione dell’ accordo