GP2 – Top ten per Davide Rigon nel secondo giorno

Share via email

DavideNel secondo giorni di test della GP2 i piloti sono stati impegnati sulla configurazione A2 del tracciato del Paul Ricard, costituito da un lungo e velocissimo rettilineo. Sessione caratterizzata da un grande equilibrio in pista con tutti i 24 driver racchiusi in appena 1’5 secondi.

Ancora una volta il pilota veneto Davide Rigon completa numerosi passaggi continuando così il approccio con la vettura: alla fine della giornata sono addirittura 96 le tornate completate dal portacolori del team Trident.

Durante la sessione mattutina, condizionata da bel tempo e da una temperatura intorno ai 15°C, Rigon porta a termina 55 tornate provando diverse soluzioni aerodinamiche senza dare troppo peso ai riscontri cronometrici. Dopo la pausa tutti i team sono pronti a scendere nuovamente in pista e Davide e, alla fine delle 41 tornate ferma le lancette del suo cronometro su un ottimo 1:09.429, a solo mezzo secondo dalla migliore prestazione.

Davide“Anche oggi sono riuscito a percorrere molti chilometri aumentando così il mio feeling con la vettura” commenta Davide Rigon ai microfoni di Minardi.it “Questa mattina abbiamo provato diverse soluzioni di setup e di aerodinamica senza tenere in considerazioni i riscontri cronometrici, mentre questo pomeriggio, dopo aver montato pneumatici nuovi, siamo andati alla ricerca della migliore prestazione. Purtroppo nel mio giro veloce, all’ultima curva, ho commesso una leggera sbavatura che mi è costata 2 decimi.
Con i dati raccolti in questa giornata siamo riusciti a trovare una configurazione per i tracciati veloci come Monza.

Domani avremo invece l’occasione di lavorare in previsione del week end di Montecarlo, visto che gireremo sul tracciato in configurazione 2D”