Articoli

Minardi Management | Andrea Rosso in Formula 4 Italia con Antonelli Motorsport

Anno nuovo e nuova sfida per Andrea Rosso, quindici anni di Borgaro Torinese, che il prossimo 5 e 6 maggio sarà tra i protagonisti sul tracciato di Vallelunga nell’appuntamento inaugurale dell’ Italian Formula 4 Championship powered by Abarth.

Nel suo debutto tra le monoposto, il portacolori della Minardi Management sarà al volante della TATUUS F.4 T014 del team bolognese Antonelli Motorsport che schiererà nella serie tricolore tre vetture. Questo importante traguardo è frutto dei risultati raggiunti nei palcoscenici internazionali più importanti del karting e nel Supercorso Federale di ACI Sport a cui ha partecipato nel mese di novembre proprio sul tracciato intitolato a “Piero Taruffi”.

Andrea Rosso sarà al via delle ventuno gare suddivise nei sette appuntamenti della F4 Italia firmando il proprio debutto sui circuiti più importanti a livello internazionale tra Misano (17-19 maggio), Imola (30 agosto 1 settembre), Mugello (4-6 ottobre) e Monza (18-20 ottobre). Due le trasferte estere, all’ Hungaroring (5-7 luglio) e Red Bull Ring (12-14 luglio).

Sarà una stagione chiave in quanto la mia prima in monoposto e non vedo l’ora che arrivi il primo Racing weekend. La Formula 4 è un passaggio obbligato e una categoria altamente formativa per arrivare al professionismo e sarà importante mettersi in luce. L’obiettivo principale è vincere il Titolo Rookie, provando a puntare a qualcosa in più se ci sarà la possibilità. Colgo l’occasione per ringraziare tutte le persone che mi stanno aiutando, partendo dai miei genitori, la Minardi Management e Giovanni Minardi e il team Antonelli Motorsport” commenta soddisfatto Andrea Rosso.

La F4 Italia era il nostro obiettivo e sono contento che si sia concretizzato con Antonelli Motorsport. Conosco da diversi anni la persona e la professionalità di Marco Antonelli, che ha sposato la linea dei giovani piloti che da sempre contraddistingue il DNA della famiglia Minardi. Sarà una stagione intensa e importante per Andrea in cui avrà molto da imparare, ma sono certo che potremo raccogliere fin da subito risultati importanti” commenta il manager Giovanni Minardi

Karol Basz a Misano per proseguire il cammino nel Campionato Italiano Gran Turismo

A distanza di poco più di un mese dal debutto nel Campionato Italiano Gran Turismo sulla pista di Imola, Karol Basz è pronto a tornare al volante della Lamborghini Huracan Super GT Cup del team Antonelli Motorsport per affrontare il secondo dei sette doppi appuntamenti sul tracciato di Misano.

Dopo l’esaltante battesimo con pole position e successivo podio in gara-2, il driver polacco è determinato a proseguire il cammino di apprendistato in terra romagnola in coppia col giapponese Takashi Kasai.

Nelle settimane precedenti Karol si è calato nell’abitacolo della potente supercar della casa di Sant’Agata Bolognese per una due giorni di test proprio al Misano World Circuit e sul velocissimo circuito di Monza, teatro del terzo round.

Sono state due giornate molto importante poiché mi hanno dato la possibilità di conoscere due circuiti finora a me sconosciuti e di proseguire il mio feeling con vettura e team, in vista di questo fine settimana. Iniziare la stagione con pole position e podio e stato veramente esaltante e non vedo l’ora di tornare in pista per provare a migliorarmi. Ho molte cose da imparare e ogni turno è un tassello fondamentale” commenta Karol Basz.

Dopo il primo discreto weekend di Imola non vedo l’ora di vedere nuovamente in azione Karol al volante della Lamborghini Huracan. Siamo partiti col piede giusto, ma purtroppo abbiamo commesso alcuni errori che hanno pregiudicato la vittoria in gara-1 all’Enzo e Dino Ferrari. Pertanto a Misano dovremo provare a crescere in termini di risultati. Le possibilità sono buone e grazie al team Antonelli e al team-mate Kasai siamo riusciti a scendere in pista sia a Misano che Monza. In questo modo potremo spingere fin dai primi passaggi” analizzano i manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti

Il sipario si alzerà venerdì con le prime prove libere in preparazione dei due turni di qualifica in programma nella giornata di sabato alle ore 11,25 e 11,50. Le due gara da 48’+ 1 giro ciascuna scatteranno sabato alle ore 19,25 e domenica alle 13,50. Entrambe saranno trasmesse in diretta streming sul sito www.acisport.it e AutomotoTV.

