Kart – Negro e Vigorito a Le Mans con OK1

Share via email

Giornate di test per i kartisti Riccardo Negro e Gianni Vigorito sulla pista internazionale di Lonato, in preparazione  dell’appuntamento di Le Mans.

Nel territorio francese Riccardo e Gianni difenderanno i colori del gruppo IP Karting col materiale della OK1 gestito da Lorenzo Foschiani, rispettivamente nell’International KZ2 Super Cup e World KZ Champs. Per Riccardo si tratterà dunque di un ritorno in una compagine ufficiale dopo la pausa forzata, grazie anche all’ interessamento della Iame che fornirà i motori ufficiali, mentre il cuore pulsante del mezzo dello sturnese sarà il TM gestito dalla FG Racing di Udine. Due giorni di test che hanno permesso ai ragazzi di riprendere confidenza con il kart e il nuovo materiale in vista dell’importantissimo appuntamento.

Le sessioni di test a Lonato sono andate molto bene in vista del Mondiale di Le Mans. Ho dovuto provare diverse novità alquanto positive e sono veramente contento dei riscontri. Le gomme Bridgestone, rispetto alle mescole LeCont, richiedono una guida più precisacommenta Gianni Vigorito

 Sono rimasto molto contento del materiale e della presenza esclusiva della Iame. Arrivando da un lungo periodo di fermo sono riuscito a mettere insieme pochi giri consecutivi, ma con riscontri cronometrici fin da subito interessanti. In queste settimane che mi separano da Le Mans lavorerò duramente in pista per farmi trovare prontocommenta Riccardo Negro

Sono stati due giorni tanti intensi quanto proficui perché fin da subito abbiamo avuto ottimi riscontri da entrambi i ragazzi. Riccardo era la prima volta che correva col nostro materiale ed è restato particolarmente impressionato dall’impianto frenante, mentre per Vigorito l’incognita maggiore era dettato dalle gomme Bridgestone. Gli sono bastati pochi giri per cancellarli tutti adattandosi velocemente anche al set-up. In occasione del test collettivo a Le Mans avremo i primi riscontri ufficiali, ma sono sicuro che sia Gianni che Riccardo sapranno andare molto fortecommenta il Team Manager della OK1, Lorenzo Foschiani

Sono molto contento di questa nuova sfida con OK1 per i due ragazzi. Riccardo finalmente torna in una realtà ufficiale e importante come quella di IP Karting, grazie anche all’appoggio della Iame che gli fornirà i motori col quale andrà all’attacco della KZ2, mentre Gianni in KZ1 avrà i motori TM. Dopo il periodo di stop forzato Riccardo dovrà ritrovare velocemente il ritmo, mentre Gianni dovrà abituarsi alle gomme Bridgestone che richiedono una guida molto pulitaanalizza puntualmente Alberto Tonti

Sono contento per entrambi i nostri alfieri, che potranno essere tra i protagonisti al Mondiale di Le Mans con l’appoggio di una casa ufficiale. Sono convinto che entrambi sapranno mettersi in mostracommenta il manager faentino Giovanni Minardi