KART – Andrea Kimi Antonelli re ad Adria ma senza corona nel primo round della WSK Final Cup

Share via email

Adria, 5 novembre 2017. Weekend perfetto ma niente “premio” per Andrea Kimi Antonelli, grande protagonista ad Adria nel primo dei due appuntamenti della WSK Final Cup. Il giovane pilota bolognese è stato in assoluto tra i più veloci durante tutto il fine settimana che si è appena concluso, anche se per l’ennesima volta le cose per lui non hanno all’ultimo girato per il verso giusto.

A rovinare tutto, è stato un tamponamento subito al via della finale di domenica, che lo ha costretto a ripartire dalla ghiaia chiudendo solamente 22°. Un fuori programma che non ha tuttavia cancellato quanto di buono il driver ufficiale della Tony Kart è riuscito a fare sin dalle qualifiche, quando ha stampato il terzo migliore responso su un totale di 81 concorrenti, andando poi a vincere la prima delle manche eliminatorie, ottenendo in seguito anche un terzo ed un secondo piazzamento.

In realtà di manche Andrea Kimi Antonelli ne avrebbe potuto vincere due, dal momento che nel secondo incontro si trovava al comando quando Nikita Bedrin lo ha buttato fuori (venendo per questo motivo penalizzato dai commissari).
In pre-finale l’emiliano ha fatto ancora bene, agguantando la seconda posizione. Quindi, nella finale che si è disputata con la pioggia è scattato ottimamente, risalendo subito da terzo a secondo, prima di venire centrato nel corso della tornata iniziale da Alessandro Cenedese.

Adesso bisognerà attendere meno di una settimana per rivedere Andrea Kimi Antonelli in azione. L’appuntamento con il secondo round della “Final Cup” si svolgerà infatti l’11 e 12 novembre, sempre sui 1300 metri del tracciato veneto.