SLF – Davide Rigon rallentato da un problema al motore nelle qualifiche

Share via email

Nello “stadio” del Nurbugring, con le tre sessioni di prove libere e qualifiche, è iniziato il secondo week end della Superleague Formula, il nuovo campionato che unisce il mondo dei motori con quello del calcio.

Inizio difficile per il grande protagonista di Donington Park Davide Rigon che, al volante della sua Elan/Panoz bianco-verde del Racing Team Beijing Guoan non riesce a superare la prima fase delle qualifiche per un problema al motore: inserito nel gruppo B insieme al Tottenham Hotspur (D. Tappy), Liverpool FC (Adrian Valles), Sevilla (Borja Garcia), PSV Eindhoven, Flamenco (Y. Buurman) Al Ain (A. Zuber), RSC Anderlecht (C. Dolby), AC Milan (Robert Doorbons), alla fine dei quindici minuti, si deve accontentare del settimo miglior tempo (1’43’’846).

Davide

Fin dalle prove libere Rigon ha dovuto lottare contro numerosi problemi al suo propulsore che non gli hanno dato la possibilità di esprimersi al 100%, nonostante un buon bilanciamento della monoposto; problemi che purtroppo si sono verificati anche in qualifica, togliendolo di fatto dalla lotta per le prime posizioni e, quindi, per la fase finale.

“Fin dalle prove libere abbiamo avuto un problema con il nostro propulsore che non mi ha permesso di sfruttare il potenziale di tutta la vettura.Purtroppo il motore andava a 9 cilindri invece dei 12. Visto il pochissimo tempo tra le prove libere e le qualifche non era possibile sostituire il propulsore e per motivo ho mancato la top four del mio gruppo. Tutti i ragazzi ora stanno lavorando per sostituire l’unità e domani cercherò di fare una gara tutta d’attacco, contando che ci sarà anche il pit stop per il cambio gomme. Il setup della macchina è buono e per questo rimango ottimista visto che avrò 44 min per recuperare più posizioni possibili. La partenza inoltre sarà lanciata e io prenderà il via dalla tredicesima piazza”

Domani mattina (domenica) alle ore 11.00 prenderà il via il primo appuntamento, che vedrà Davide Rigon impegnato per 44 min più un giro. Inoltre da questo week end tutti i piloti dovranno effettuare il loro pit stop tra l’8 e il 20 passaggio.