F.4 – Joao Vieira al lavoro tra Vallelunga e Magione

Share via email

Con ancora il ricordo del podio conquistato al Mugello ben vivo nella memoria, Joao Vieira è pronto a tornare al volante della sua Tatuus #28 per una due giorni di test sui tracciati di Vallelunga (martedì 22) e Magione (mercoledì 23).

Per il 16enne brasiliano di casa Antonelli Motorsport sarà il primo contatto con il “Piero Taruffi” e “l’Autodromo dell’Umbria” che animeranno i prossimi due (dei sette) appuntamenti dell’Italian F.4 Championship powered by Abarth, che si prepara ad entrare nella parte calda della stagione.

Joao è pronto ad accogliere la seconda parte di stagione, proseguendo l’intenso lavoro preparato dal Driver Program Center di Forlì e  galvanizzato dall’importante risultato conquistato in Toscana, culminato con il podio in gara-3 che lo ha lanciato in classifica generale nella Top Eight, a pari merito con il team-mate e amico Matteo Cairoli.

Grazie a queste giornate avrò la possibilità di scoprire i due prossimi circuiti in calendario, Vallelunga e Magione. Per me ogni tracciato è una scoperta e una sfida. Grazie al simulatore del Driver Program Center ho avuto la possibilità di provare il layout del “Piero Taruffi” e le prime sensazioni sono veramente buone. Un po’ com’era successo per il Mugello. Sarebbe bello poter bissare il risultato, conquistando un nuovo podio. Ad ogni sessione prendo sempre una maggiore confidenza con la macchina e questo mi aiuta ad avvicinarmi al limite”, commenta il pilota della Minardi Management.

Dopo il buon lavoro al Mugello, andiamo a conoscere altre due piste presenti nel calendario del Campionato. Per Joao saranno due giornate di apprendistato in vista dei week-end di gara, visto che non conosce i tracciati. Spero che possa piacergli tanto quanto il Mugello, come i risultati hanno poi dimostrato“, commenta il manager Giovanni Minardi.