Kart – Matteo Nannini “Week-end rovinato dai contatti”

Share via email

Prosegue il rapporto burrascoso di Matteo Nannini con l’Adria Karting Raceway, teatro della finale nazionale italiana Rok. Sul tracciato rodigino il giovane kartista forlivese e alfiere della RB Racing nella Junior Rok, ha provato ad andare alla conquistata del titolo italiano  mettendosi in evidenza fin dalle prove libere, portandosi nelle posizioni di vertice del suo gruppo fermando il cronometro a pochi decimi dalla pole position.

A rovinare e condizionare il risultato è un contatto che lo costringe a chiudere la Pre-finale al sedicesimo posto, ricevendo successivamente dai commissari sportivi una sanzione di 10”, precipitando così fino alla 26esima piazza. Nella Finale Matteo cerca il pronto riscatto, ma dopo aver recuperato diverse posizioni un nuovo contatto lo porta a chiudere fuori dalla top 20.

Non è certamente stato il fine settimana che auspicavo. E’ una pista che mi piace molto, ma ancora una volta il risultato è stato condizionato da un contatto. Il kart andava bene e questa è la cosa importante, in vista dei prossimi appuntamenti. Ora voglio lasciarmi alle spalle questa finale e pensare avanticommenta Matteo Nannini