GP2 – Davide Rigon “Bel risultato. Peccato per l’errore all’ultimo giro”

Share via email

Rigon.jpg'In un clima di grande competitività come quello delle qualifiche della GP2 sul tracciato brianzolo di Monza, non tradisce le attese sfiorando la top ten e il vertice della classifica, fermandosi a poco più di 5 decimi dalla prima fila.

Dopo aver cercato il giusto ritmo durante le prove libere di questa mattina, condizionate da un lieve malfunzionamento dei freni, nel pomeriggio l’alfiere “Epiù” si è calato nuovamente nell’abitacolo della Dallara-Renault del team Trident per prendere parte alla mezz’ora di qualifiche, andando alla ricerca della migliore prestazione.

Alla fine del turno il cronometro segna 1’30″922, solo 112 millesimi in più della top ten, risultando così il secondo miglior pilota italiano.

“Non posso che essere soddisfatto per questo risultato. Il rammarico rimane per un errore che ho commesso proprio nel mio ultimo giro veloce, che mi è costato circa 2 decimi: alla parabolica infatti la macchina mi è scappata leggermente. Senza quella sbavatura potevo essere anche ottavo. Questa mattina abbiamo avuto un piccolo problema con i freni, che siamo però riusciti subito ad individuare e risolvere.
Il nostro ritmo sulla distanza e molto buono anche se rimane l’incognita delle gomme che tendono a consumarsi molto. Le soft, con le queste velocità (ho sfiorato i 330 km/h) e al minimo errore, si consumano subito.”

Domani (sabato 12) alle 16.00 si spegneranno i semafori del primo appuntamento

Rigon.jpg'