F.4 – Joao Vieira a Vallelunga pensando ad un nuovo podio

Share via email

Dopo la giornata di test della scorsa settimana, questo fine settimana Joao Vieira riprenderà dall’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga il cammino nell’Italian F.4 Championship powered by Abarth, giunto al suo quinto appuntamento. La neonata serie portata in pista da ACI e promossa da WSK entra di fatto nelle battute finali. Dopo il weekend sul tracciato capitolino, il Circus si trasferirà prima a Monza (27-28 settembre) e successivamente a Imola (11-12 ottobre) per il gran finale.

Il 16enne brasiliano di Gurupi è pronto a tornare al volante della Tatuus F.4 #28 con l’obiettivo di proseguire la striscia positiva di risultati, dopo il podio del Mugello ed i punti conquistati tra Adria e Magione, che lo hanno portato fino al settimo posto in classifica assoluta, con 43 punti. Il portacolori dell’Antonelli Motorsport metterà a frutto l’esperienza acquisita nelle due giornate di test sul tracciato di Campagnano per andare a caccia di un nuovo esaltante risultato.

Ho preso un primo contatto con il layout di Vallelunga e la pista mi piace veramente tanto. Grazie ai programmi svolti nelle due giornate di test, potrò di concentrarmi maggiormente sulla messa a punto della vettura fin dalle prove del venerdì, sia in configurazione qualifica che gare. L’obiettivo resta sempre il podio, specialmente dopo averlo toccato con mano al Mugello, anche se non sarà cosa facile. Il campionato è veramente molto selettivo e ogni minimo errore si paga subito”, commenta il pilota della Minardi Management Joao Vieira.

Sono rimasto positivamente colpito dai risultati di Joao durante gli ultimi test e questo mi fa ben sperare in vista del week-end di gara. Dall’inizio dell’anno è cresciuto costantemente e, arrivando dal karting, è la cosa più importante. Ci stiamo avvicinando ai primi. Dobbiamo continuare a lavorare crescendo passo dopo passo. Il podio conquistato su una pista impegnativa e selettiva come il Mugello è un termometro importante sulle qualità di Joao”, commenta il manager Giovanni Minardi.

I motori si accenderanno venerdì 12 coi due turni di prove libere, in preparazione delle qualifiche (ore 17.50 e 18.15), che determineranno lo schieramento di partenza delle due manche di gara (28’ + 1 Giro), con start sabato alle 16.20 e domenica alle 17.10. In mezzo, con partenza alle 9.35, la gara sprint (18’ + 1 Giro).