F4 – Joao Vieira determinato per la gara di “casa” a Imola

Share via email

Questo fine settimana sul circuito Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola torneranno ad accendersi i riflettori sull’Italian F4 Championship powered by Abarth per il terzo round in calendario, dopo gli appuntamenti al Piero Taruffi di Vallelunga e nel tempio della velocità di Monza.

Per Joao Vieira, portacolori del team Antonelli Motorsport, sarà la gara di casa considerando che in questo periodo dell’anno vive a poco più di mezz’ora dal tracciato. Un avvio di stagione caratterizzato da alcuni inconvenienti tecnici che hanno negato al portacolori verde-oro di raccogliere quanto meritato, nonostante le qualità velocistiche innegabile come dimostrano le oltre quaranta posizioni rimontate nelle due gara a Monza e il podio. Proprio nel mese di marzo, durante il test-day, Joao aveva girato sotto la pole della passata stagione “Voglio ripartire da questo risultato per iniziare al meglio il week end. Nei primi due appuntamenti i risultati sono stati sotto le nostre aspettative, soprattutto per causa di qualche problema tecnico di troppo, che ha condizionato anche l’ultimo test proprio a Imolacommenta il driver della Minardi Management, Joao Vieira. Nella giornata di martedì Joao è tornato al volante della Tauus #50 sul circuito internazionale del Mugello per il test collettivo che ha visto impegnati sulla pista 21 piloti “Al mattina è andata molto bene. Con la gomma usata ho girato su ottimi tempi. Nella sessione pomeridiana purtroppo ho commesso un errore. Sbattendo mi sono fatto anche male alla gamba. Sono poi tornato in pista, ma la macchina non era più performante come prima e così non sono riuscito a migliorarmi. Ora aspetto con entusiasmo le prime prove a Imola” conclude Joao

Abbiamo un conto aperto con la fortuna e all’Enzo e Dino Ferrari proveremo a riprenderci qualche rivincita. Abbiamo dimostrato di non avere nulla di invidiare agli altri, sia come qualità velocistiche che come preparazione della vettura. Purtroppo non siamo stati fortunati con i motori. Proveremo ad andare a caccia di quel risultato che ancora ci manca, la vittoria, con l’obiettivo di ridurre il gap dalla vetta. Il distacco è importante, ma il campionato è ancora lungo. Ci siamo lasciati alle spalle solamente due appuntamentianalizza il manager faentino Giovanni Minardi