F. Abarth – Week end sotto le aspettative per Lorenzo Camplese a Misano

Share via email

lorenzo_camplse.jpg'Un sesto posto che non soddisfa Lorenzo Camplese, arrivato sulla pista di Misano Adriatico con ambizioni ben più importanti, soprattutto dopo il successo conquistato a Varano e il miglior tempo nel test collettivo. Fin dalle prove libere il driver pescarese ha intuito che sarebbe stato un fine settimana sofferto e il cronometro è stato una conferma: tre decimi costantemente più lento del miglior tempo segnato solamente sette giorni prima proprio sulla pista romagnola, tre decimi che avrebbe potuto significare pole position.

Scattato quindi dalle terza fila con il quinto miglior tempo Lorenzo si vede costretto ad inseguire fin dalle prime battute in seguito ad uno start non perfetto riuscendo comunque a tagliare il traguardo con un buon sesto posto finale che porta punti sia per il campionato italiano sia per l’europeo.

Gara-2 da dimenticare. A cinque tornate dalla bandiera a scacchi Lorenzo viene tamponato mentre occupava saldamente le prime posizioni e nel contatto il radiatore della sua Tatuus viene danneggiato irreparabilmente costringendo l’alfiere del team BVM-Target ad un ritiro.

E’ stato un week end sofferto e complicato. Fin dai primi giri ci siamo accorti che la macchina non rispondeva come sette giorni prima e questo ci ha complicato il nostro lavoro. In gara-1 sono comunque arrivati punti che fanno classifica, mentre purtroppo in gara-2 sono stato costretto al ritiro per un contatto con Niederhauser che mi ha danneggiato il radiatore. Ho provato a continuare ma le temperature del motore stavano crescendo troppo e per questo ho preferito parcheggiare la macchina, prima di rovinare completamente il propulsore,” racconta Lorenzo Camplese

Ora proseguirò i miei allenamenti a Forlì al Driver Program Center, prima di rituffarmi nei test del 6 luglio sulla pista di Imola” conclude il driver della Minardi Management

lorenzo_camplse.jpg'