PUJATTI A CASTELLETTO STRINGE I DENTI E SFIORA LA TOP 10

Nuova tappa della IAME Series Italy e nuova sfida in pista per il friulano del Team Driver Nicholas Pujatti che spinge forte tutto il week end sul circuito di Castelletto di Branduzzo (PV) e sfiora la TOP 10 in Finale (X30 Junior) dopo un fine settimana che lo ha visto tenere testa ai migliori piloti della categoria. Nono in qualifica, Pujatti dava il 100% nelle due successive manche di sfida, chiudendo la prima in sesta piazza e la seconda in ottava, risultati che gli valevano lo start dell’attesa Finale dalla quinta fila (9) dello schieramento di partenza. In Finale Pujatti cercava con tutte le forze di recuperare posizioni ma le accese lotte in pista lo vedevano arretrare di quattro posizioni e doversi dunque accontentare di un 13esima posizione che non rende sicuramente merito al grande impegno profuso nel corso dell’intero week end dal pilota di Pordenone. Si chiude dunque una altro week end di super lavoro per il driver del team Veneto che continua a pagare a caro prezzo la sua stazza fisica (altezza/peso) fortemente penalizzante nella categoria Junior.

Nicholas Pujatti: ”In generale non sono deluso dal risultato anche se ovviamente vorrei poter lottare ad armi pari con i primi. Dall’inizio dell’anno sappiamo che soffriamo e soffriremo sempre per la mia altezza e per il peso che non ci aiuta affatto nelle prestazioni sul giro e nel passo gara. Lavoriamo ogni week end molto con il team per colmare questo gap ma i miracoli non si possono fare e dunque dobbiamo solo fare ogni volta del nostro meglio e prendere quello che viene di gara in gara. E’ una stagione sofferta ma comunque molto formativa, anche per il mio carattere, per cui non molliamo fino alla fine e speriamo di ottenere qualche miglior risultato prima della fine dell’anno.”