F.3 – Nicholas Latifi sfiora il podio a Budapest

latifi-budapest-race
Share via email

BUDAPEST -In soli due appuntamenti Nicholas Latifi ha scalato lo schieramento dell’Italian Formula 3 European Series portandosi a ridosso del podio, lottando con caparbietà con piloti che possono vantare una buona esperienza tra le monoposto e al volante della Dallara.

L’italo-canadese proveniente dal mondo del kart si è reso protagonista di un’ottima partenza nella gara sprint che ha concluso il week end ungherese, conquistando alla fine della prima curva la terza posizione tenendo poi un buon ritmo e resistendo fino a due giri dalla fine ai numerosi attacchi di Visoiu. Il driver BVM si è difeso con i denti dal forte pressing dell’FDA Brandon Maisano, passando sotto la bandiera a scacchi in quarta posizione.

Nicholas saluta l’Hungaroring con un bottino di 13 punti, ma soprattutto con tanti altri chilometri sulle spalle e molta esperienze in un campionato che si sta preannunciando combattuto e selettivo. Il prossimo appuntamento è per il week end del 8-10 giugno sul tracciato toscano del Mugello, con la prima tappa valida anche per la serie tricolore

Nicholas Latifi:E’ stato un week end positivo in quanto sono riuscito ad avvicinarmi al resto del gruppo. In gara-3 mi sono divertito molto girando su buoni riscontri cronometrici, anche se mi è spiaciuto non salire sul podio. In staccata la macchina si scomponeva leggermente e alla chicane Visoiu mi ha infilato. Sarà per la prossima volta. Per me è comunque importante crescere week end per week end. La Dallara è una macchina molto impegnativa e il livello del campionato è alto.

Giovanni Minardi (consulente sportivo): “Sono contento dell’atteggiamento tenuto da Nicholas a Budapest. Ha lottato con piloti esperti che possono contare su una migliore conoscenza delle vetture considerando il loro passato in F. Abarth e Formula 3. Rispetto a Valencia è migliorato anche sotto l’aspetto fisico e mentale. In questo momento Latifi deve accumulare chilometri ed esperienza, senza dimenticarci che arriva dal kart e il passo verso la Formula 3 è importante. Si sta dimostrando un pilota determinato a raggiungere gli obiettivi e di questo passo il podio potrebbe non essere troppo lontano

slatifi_budapest_mini.jpg'