Super Trofeo, Tre su tre per Karol Basz che a Misano si impone con Vito Postiglione

Share via email

Per il terzo weekend consecutivo Karol Basz, in coppia con Vito Postiglione, si impone nel Super Trofeo Lamborghini. Dopo Monza e Silverstone il driver polacco ha conquistato la vittoria anche sul tracciato di Misano nella gara che ha concluso il terzo dei sei appuntamento dei monomarca della casa di Sant’Agata Bolognese.

Al volante della Lamborghini Huracan Evo numero 44 dell’Imperiale Racing il pilota seguito dalla Minardi Management, nel suo turno di qualifica, ha conquistato la prima fila forte del secondo miglior crono, confermando la posizione dopo il suo stint in gara-2 prima di consegnare la vettura al team-mate italiano che con una manovra spettacolare sul diretto avversario Daniel Zamperi si porta al comando della gara, mantenendo la leadership fino alla fine.

La vittoria, che ha concluso il terzo appuntamento, ha cancellato il parte la delusioni per il ritiro avvenuto nelle fasi iniziali della gara in notturna corsa il sabato, causato da una foratura che non ha dato il tempo a Karol Basz neanche di calarsi nell’abitacolo per la sua parte di gara.

La gara è stata tirata fino all’ultima curva. Zampieri non è certamente un avversario semplice da affrontare ma Vito è stato molto bravo nel sorpasso, e veloce in pista. Sono molto contento del mio stint perché oltre a non aver commesso errori ho confermato la mia posizione. Il team ha fatto un grandissimo lavoro e ancora una volta abbiamo dimostrato di avere tutte le carte in regola per giocarci il titolo. Sono molto contento del lavoro svolto qui a Misano anche se la delusione per il ritiro di sabato è cocente. Avremo potuto conquistare una fantastica doppietta, che continua a scappare. Anche in qualifica ci siamo confermati tra i piloti più velocicommenta Karol Basz

Terza gara e terza vittoria, ma siamo soddisfatti solo per il 66% poiché dopo la prima fila nelle due qualifiche e la vittoria ci è sfuggita la prima doppietta, questa volta per una foratura durante la corsa in notturna. Abbiamo dimostrato di avere la coppia di piloti più forte e per questo siamo pronti a cercare la rivincita a Spa-Francorchamps. Continueremo a lottare per l’obiettivo che ci siamo imposti come prioritario, ossia la vittoria del Campionato Europeo. Proprio per questo motivo concentreremo tutti gli sforzi col team Imperiale interrompendo l’avventura americana. E’ stata un’esperienza positiva e ringraziamo sia Jonathan Summerton che tutto lo staff del team P1 Motorsport per aver dato a Karol la possibilità di avere un primo contatto col mondo americanocommentano Giovanni Minardi e Alberto Tonti.

Con la vittoria in gara-2 l’equipaggio italo-polacco occupa la seconda posizione in classifica. Il prossimo appuntamento si terrà il 27-28 luglio sul tracciato di Spa-Francorchamps.