F.4 – Joao Vieira “A Monza pensando in grande”

Share via email

L’Italian F.4 Championship powered by Abarth si prepara a vivere il sesto e penultimo round stagionale sul circuito di Monza.

Preso il primo contatto con il velocissimo circuito brianzolo, Joao Vieira è pronto ad andare alla conquista del primo successo stagionale, dopo aver sfiorato la pole nell’ultimo appuntamento al “Piero Taruffi” di Vallelunga. Ancora una volta per il brasiliano di casa Antonelli Motorsport si tratterà di un debutto in un week-end di gara, su una pista che non ha certo bisogno di presentazioni, facendo parte della storia del Motorsport con le incognite dettate dalla prima chicane, le due curve di Lesmo e la famosa Parabolica.

Nei primi cinque appuntamenti, il rullino di marcia del brasiliano conta 66 punti e il settimo posto in classifica generale, con il podio al Mugello e diversi piazzamenti importanti. L’obiettivo da qui fino alla fine del campionato è il gradino più alto del podio. La sfida è lanciata.

Arriviamo a Monza dopo i buoni risultati di Vallelunga e degli ultimi week end. La scorsa settimana ho avuto la possibilità di prendere il primo contatto con Monza. Una pista veramente molto veloce, con diversi punti per sorpassare. Non vedo l’ora di scender in pista, ma solo venerdì capiremo quale sarà il nostro potenziale”, commenta Joao Vieira.

Dopo il test della scorsa settimana, che è andato discretamente bene, siamo molto ottimisti in vista del week-end di gara, dove finalmente potremo giocarci il gradino più alto del podio. Se il clima ci assisterà, potremo vivere un bello spettacolo. In questo ultimo mese e mezzo, Joao ha lavorato molto, facendo un importante salto di qualità. E’ arrivato il momento di raccogliere i risultati importanti. Incrociamo le dita”, commenta il manager Giovanni Minardi.

Come da programma, il fine settimana inizierà con due turni di prove libere di venerdì, a cui seguiranno le prove ufficiali di sabato 27 (ore 11.50 e 12.30), per determinare gli schieramenti di partenza delle due gara da 28’+ 1 giro, in programma alle 17.35 e alle 16.05 (domenica 28). In mezzo, la gara-sprint con i 23 piloti impegnati per 18’ + 1 giro.