Nuovo titolo in bacheca per la scuderia Minardi

Share via email

alloro.jpg'C’è sempre meno spazio nella bacheca personale della famiglia Minardi: grazie alla vittoria nel campionato italiano di Formula 3 del diciannovenne romano Daniel Zampieri (classe 1990), la scuderia Minardi chiude la stagione con un nuovo titolo, dopo la tripletta messa a segno nel 2008 dai suoi alfieri Davide Rigon – Campione Superleague Formula -, Gabriele Lancieri – Campione Italiano GT – e Luca Casadei – Campione italiano Clio RS – Nel 2007 Rigon aveva messo in mostra tutto il suo talento nel campionato Euroseries 3000 vincendo il titolo italiano ed europeo di F.3000.

Per il terzo anno consecutivo un pilota “firmato Minardi” si mette in luce conquistando con grande autorità il titolo messo in palio, a dimostrazione del lavoro certosino svolto dall’equipe del manager Giovanni Minardi, il cui obiettivo è quello di valorizzare i giovani campioni del futuro preparandoli sotto tutti gli aspetti – tecnici, fisici e mentali -

zampieri'“Sono contentissimo per la stagione di Daniel.” Commenta il manager Giovanni Minardi “Gara dopo gara è cresciuto e per tutta la durata del campionato ha mantenuto la vetta della classifica. Questo è certamente sintomo di maturità. L’errore in gara-1 a Monza ci può stare, anche perché è stato l’unico della stagione. E’ un pilota che vuole sempre andare all’attacco per cercare il gradino più alto del podio. In gara-2 poi ha dimostrato di aver imparato la lezione guidando con intelligenza e amministrando.

Daniel Zampieri è solo l’ultima scommessa di Giovanni Minardi che proprio all’inizio della stagione ha preso sotto la sua ala protettiva il driver capitolino seguendolo costantemente in tutti i suoi appuntamenti nella F.3, aiutandolo a crescere gara dopo gara. All’esordio nel campionato tricolore Zampieri ha collezionato 4 pole position, 4 vittorie e 9 podi per un bottino complessivo di 173 punti. Grazie a questo successo Daniel potrà mostrare il suo talento allo staff tecnico della Scuderia Ferrari F1 e al presidente Luca Cordero di Montezemolo durante il test premio al volante della F60.

“La vittoria di Monza è stato un grandissimo risultato e sono felicissimo sia per me che per il team. Abbiamo costruito una grande stagione e non avrei mai immaginato che potesse finire in questo modo. L’obiettivo era far bene, ma non pensavamo di poter collezionare tutte queste vittorie. Non ho mai temuto di perdere la vetta perchè ho sempre avuto un buon margine. Devo molto a BVM-Target che mi ha dato una macchina veloce e affidabile. Il campionato è stato combattuto e fino all’ultima gara ci sono stati 5 piloti in lizza. Daniel Campos-Hull è stato certamente l’avversario più ostico e solo la sfortuna l’ha tolto dai giochi. Adesso penserò al futuro che sarà in GP2 Asia”

Rigon.jpg'Stagione di esordio, in GP2 Asia prima e Main Series dopo, per il veneto Davide Rigon. Al volante della Dallara del team Trident Rigon ha messo in mostra ancora una volta il suo talento crescendo costantemente per tutta la stagione, conquistando la zona punti in occasione degli appuntamenti in Ungheria e Spa-Francorchamps, e sfiorando il podio in almeno due occasioni.

“Rigon ancora una volta ha messo in mostra il tuo talento in un campionato veramente competitivo. E’ il nostro pilota più titolato e anche in questa stagione non ha tradito le attese. Dopo ogni gara è cresciuto e questa era la cosa importante. Voglio ancora ringraziare il team Trident e Maurizio Salvadori per il loro sostegno. In più occasioni è stata sfiorata la zona punti, ma la fortuna non è stata dalla sua parte, soprattutto quando occupava posizioni importanti. Ora stiamo valutando la migliore soluzione per il futuro. Il nostro obiettivo e di poter provare una vettura da Formula 1” conclude Giovanni Minardi

NEWS CORRELATE

zampieri'Daniel Zampieri è il nuovo campione della FORMULA 3 ITALIA

Rigon.jpg'[Intervista] Davide Rigon: GP2, F1 e 2010

Scarica la cartolina autografata Davide Rigon

SPEED' [VIDEO]- Davide Rigon al Driver Program Center