GT | Debutto in grande stile per Karol Basz a Imola

Sul circuito di Imola Karol Basz ha firmato il battesimo nel Campionato Italiano Gran Turismo. Al volante della Lamborghini Huracan Super GT Cup del team Antonelli Motorsport, il driver polacco si è messo subito in mostra con un debutto in grande stile firmando con autorevolezza la pole position e chiudendo gara-2 al terzo posto dopo un’importante rimonta in coppia col giapponese Takashi Kasai e senza commettere alcun errore.

Per Karol si è trattato della prima uscita al volante della potente supercar della casa di Sant’Agata Bolognese, dimostrando già un ottimo feeling con vettura e la struttura del team bolognese in virtù dei prossimi appuntamenti in calendario.

Il risultato finale della gara del sabato viene compromesso da un drive through per partenza anticipata proprio mentre il driver di Cracovia si trovava al comando, chiudendo la gara in sesta posizione. Un errore prontamente riscattato col podio nella seconda corsa.

“Pole position e podio alla prima gara con la Lamborghini. Sono felicissimo. Senza la penalità in gara-1 avrei anche potuto vincere la corsa. Il nostri ritmo per l’intero fine settimana è stato ottimo e questo è importante. Voglio ringraziare Giovanni Minardi, Alberto Tonti e tutto il team Antonelli” commenta entusiasta karol Basz

“Un debutto che rispecchia il potenziale di Karol. Pole position e podio sono un grande risultato nel primo weekend. Non certamente inaspettato perché fin dai primi chilometri dimostrato un ottimo affiatamento con la Lamborghini e il team. Peccato per l’errore in partenza, dovuto più che altro all’inesperienza in queste gara. Come già nelle gare di kart non si è fatto abbattere” commentano Giovanni Minardi e Alberto Tonti

Karol Basz raddoppia. Al via anche nel Campionato GT Italiano con Antonelli Motorsport

Stagione ricca di appuntamenti per Karol Basz reduce da un fine settimana strepitoso sulla pista di Sarno nell’ultimo round della WSK Super Master Series, che si appresta a raddoppiare  gli impegni in pista. Il driver polacco, seguito dalla Minardi Management e già protagonista nel panorama karting coi colori della Kosmic Racing Team (iridato  2015 e vice-campione del mondo 2016), il prossimo 30 aprile all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola firmerà il debutto nel Campionato Italiano Gran Turismo, al volante della Lamborghini Huracan Super GT Cup dell’Antonelli Motorsport.

Per Karol si tratterà di un debutto completo dovendo familiarizzare sia con la supercar della Casa di Sant’Agata Bolognese che coi sei tracciati in calendario. Dopo la gara inaugurale di Imola la stagione proseguirà cui circuiti di Misano (2-4 giugno), Monza (16-18 giugno),  Mugello (14-16 luglio), Imola (8-10 settembre) e Mugello (6-8 ottobre). Vista la concomitanza con il Mondiale Ok in Inghilterra, Karol salterà il penultimo round sulla pista di Vallelunga.

Proprio sul tracciato del Santerno, il driver di Cracovia ha partecipato ad una due giorni di test al volante della “Lambo” dimostrando una progressione costante e già un ottimo feeling con vettura e tracciato confermandosi nelle posizioni importanti della classifica e dividendo l’abitacolo con il più esperto Kasai.

