Kart | Andrea Kimi Antonelli trionfa nella WSK Super Master Series

Share via email

Castelletto di Branduzzo, 5 marzo 2017. Andrea Kimi Antonelli centra la sua prima affermazione assoluta nella WSK. Sul circuito internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo il giovanissimo pilota bolognese ha conquistato con i colori ufficiali della Tony Kart un successo più che meritato nella 60 Mini, in occasione del secondo dei quattro appuntamenti della Super Master Series che è andato in scena oggi.

Una vittoria che è scaturita al termine di un weekend che non era iniziato certamente nel migliore dei modi e che proprio per questo motivo assume un significato ancora più importante.

Antonelli ed il team Tony Kart sono riusciti infatti a raddrizzare una situazione difficile, dopo che un problema elettrico aveva costretto il pilota emiliano allo stop nella prima delle manche disputate. Un imprevisto a cui l’emiliano ha saputo rispondere con la vittoria ottenuta nel conclusivo incontro.

Ma è stato nella prefinale che ha compiuto il vero capolavoro, avviandosi ottavo e risalendo primo, mettendo tutti dietro alla bandiera a scacchi ed ottenendo così il diritto di avviarsi in pole nella finale.

È proprio nella finale Andrea Kimi Antonelli ha portato a termine la sua missione, involandosi immediatamente al comando e dimostrando di sapere imporre fin da subito un ottimo ritmo, guadagnando nella sola tornata iniziale oltre un secondo di vantaggio sul suo più diretto inseguitore e andando a conquistare una vittoria costruita da lui e da tutta la squadra passo dopo passo.

“Sono felice e per questo devo ringraziare la Tony Kart e Roberto Robazzi per la fiducia che mi è stata data, ma anche i miei genitori che mi permettono di essere qui” – ha commentato Andrea Kimi Antonelli.

Da evidenziare che si è trattato di un successo conquistato con un telaio e un motore nuovo e da una squadra anche essa “nuova” per questa classe.

Ma non è tutto, perché col risultato di questo weekend Andrea Kimi Antonelli è anche balzato al comando della classifica, che lo vede adesso guidare con due punti di vantaggio sul russo Nikita Bedrin.

Il prossimo appuntamento è in programma tra sole due settimane, dal 16 al 19 marzo, sul Circuito La Conca di Muro Leccese.