GT Italiano | Antonio D’Amico chiude la stagione con un nuovo successo al Mugello e il titolo di vice-campione Super GT Cup

Share via email

Si chiude con una vittoria la stagione di Antonio D’Amico nel Campionato Italiano Gran Turismo al volante della Lamborghini Huracan Super GT Cup del team di Vincenzo Sospiri.

Sull’impegnativo tracciato del Mugello, il driver di Fiano Romano al volante della vettura di Sant’Agata Bolognese numero 116, ha marchiato il quinto successo stagionale al termine di gara-2 compensando il disappunto per il ritiro nella prima manche durante lo stint del team-mate Cazzanica, vittima di un contatto, che è costato matematicamente il titolo. Non è bastato il record stagionale di vittorie per tenere aperto il campionato fino all’ultimo round, ma resta la consapevolezza per D’Amico di aver corso una stagione costantemente al vertice, ricca di successi e podi.

“Il rammarico è tanto perché anche qui al Mugello abbiamo dimostrato di essere tra i più veloci fin dalla qualifica. Purtroppo non è bastato e voglio fare i miei complimenti a Tujula e Vainio per il titolo. E’ stata una bellissima sfida per tutta la stagione. Col ritiro in gara-1 non abbiamo potuto giocarcela fino in fondo, ma sono episodi che fanno parte del motorsport. Il titolo di vice-campioni ci va un po’ stretto ma è stata comunque una stagione stupenda e un campionato combattuto e ringrazio tutto il team di Vincenzo Sospiri” commenta Antonio D’Amico

“Dispiace quando non puoi giocarti il titolo fino alla fine, ma dobbiamo guardare avanti. Antonio ha fatto una stagione importante con cinque vittorie su sette appuntamenti. E’ stato un campionato molto combattuto ed è giusto fare i complimenti ai vincitori. Inizieremo a lavorare fin da subito alla prossima stagione per raggiungere ancora vittorie importanti” analizza il manager Giovanni Minardi