“Non posso che dirmi soddisfatto per aver raggiunto questo accordo col team Antonelli Motorsport e devo ringraziare i miei manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti per l’opportunità che mi hanno dato. Sarà un’esperienza completamente nuova e ho tantissime cose da imparare in pochissimo tempo. A Imola sono riuscito a percorrere molti chilometri abbassando costantemente i miei riscontri, specialmente nella giornata conclusiva e devo ringraziare tutto lo staff del team. La Lamborghini è una vettura sorprendente” commenta entusiasta Karol Basz

“Siamo veramente contenti di aver raggiunto questo obiettivo ed essere presenti nel Campionato italiano GT con Karol, che naturalmente proseguirà l’intero programma nel panorama kartistico al fianco di Kosmic Racing. Per lui sarà una sfida completamente nuova arrivando dal kart e dovendo imparare a conoscere il team, la vettura e i circuiti. Nei due giorni di test a Imola però ha dimostrato il suo talento, ma soprattutto la sua versatilità. Gli sono bastati pochi chilometri per adattare lo stile di guida alle esigenze della Lamborghini segnando riscontri cronometrici eccellenti” analizzano i manager Alberto Tonti e Giovanni Minardi

Karol Basz al Mugello con la Lamborghini Huracan

Forte dell’incredibile rimonta nella Finale valida per il terzo appuntamento del campionato europeo di kart corso sulla pista di Portimao, Karol Basz ha firmato, al volante della Lamborghini Huracan del team Antonelli Motorsport, il debutto sull’impegnativo tracciato del Mugello.

Grazie al quarto posto conquistato in pre-finale, il polacco di casa Kosmico Racing resta agganciato alla vetta della classifica del campionato, distante solamente cinque lunghezze. In Finale purtroppo è vittima di un contatto che lo costringe a retrocedere fino alla 28esima posizione. Con grande determinazione riesce a rimontare fino all’undicesima posizione marchiando anche il giro più veloce della gara. In attesa dell’appuntamento finale sul tracciato belga di Genk, in programma a fine mese, e dopo la parentesi sulla pista di Vallelunga adi inizio anno, Karol è tornato al volante della potente supercar di Sant’Agata Bolognese, affinando il feeling con la vettura protagonista nel Super Trofeo Lamborghini e prendendo le misure coi 5.245 del tracciato toscano.

Siamo molto contenti di come sia andata la prima giornata vera di test sulla Lamborghini Huracan. Ci siamo presentati sulla pista del Mugello con solamente 20 giri sulle spalle, percorsi sette mesi fa a Vallelunga. Nonostante l’inesperienza Karol si è messo in evidenza staccando un ottimo 1’51”7 con gomme usate. Sapevamo che avrebbe fatto bene, ma è riuscito a stupirci. Ora dobbiamo metterci al lavoro per dargli la possibilità di presentarsi sulla griglia del Campionato Lamborghini Super Trofeo Europeo 2017. Naturalmente un ringraziamento particolare va al team Antonelli, nella figura del Team Principale Marco, per averci dato questa possibilità. Da domani torneremo a concentrarci sugli ultimi appuntamenti stagionali. Ci attendono gli ultimi impegni nel campionato tedesco e nell’europeo” commentano entusiasti i manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti

E’ stata una giornata fantastica per me. Un’altra grandissima esperienza con questa stupenda Lamborghini Huracan e su una pista molto bella. Devo ringraziare sia Minardi che Europart per questa bellissima esperienza. Ora tornerò a concentrarmi al 100% sugli ultimi appuntamenti col kart per finire al meglio la stagione” commenta Karol Basz

F4 Italia, 400 km per il debutto di Federico Iribarne a Imola

Sul circuito intitolato ad Enzo e Dino Ferrari di Imola Federico Iribarne, classe 1998 di Lanus (Buenos Aires) ha firmato il suo debutto assoluto in Italia e al volante della Formula 4 del team Antonelli Motorsport, portando a termine la prime delle due giornate di test programmate con oltre 400 km percorsi.

Per Federico si è trattato della prima uscita nel Vecchio Continente essendo cresciuto in Argentina dov’è impegnato nel Campionato Formula Metropolitan 2015.

Grazie alla forte amicizia che lega l’Argentina alla famiglia Minardi, accompagnato dall’ex pilota argentino Miguel Angel Guerra, seguito da vicino dal manager Giovanni Minardi e sotto l’occhio vigile di Gian Carlo Minardi, Federico si è messo in risalto segnando ottimi riscontri cronometrici, girando vicino al miglior crono firmato dall’attuale leader del campionato Guan Yu Zhou. Una giornata di apprendistato in vista della prossima uscita programma per il 23 giugno sulla pista del Mugello.

