SF – Davide Rigon “In qualifica non ho voluto prendere rischi”

Share via email

Rigon.jpg'Sull’inedito circuito cittadino di Pechino è andato in scena, con non pochi problemi sul tracciato, il penultimo turno di qualifica stagionale della Superleague Formula.

Come già scritto nei giorni precedenti il tracciato non ha ricevuto l’omologazione di Livello 2 da parte della FIA in quanto il tratto tra le curve 5 e 6 risulta essere troppo stretto per gli standard della federazione. Proprio per questo per tutto il week end quella parte della pista sarà percorsa in regime di bandiere gialle. In aggiunta il secondo turno di prove libere è stato annullato per il distacco dei cordoli nelle curve 8, 9, 11, 12 e 13.

In seguito a tutte queste considerazioni il leader del campionato Davide Rigon non ha voluto prendere eccessivi rischi, lavorando principalmente sull’ultimo appuntamento in terra spagnola dove si giocherà la possibilità di bissare il successo del 2008. “In questo fine settimana il mio obiettivo è quello di preparare la monoposto al meglio in vista della prossima gara a Navarra, corsa che concluderà il campionato. Ovviamente non ho corso rischi, al fine di evitare incidenti rovinosi in un weekend che non assegna punti nella classifica di campionato. La posizione di partenza non era la mia priorità” commenta Davide Rigon.

In programma proseguirà nella giornata di domenica con le due gara e una SuperFinale da 280.000€