F. Abarth – Vicky Piria “La qualifica il mio tallone d’Achille”

Share via email

vicky_pria.jpg'In attesa di prendere il via al prossimo appuntamento del campionato Formula ACI CSAI Abarth in programma il 17 luglio sulla pista di Imola, la talentuosa driver perugina Vicky Piria è tornata al volante della Tatuus del team Prema per preparare il round sul difficile quanto affascinante tracciato di Spa-Francorchamps.

Per la 17enne portacolori Carpisa, Yamamay e Oakley si è trattata di un’occasione importante per accumulare chilometri e fare esperienza su uno dei tracciati internazionali più impegnativi, come lei stessa dichiara ai nostri microfoni “Conoscevo già il tracciato di Spa, anche se avevo accumulato sempre pochi chilometri. Si tratta di una pista lunga e impegnativa. Sono contenta del lavoro svolto anche se in pista erano presenti diversi tipi di monoposto che hanno causato numerose bandiere rosse. Lasciando da parte questa nota è stata una giornata positiva e impegnativa che ci sarà sicuramente utile in vista del week end di gara,” analizza la driver umbra.

Nonostante la stagione sia ancora nella sua fase iniziale per Vicky le soddisfazione non sono mancate, grazie ai punti conquistati nella gara inaugurale di Vallelunga e Valencia “La stagione è iniziata bene e il mio obiettivo è di continuare a crescere per conquistare più punti possibili, avvicinandomi alla vetta. A Misano purtroppo le cose non sono andate come speravo. Rispetto alla passata stagione sono molto più costante e gestisco meglio la corsa e il lavoro durante i test. Ho fatto tesoro degli errori e delle esperienze della stagione d’esordio in un campionato sempre più competitivo”

vicky_pria.jpg'

Nonostante il positivo avvio la ragazza del team Prema non si accontenta puntando a migliorare i risultati della qualifica, suo tallone d’Achille fin dai kart “La qualifica è sempre stato il mio tallone d’Achille, fin dalle gara in kart. Dopo aver ottenuto dei buoni riscontri ti aspetti di ripeterti anche in qualifica, quando il cronometro conta, ma quanto non sempre accade,” continua la driver della Minardi Management

In vista del prossimo test sulla pista di Imola, antipasto del week end di gara, Vicky continua gli allenamenti tra palestra e simulatore, uno strumento di grande importanza non soltanto per i campioni della Formula 1 “Ora che ho finito la scuola posso concentrarmi al 100% sulle gare. Quando non sono a Viareggio mi alleno nella palestra vicino a casa alternando gli esercizi con sedute al simulatore della Scuderia Coloni. E’ uno strumento molto realistico e sono seguita sia da Paolo Coloni che dagli ingegneri. Mi aiuta non solo ad imparare al meglio le piste, ma anche a tenere alta la concentrazione. Quando sono al simulatore mi esercito con monoposto più potenti della Formula Abarth, come l’Auto GP e la GP2, vetture da oltre 500 CV. Equivale ad una giornata di test in pista” conclude Vicky Piria.

vicky_pria.jpg'