GP2 – Davide Rigon alla conquista del principato di Montecarlo

Share via email

Rigon.jpg'Con il secondo appuntamento in calendario della GP2 Main Series Davide Rigon si preparara a fare il suo debutto tra le strade del principato di Monaco al volante della Dallara-Renault del team Trident.

Dopo il difficile avvio di campionato in terra spagnola l’alfiere “èpiù” è pronto al riscatto tra le curve, i guardail e gli edifici del centro storico di Motecarlo, il circuiti cittadino per eccellenza dove ogni pilota vorrebbe vedere il proprio nome nell’albo. Sarà sicuramente un week end non facile visto che per l’italiano si tratterà della prima esperienza in assoluto in questo particolare circuito: saranno fondamentali i primi 30’ di prove libere durante i quali il portacolori veneto andrà alla scoperta dei 3340 metri su cui si snodano le 19 curve, a partire dalla Sainte Devote, per passare alla curva Casino, Mirabeau Haute e al successivo strettissimo tornantino Grand Hotel, la curva più stretta e lenta, per arrivare alle famose Nouvelle Chicane, Tabaccaio, Louis Chiron, Piscine, al tornantino Rascasse e alla curva finale intitolata ad Antony Noghes.

“Tornato dalla Spagna mi sono messo subito al lavoro al Driver Program Center di Forlì in vista di Montecarlo, mantenendo la mente concentrata su questo week end. Sarà un fine settimana molto importante, ma non mi sento di fare previsioni perchè si tratterà di una gara a sè. E’ un circuito spettacolare e unico nel suo genere.” commenta Davide Rigon ai microfoni di Minardi.it“A Montecarlo non è ammessa la minima sbavatura. Bisogna rimanere concentrati per tutto il fine settimana, più che in ogni altra pista. Il minimo errore si paga pesantemente e ti può compromettere irreparabilmente la prestazione. Dopo aver visto il circuito sempre dalla televisione ora avrò la mia occasione per mettermi alla prova tra le stradine del principato. La mia collaborazione con la scuderia, purtroppo, sta giungendo alla conclusione e per questo mi auguro che si possano presentare nuove opportunità per proseguire la collaborazione. Al di la questi “fattori esterni” ho lavorato molto bene in questi giorni e sono pronto a giocarmi la mia change. Oggi (martedì) mi trasferirò in circuito per iniziare a preparare il week end. Sfrutterò al massimo le prove libere, e anche in parte le qualifiche, per imparare i segreti della pista e solo negli ultimi 15′ andrò alla ricerca della prestazione. E’ già una mezza vittoria poter essere qui, ma scenderò in pista con grinta, dando come sempre il 100%”

Come da tradizione, il sipario sul principato si alzerà già giovedì mattina con il primo turno di prove libere, per proseguire nel pomeriggio con le qualifiche che determineranno lo schieramento di gara-1, in programma venerdì (ore 11.15) per concludersi sabato alle 16.00 con il via del secondo ed ultimo appuntamento.

Rigon.jpg'

Il programma del week end
Giovedì 21 maggio
12.00 – 12.30 prove libere
16.15 – 16.45 qualifiche

Venerdì 22 maggio
11.15 Gara 1 (45 giri)

Sabato 23 maggio
16.00 Gara 2 (30 giri)