F.4 – Al “Piero Taruffi” è iniziato il 2015 di Joao Vieira

Share via email

Con la due giorni di test pre-stagionali sul tracciato di Vallelunga si è alzato il sipario sulla nuova stagione sportiva di Joao Vieira. A distanza di quattro mesi dall’ultimo appuntamento sul tracciato di Adria, il brasiliano di Gurupi è tornato al volante della Tatuus F.4 del team Antonelli Motorsport.

Un ritorno in pista più che positivo, battezzato con i migliori riscontri cronometrici in entrambe le sessione, sia in condizioni di pista bagnata che asciutta. Un avvio promettente per il driver gestito dalla Minardi Management che prepara la sua seconda stagione nell’Italian F4 Championship powereb by Abarth. Tanti chilometri sul tracciato di Campagnano lavorando sul ritmo e sul set-up in vista del primo appuntamento stagione, in programma il 3 maggio proprio sul circuito capitolino.

Bello tornare in macchina, dopo così tanto tempo. Finalmente si torna a correre. Sono state due giornate molto intense e proficue sotto tutti i punti. Ho ritrovato velocemente il ritmo e il feeling con pista e tecnici del team. Dopo un anno insieme ci conosciamo molto bene e questo renderà più facile il lavoro. Abbiamo provato diversi set-up grazie anche alla pioggia caduta nella giornata di sabatoanalizza Joao Vieira

Un inizio promettente. Certamente a questo punto della stagione i tempi sono da prendere con le pinze, ma essere in cima alla classifica da morale e fa ben sperare. Vuol dire che Joao ha ritrovato velocemente il ritmo e il lavoro della passata stagione sta dando i suoi frutti. Ha percorso tantissimi chilometri oltre ad aver lavorato con gli ingegneri sullo sviluppo della macchinacommenta il manager Giovanni Minardi