Super Trofeo | Podio e leadership per Karol Basz e Vito Postiglione a Spa-Francorchamps

Share via email

Sull’affascinante tracciato di Spa-Francorchamps, teatro del quarto appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europa, Karol Basz in coppia con Vito Postiglione al volante della “Lambo” Huracan numero 44 dell’Imperiale Racing conquista la leadership di Campionato grazie ai due terzi posti di classe PRO conquistati nelle due gare corse nelle giornate di venerdì e sabato. Momento di tensioni a pochi minuti dalla conclusione di gara-2, interrotta anticipatamente, per un terribile incidente che ha coinvolti i primi due piloti (per fortuna usciti illesi).

Vista la concomitanza con la 24 Ore di Spa-Francorchamps, l’intero programma è stato anticipato di un giorno e nelle prove libere di giovedì il driver della Minardi Management firma la migliore posizione concludendo successivamente il suo turno di qualifica col sesto tempo, senza commettere errori e prendendo confidenza con l’Eau Rouge e le numerose insidie del tracciato delle Ardenne.

In gara-1 Vito Postiglione parte dalla pole position, ma alla prima curva viene tamponato sfilando in 23esima posizione. Fortunatamente nell’impatto la vettura non ha riportato danni significati consentendo a Postiglione di recuperare diverse posizione prima di passare il volante a Basz che, concluso il pit-stop, rientra in pista al nono posto. Il driver polacco, sfruttando la ripartenza dopo il rientro della safety-car si rende protagonista di un ultimo giro incredibile mettendo a segno quattro sorpassi, prima di chiudere la corsa in quinta posizione. A seguito della penalità inflitta ad Altoè/Zampieri, Karol sale al quarto posto (terzo di classe).

A pochi minuti dal via di gara-2 sul tracciato inizia a piovere e la direzione opta per la partenza dietro la safety-car che rientra in pit-lane dopo 8 minuti con Karol Basz che è abile a conservare la sua posizione resistendo agli attacchi con le gomme slick senza commettere sbavature, prima di consegnare la vettura al team-mate che andrà a tagliare il traguardo al terzo posto confermando l’ottimo feeling col la pista. La gara viene interrotta a pochi minuti dalla bandiera a scacchi a causa di un terribile incidente che vede protagonisti i primi due piloti con la direzione che congela la classifica al giro precedente.

“Salutiamo Spa-Francorchamps, un tracciato incredibile, con tanti punti e la vetta della classifica. Quella di oggi è stata una gara pazza. Abbiamo deciso di restare con le gomme slick nonostante la pista fosse bagnata, perché sapevamo che la pista sarebbe asciugata velocemente. Vito poi è stato velocissimo. Peccato per l’incidente sul finale perché ci ha tolto la possibilità di lottare per la vittoria. è stato un weekend non facile, ma molto positivo. Ora andremo al Nurburgring da leader” commenta Karol Basz

Karol si è reso protagonista di un weekend positivo corso su una pista molto impegnativa concluso con due risultati solidi e importanti, che ci hanno consegnato la vetta della classifica. Nel tre giorni ha lavorato molto per migliorarsi costantemente visto che si è trattato del suo debutto a Spa, uno dei tracciati più selettivi nel panorama del Motorsport a livello internazionale. Ha dato un segno molto importante delle sue doti. Purtroppo gara-1 è stata condizionata dal contatto alla prima curva che ci ha privato di una vittoria, mentre in gara-2 sono stati entrambi perfetti nonostante le insidie dell’asfalto che continuava a cambiare. Siamo molto soddisfatti del percorso di Karol che al debutto e dopo solo quattro gare si è portato in testa al campionato. Con l’aiuto nei nostri sponsor e del team Imperiale speriamo di arrivare a termine la stagione” commentano Giovanni Minardi e Alberto Tonti