Kart – Minardi Management e Vigorito insieme nella WSK

Share via email

In occasione della WSK Gold Cup è arrivata la firma che sancisce l’inizio della collaborazione tra la Minardi Management e Gianni Vigorito. Con il campione sturnese si consolida la presenza della Minardi Management nel mondo del karting, che aggiunge un ulteriore tassello alla sua squadra dopo Karol Basz e Joao Vieira.

A quasi dodici mesi di distanza dall’ultima gara in KF l’appuntamento all’Adria International Raceway è servito al portacolori della OK1 Racing Team per ritrovare il giusto ritmo. Un fine settimana contraddistinto da alcuni inconvenienti tecnici e da una foratura che hanno negato a Gianni la possibilità di esprimere al meglio il suo potenziale, chiudendo l’appuntamento con il dodicesimo posto in Finale. Dalla prossima settimana, sempre sul tracciato rodigino dell’Adria International Raceway si accenderanno i riflettori sulla WSK Master Series.

Sono veramente contento di poter iniziare a lavorare al fianco di Gianni. E’ dal 2012 che cercavo di farlo entrare nel mio team. La Gold Cup è servita a togliere un po’ di ruggine, dopo un 2014 lontano dalle piste. Abbiamo firmato un contratto con OK1 Racing Team molto interessante soprattutto in prospettiva futura. Ad Adria non è stato particolarmente fortunato, ma certamente già dal prossimo fine settimana potremo lottare per posizioni più importanticommenta il manager Giovanni Minardi

Calcolando che era la mia prima gara con il nuovo team, dopo un anno in cui sono stato fermo, non è andata male. Siamo stati sfortunati nelle manche del sabato in cui non ho fatto neanche un giro, partendo così ultimo nella pre-finale. Sono però riuscito a rimontare fino alla 12esima posizione. In Finale ho fatto una bellissima partenza portandomi fino al quinto posto, ma a causa di qualche problema di troppo ho chiuso in P12. Sono cosciente del fatto che ci sia molto lavoro da fare, ma sono qui per questo. Quest’anno inizia una nuova parentesi della mia attività sportiva al fianco della Minardi Management. Uno stimolo in più per far bene commenta Gianni Vigorito

Non è stato certamente il week-end più fortunato per Gianni, ma nonostante questo ha dimostrato di aver ritrovato velocemente ritmo e prestazioni per poter stare tra i primi sei della classe. E’ tornato alla competizioni dopo quasi dodici mesi di assenza e la Gold Cup si è dimostrata l’occasione giusta per togliere un po’ di “ruggine”. Ho visto un buon passoanalizza il responsabile del settore kart Minardi, Alberto Tonti