Punti e top 10 per Joao Vieira ad Adria nell’Italian F.4 Championship powered by Abarth

Share via email

All’Adria International Raceway, il 16enne brasiliano Joao Vieira ha chiuso il primo appuntamento dell’Italian F.4 Championship powered by Abarth, il neonato campionato fortemente voluto dalla FIA e portato in pista dall’ACI.

Proveniente dal mondo del Kart e al debutto al volante della Tatuus F4 T014 motorizzata Abarth da 160 cv, il giovane brasiliano dell’Antonelli Motorsport ha firmato il primo dei sette appuntamenti con un arrivo in top ten e il primo punto stagionale.

In uno schieramento composto da 22 monoposto, Joao si è difeso chiudendo le due qualifiche nelle prime cinque file, rispettivamente con l’ottavo e nono miglior riscontro cronometrico. La soddisfazione più grande arriva nella seconda delle tre manche quando porta la sua #28 al nono posto, risultando il migliore tra gli Antonelli’s boys, dopo essere stato costretto al recupero in gara-1 per una partenza non perfetta. Si è trattato di un week end di apprendistato e già all’Enzo e Dino Ferrari di Imola, dove la prossima gara è in programma il 29 giugno, potrà mettere in pratica l’esperienza accumulata.

Sono molto soddisfatto del week end di Joao. Data la poca esperienza è stato un weekend molto buono. Ha fatto un grosso salto di qualità dall’ultimo giorno di prove fatto proprio ad Adria, però purtroppo abbiamo pagato un po’ di problemi elettrici che ci hanno fatto perdere potenza al motore. Diversamente, in gara 3 avremmo potuto fare un ottimo risultato, considerando che prima dell’abbandono della corsa eravamo in p7 e stavano girando forte come il gruppetto davanti a noi. Comunque ripeto, un bel week end e sempre in costante miglioramento, che mi fa ben sperare per il prossimo appuntamento di Imola, anche se parliamo di un circuito molto più difficile e a lui sconosciuto”, commenta Giovanni Minardi.