GT Italiano | Al Mugello Karol Basz chiude la stagione di esordio in GT

Share via email

Sul circuito del Mugello, settimo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo, Karol Basz ha concluso la stagione di esordio nel panorama GT al volante della Lamborghini Huracan Super GT Cup del team Antonelli Motorsport

Per il driver polacco proveniente dal karting si è trattato di un debutto entusiasmante ricco di risultati positivi in cui è mancato solamente la vittoria e coronare una stagione perfetta, dopo aver portato la vettura di Sant’Agata Bolognese “nero-arancio” costantemente nelle posizioni di vertice firmando la pole position nel round inaugurale sul tracciato di Imola, conquistando successivamente per tre volte la prima fila (Misano, Mugello, Imola) senza mai andare oltre la seconda fila della griglia di partenza grazie al quarto posto a Monza e il terzo tempo nel round finale al Mugello. Risultati che si sono trasformati in quattro podi, dimostrando un ottimo feeling con la vettura marchiando giri veloci in gara.

“In questa stagione di esordio Karol ha dimostrato il suo valore anche nelle competizioni GT mettendosi fin dai primi appuntamenti in risulto conquistando risultati importanti. Dobbiamo ringraziare tutta la famiglia Antonelli per aver reso possibile questo esordio e Takashi Kasai che ha diviso la vettura con noi per l’intera stagione dandoci la possibilità di lavorare serenamente e crescere gara dopo gara. Purtroppo non avremmo voluto chiudere la stagione con due ritiri, ma purtroppo sono episodi che fanno parte del motorsport. Fin da ora ci mettiamo a lavorare per preparare la stagione 2018 al meglio” commentano i manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti

Dopo aver conquistato il podio in entrambe le gare nel mese di luglio, Karol chiude la stagione con la soddisfazione del terzo tempo in qualifica e il rammarico per non aver visto la bandiera a scacchi nonostante uno stint solido concluso al quarto posto

“Abbiamo avuto un buon passo per tutto il weekend e il podio sarebbe stato certamente alla nostra portata. Sono episodi che fatto parte del motorsport, ma resta la soddisfazione per una stagione importante in cui ho avuto la possibilità di imparare molto raggiungendo traguardi importanti in un panorama di alto livelli con piloti molto esperti. Voglio ringraziare tutto il team di Marco Antonelli, i miei manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti, i mie sponsor e tutti i miei tifosi in Polonia e Italia” commenta Karol Basz