FIA GT Qualifiche – Il meteo condiziona le prove di Davide Rigon

Share via email

Ancora una volta le condizioni meteorologiche condizionato il lavoro nella prima giornata di Davide Rigon e del Team BMS Scuderia Italia, impegnati sul tracciato di Monza per la seconda prova del Mondiale FIA GT.

Davide Rigon.jpg

Fin dalle prime ore del mattino la pioggia accoglie i piloti e quindi le due sessioni di prove libere si svolgono con pista bagnata. Rigon, insieme al suo compagno di scuderia, è impegnato nella ricerca del miglior setup, in preparazione delle qualifiche. Alla fine il risultato ottenuto è più che soddisfacente, anche se bisogna fare ancora delle regolazioni sulla F430.

In attesa delle qualche però la pioggia cessa e con essa la pista inizia ad asciugarsi: di conseguenza il vicentino scende in pista per il turno di qualifica con pneumatici Pirelli da asciutto: nonostante l’inesperienza con questo tipo di condizioni Rigon riesce a rimanere a poche decimi dalla seconda Ferrari giallo rossa numero 77 del più esperto Ruberti.

“Purtroppo ho dovuto fare i quindici minuti di qualifica con pista asciutta, mentre fin da questa mattina avevamo provato in condizioni da bagnato.” Ci racconta Davide Rigon appena sceso dalla sua Ferrari F430 “Nonostante fosse la prima volta per me con questo tipo di condizioni sono riuscito a stare molto vicino al secondo equipaggio BMS Scuderia Italia e tutto il team mi ha fatto i complimenti per questo. Comunque in vista della gara dovremo fare alcune regolazioni per migliore le prestazioni della vettura”

Domani alle 13.15 lo start della gara

english.jpg

Once again the weather conditions influenced the work in the first day of Davide Rigon and Team BMS Scuderia Italia, committed on the track of Monza for the second round of the FIA World GT.

Since the first hours of morning rain welcomes pilots and then the two free practice sessions are held with wet track. Rigon, together with his team mate, is committed to finding the best setup, in preparation of qualifications. At the end the result is more than satisfactory, even if it must still make adjustments on the F430.

Waiting qualifications rain ceases and with it the track starts to dry out: accordingly Vicenza down on the track for the qualification round with Pirelli tyres from dry: Despite inexperience with such conditions Rigon manages to stay a few tenths from second yellow Ferrari red number 77, more experienced Ruberti.

Unfortunately I had to do fifteen minutes of qualification with dry track, but since this morning we had tried under conditions to be wet.” told Davide Rigon just dropped from its Ferrari F430 “Despite was the first time for me with this type of conditions I managed to stay very close to the second crew BMS Scuderia Italia and the whole team made me compliments for this. However, in view of the race we will have to make some adjustments for better performance of the car “

Tomorrow at 13.15 the start of the race