F4 | Grande spavento per Joao Vieira al Mugello

Share via email

Se l’è cavata con un’ustione di primo livello sulla gamba, ma le conseguenze dell’incidente potevano essere ben peggiori per Joao Vieira, protagonista sul circuito del Mugello del quarto round dell’Italian Formula 4 Championship powered by Abarth.

Al via della secondo gara, la Tatuus del brasiliano rimane ferma sulla griglia di partenza per un inconveniente con la frizione, venendo tamponato violentemente da un avversario e coinvolgendo nella carambola altre due monoposto. Nel terribile urto la ruota posteriore sfiora la testa del pilota e la rottura del radiatore fa fuoriuscire l’acqua ad una temperatura di 80°C. Joao, portato all’ospedale se la cava con un grandissimo spavento e un ustione di primo livello sulla gamba

Per fortuna è andata tutto bene e me la sono cavata solamente con una bruciatura sulla gamba. Queste macchina sono molto sicure, anche se bisogna ancora lavora per proteggere meglio la testa. Nell’urto, la ruota posteriore mi ha sfiorato la testa. La cosa importante è che sto bene e certamente sarò in pista a Vallelunga” commenta Joao Vieira

Joao Vieira saluta il quarto appuntamento della serie Tricolore col quinto posto conquistato in gara-1