FIA GT – Bucharest poco fortunata per Davide Rigon

Share via email

Dopo la strepitosa vittoria nella prestigiosa 24h di Spa-Francorchamps di tre settimane fa, il sesto appuntamento del Mondiale FIA GT non porta molto fortuna al giovane vicentino Davide Rigon, tornato al volante della sua Ferrari F430 GT2 n°78 del team BMS Scuderia Italia.

Diversamente da quanto eravamo stati abituati fino a questo momento, il week end si è svolto su due appuntamenti da 60’ ciascuno e, purtroppo, l’affidabilità ha avuto un ruolo fondamentale in entrambe le gare: prima la rottura della pompa dell’acqua e poi il cedimento del propulsore in gara 2 ha costretto Davide Rigon al primo ritiro stagionale.

Davide

“Purtroppo questo fine settimana non è stato dei migliori” commenta Davide Rigon. “Fin quando siamo stati in pista senza problemi ero riusciti a girare su ottimi tempi, riuscendo ad essere anche più veloci dei miei compagni di scuderia Malucelli e Ruberti e questo è sicuramente un aspetto molto importante. Purtroppo in gara 2 il nostro propulsore ha ceduto e quindi non ho potuto fare altro che parcheggiare mestamente la mia Ferrari. E’ stato un peccato perché come sempre stavo dando il massimo.”

Dopo sei gare Davide Rigon accupa la quarta piazza in classifica generale con 33.5 punti. Prossimo appuntamento Brno, in programma il 14 settembre.

english.jpg

FIA GT – Bucharest little lucky for Davide Rigon

After striking victory in the prestigious 24h of Spa-Francorchamps three weeks ago, the sixth round of the FIA World GT does not carry much luck to Davide Rigon, back behind the wheel of his Ferrari F430 GT2 No. 78 team BMS Scuderia Italia.

Contrary to what had been used until now, the weekend took place on two appointments from 60 ‘each and, unfortunately, reliability had a key role in both races before the break pump water and then the failure of the propeller in race 2 has forced Davide Rigon the first withdrawal season.

“Unfortunately this weekend was not the best” commented Davide Rigon. “As long as we were on track without problems I was able to run on good times, managing to be even faster of my fellow team Malucelli and Ruberti and this is certainly a very important aspect. Unfortunately in race 2 our propeller sold and then I could not help but park my Ferrari. It ‘been a shame because as I was always giving maximum.”

After six races Davide Rigon accupa the fourth square in the general ranking with 33.5 points. Next appointment Brno, scheduled on September 14.