Kart – Solo un problema ferma Karol Basz a La Conca

Share via email

All’International Circuit La Conca si è alzato il sipario sulla nuova stagione della WSK Championship Cup 2015 e, tra i protagonisti, era certamente atteso il polacco Karol Basz, neo acquisto di casa Kosmic Racing Team, determinato a iniziare bene coi nuovi colori.

La pioggia ha caratterizzato gran parte delle giornate di lavoro e nel karting, come in automobilismo, la presenza dell’acqua diventa una risorsa, amplificando le prestazioni dei piloti più dotati. Lungo i 1250 metri del kartodromo di Muro Leccese, il 22enne driver originario di Cracovia non ha tradito le attese conquistando la pole position nelle manche di qualificazioni KF, grazie ad una vittoria e a due secondi posti, dopo aver preso le misure nelle prove di qualificazione concluse con un sesto posto. Scattato dalla pole position nella Pre-Finale, è subito lotta vera con Nielsen. Alla fine delle sedici tornate è il danese ad avere la meglio sul polacco, costretto a chiudere ai piedi del podio.

Nella Finale KF, Karol si porta subito in terza posizione, alle spalle di Nielsen e Verschoor. Dopo pochi giri però un acquazzone costringe la direzione ad esporre la bandiera rossa. Tutti i piloti rientrano in parco chiuso per montare le gomme da bagnato (unica operazione consentita dal regolamento). Al restart arriva però l’imprevisto: il motore del kart #201 di Basz si ammutolisce. “Fino a quel momento il week-end era andato molto bene. Purtroppo nel giro di formazione ho avuto un problema con la candela che mi ha fatto spegnere il motore. Un giorno veramente sfortunato perché fino a quel momento ero stato molto veloce. Sono comunque contento del lavoro fatto con il mio nuovo team della Kosmic Racing Team. Tra una settimana il pronto riscattocommenta Karol Basz

Eravamo certi che il cambio di casacca avrebbe portato i frutti, vista anche la continuità coi materiali. Purtroppo nella finale il fato non ci è stato amico negando a Karol una possibile vittoriaanalizza Alberto Tonti

Va in archivio così il primo appuntamento WSK Championship Cup KF con un bottino di quattordici punti. Tra una settimana (dal 5 al 8 febbraio) il polacco sarà nuovamente in azione a “La Conca” per il secondo round.