[Intervista] Daniel Zampieri “Voto 8 al mio 2009 “

Share via email

zampieri'Il nuovo anno è ormai alle porte e Daniel Zampieri si appresta ad archiviare un 2009 ricco di soddisfazione, sorprese e vittorie, culminato con il test al volante della rossa di Maranello sul circuito di Jerez de la Frontera, come premio per la vittoria nel Campionato Italiano di Formula 3.

I microfoni di Minardi.it hanno raggiunto la freccia di Fiano Romano per parlare del passato, presente e futuro prossimo.

1. Daniel, innanzitutto Buon Natale. Come stai trascorrendo questi ultimi giorni del 2009, lontano dalle piste?
Grazie e Buone Feste e tutti. Per alcuni giorni sarò ancora a Forlì al Driver Program Center del Prof. Elia per continuare gli allenamenti in vista della prossima stagione. Poi passerò il Natale con la mia famiglia a Roma e dal 28 dicembre fino al 5 gennaio farò qualche giorno di vacanza.

2. Tra pochi giorni calerà il sipario su un 2009 che per te è stato perfetto. Campione Italiano Formula 3, debutto in GP2 Asia, test con la Dallara WSR 3.5 e l’esordio al volante della Ferrari F60. Che voto ti dai?
Domanda molto difficile ….direi un 8

3. perchè?
Mah… perchè durante la stagione ho commesso fondamentalmente due errori: sul circuito di Varano per passare Sanchez, che occupava il terzo posto, ho bucato una gomma perdendo così diverse posizioni e punti importanti per il campionato. Senza quell’errore avrei potuto concludere ai piedi del podio, conquistando punti preziosi per il campionato. Ero sempre in testa al campionato e non avrei dovuto rischiare così tanto. A Magione, in gara 1, dalla pole position, ho sbagliato la partenza. Sono stati due errori di inesperienza, che mi hanno insegnato molto.

4. Arriviamo al test con la Ferrari. Cosa ti ha impressionato di più della F60?
Senza alcun dubbio la frenata. E’ incredibile. Rispetto ad una F3 puoi frenare molto dopo.

5. Cosa ti ha insegnato questa giornata di test?
Che la preparazione atletica non è mai abbastanza, soprattutto quando arrivi ad un appuntamento così importante come la Formula 1. Proprio per questo sto continuando a lavorare con il mio equipe.

6. Rispetto ad una giornata di test in Formula 3, cosa ti ha colpito maggiormente del lavoro svolto con la Ferrari?
L’aspetto che cambia principalmente è la tecnologia presente in Formula 1 e il numero di uomini che lavorano intorno alla vettura. Poi per il resto è molto simile, anche perchè non dimentichiamo che la Formula 3 è una “piccola F1” Anche durante una giornata di test in F3 si fanno molti briefing per capire come migliorare la vettura.

7. Che impressioni hai avuto dal paddock?
E’ stata una giornata molto tranquilla in cui il paddock era libero, in quanto erano giorni dedicati a noi giovani. Come ambiente mi piace e ho avuto la possibilità di parlare con Mirko Bortolotti. Anche lui mi aveva detto di stare molto attento al collo e alla preparazione atletica.

8. Prossimi impegni?
Ora andrò in vacanza e con l’anno nuovo tornerò in palestra per preparare gli ultimi 3 appuntamenti in GP2 Asia con il team Rapax sul tracciati di Abu Dhabi e Bahrain. Con il mio manager stiamo anche lavorando per essere presenti in Main Series.

zampieri'

NEWS CORRELATE

zampieri'Test Ferrari – Giovanni Minardi “Esperienza positiva per Zampieri”