F. Abarth – Lorenzo Camplese “Da questo momento in avanti nessun passo falso”

Share via email

lorenzo_camplse.jpg'Finito l’anno scolastico e in attesa della ripresa del campionato Formula ACI CSAI Abarth con l’appuntamento sulla pista intitolata ad Enzo e Dino Ferrari, Lorenzo Camplese ha scavalcato le Alpi per atterrare con la sua Tatuus sui sali scendi del tracciato delle Ardenne, teatro del terzo e quinto round del campionato europeo ed italiano.

Il talentuoso driver pescarese ha imposto nuovamente il suo ritmo portando i colori BMV-Target in vetta alla classifica, proseguendo il lavoro di sviluppo e di messa a punto in vista di qualifiche e gare, come dichiara lo stesso driver “E’ stata una giornata molto positiva in cui abbiamo proseguito lo sviluppo della vettura. Spa Francorchamps è una pista molto difficile. Al mattino mi sono concentrato sullo studio della pista, andando alla ricerca della prestazione soltanto nel pomeriggio dopo aver montato gomme nuove. Abbiamo lavorato principalmente in funzione della qualifica, il nostro tallone d’Achille” analizza Lorenzo Camplese

Vittoria a Varano, podio a Valencia e diversi piazzamenti a punti. Come giudichi il tuo avvio di stagione?
E’ stato un avvio di stagione tra alti e bassi. Sinceramente mi aspettavo qualcosa in più. A Valencia è arrivato il podio mentre a Varano de Melegari il primo successo. Rimane il rammarico per le gare di Vallelunga e Misano dove non ho centrato la zona punti. Questo mi ha fatto perdere del terreno in classifica.

Quali sono le tue aspettative per il proseguo della stagione nella serie italiana ed europea
Siamo quasi a metà campionato e mancano ancora diversi appuntamenti. Adesso non possiamo permetterci più passi falsi e dovremmo cercare di migliore i risultati in qualifica e in gara-1 per recuperare il terreno.

Aspettando l’appuntamento di Imola quali sono i tuoi programmi?
Il prossimo week end di gara è tra quasi un mese, il 17 luglio ad Imola. Il 6 luglio tornerò in pista proprio sul tracciato Enzo e Dino Ferrari per partecipare ai test collettivi. Nel frattempo continuerò gli allenamenti a casa e al Driver Program Center di Forlì dove stiamo concentrando i nostri sforzi su esercizi di aerobica, per migliorare il fiato. Nei prossimi mesi inizieremo ad aumentare il carico di lavoro pensando al 2012”

lorenzo_camplse.jpg'