Mix di emozioni, prestazioni “top” e una penalizzazione che vanifica tutto per Andrea Kimi Antonelli nell’apertura del Campionato Italiano Aci Karting

Share via email

Bologna, 2 maggio 2017. Non è partito come ci si auspicava il Campionato Italiano Aci Karting per Andrea Kimi Antonelli, impegnato lo scorso fine settimana e lunedì 1 maggio sulla pista South Garda Karting di Lonato nel primo degli appuntamenti della serie tricolore.

Eppure, il giovanissimo pilota bolognese che corre nella 60 Mini con i colori ufficiali della Tony Kart, ancora una volta quest’anno ha dimostrato di essere in assoluto uno dei più veloci fin dalle prove libere. Sul circuito lombardo, nelle manche ha conquistato un quarto, poi un settimo, un sesto ed un secondo piazzamento. Ciò a dispetto del fatto che avesse cominciato il weekend con 39 di febbre.

Decimo al termine degli incontri di qualificazione, Andrea Kimi Antonelli nella prima delle due gare finali è dunque rimasto coinvolto in un contatto nel giro di ricognizione. L’emiliano ha provato a recuperare la sua posizione sullo schieramento, ma lo ha fatto anche dopo avere superato la linea rossa entro cui questa manovra è consentita. Accortosi dell’errore, Andrea Kimi Antonelli ha spontaneamente restituito diverse posizioni, proseguendo la sua gara e concludendo alla fine settimo.

Ma l’infrazione commessa nelle fasi del via è stata ugualmente punita dai commissari, venendo di fatto retrocesso in venticinquesima posizione. Peccato, perché con quel settimo posto avrebbe potuto accumulare dei punti importanti e, soprattutto, sarebbe partito in Gara 2 dalla prima fila, considerando la regola dell’inversione delle prime otto posizioni sulla griglia.

Ancora protagonista di una rimonta, nell’ultima finale ha dunque concluso decimo, recuperando 15 posizioni e portando a termine in maniera più che dignitosa al proprio weekend.

Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano Aci Karting è adesso fissato per l’ultimo fine settimana di questo mese (il 26, 27 e 28 maggio), sul tracciato campano di Sarno.