E’ stata una giornata veramente molto bella e sono soddisfatto del mio risultato. Per me era tutto completamente nuovo. Macchina, team e pista. Ho avuto la possibilità di fare molti giri anche se ho trovato diverso traffico e la bandiera rossa proprio nel momento in cui ho montato le gomme nuove. Al Mugello avrò la possibilità di mettere a frutto questa esperienza per compiere un ulteriore passo in avanticommenta Federico Iribarne.

Sono rimasto veramente sorpreso dal lavoro svolto da Federico. Si è trattato di un debutto assoluto su una pista impegnativa come Imola. E’ riuscito a migliorarsi giro dopo giro fermando il cronometro sull’ 1.47.7. Purtroppo ha trovato traffico e appena montato il nuovo set di gomme sono state esposte le bandiere rosse. Diversamente avrebbe potuto abbassare ulteriormente il suo riscontro. Sono molto fiducioso in vista delle prossima uscita in programma su un’altra pista selettiva come il Mugelloanalizza il manager Giovanni Minardi.

F.4 – Joao Vieira prepara la nuova stagione al “Piero Taruffi”

La nuova stagione sportiva di Joao Vieira è pronta ad entrare nel vivo sabato 14 e domenica 15 febbraio. Sul tracciato capitolino “Piero Taruffi” di Vallelunga il giovane brasiliano, la cui carriera è seguita dalla Minardi Management di Giovanni Minardi, tornerà al volante della Tatuus F.4 del team Antonelli Motorsport per prendere parte alla prima due giorni di test pre-stagionale.

Dopo il debutto nella passata stagione nell’Italian F.4 Championship powered by Abarth, Joao proseguirà il lavoro con la compagine di Marco Antonelli mettendo a frutto il know-how acquisito, con l’obiettivo di puntare al titolo tricolore. L’impegnativo circuito di Campagnano terrà a battesimo il primo (dei sette) round del Campionato 2015. Successivamente il Circus della F.4 si trasferirà a Monza, Franciacorta, Mugello, Adria, Imola e Misano per il gran finale. L’anno scorso, lungo i 4.085 mt, si era messo in evidenza con belle battaglie risultando costantemente tra i più veloci del lotto e chiudendo le tre manche a punti.

Sono veramente contento di tornare in macchina, a distanza di quattro mesi dalla gara di Adria. Il meteo promette pioggia e questo mi permetterà di familiarizzare con il circuito in queste condizioni, lavorando sul set-up. L’anno scorso ho dovuto imparare a conoscere tuto velocemente: team, macchina e tracciati. Quest’anno invece avrò l’occasione di mettere a frutto tutto il lavoro di un anno. L’obiettivo è di partire subito forte fin dalla prima gara a Monza” commenta Joao Vieira, pronto a partire per Vallelunga

Sono contento che finalmente si riaccendano i motori. Dopo la positiva esperienza del 2014, sono certo che per Joao sarà un anno ricco di soddisfazioni in cui potrà lottare per la vittoria del campionato” analizza il manager Giovanni Minardi

F.4 – Joao Vieira prepara la nuova sfida al “Piero Taruffi”

Giornata di lavoro per Joao Vieira che sul tracciato di Vallelunga è tornato al volante della Tatuus #28 in preparazione del prossimo appuntamento dell’Italian F.4 Championship powered by Abarth, in programma il week end del 13-14 settembre proprio sul tracciato di Campagnano.

Il “Piero Taruffi” sarà infatti il palcoscenico del quinto, di sette, round in calendario della neonata serie voluta dalla FIA, appoggiata e portata in pista da ACI e promossa da WSK. Il 16enne brasiliano di Gurupi ha proseguito il lavoro iniziato nel mese di luglio, in occasione del debutto sui 4.085 mt dell’impegnativo autodromo capitolino, completando insieme allo staff dell’Antonelli Motorsport oltre 100 tornate con ottimi riscontri cronometrici.

“Sono veramente contento della giornata e dei riscontri cronometrici. Ho avuto modo di mettere a frutto il lavoro iniziato prima dell’ultima gara di Magione, completando molti giri, avvicinandomi ai tempi di Maisano. Il circuito mi piace molto e adesso non vedo l’ora di scendere in pista per il week end”, commenta Joao Vieira.

“Una giornata molto proficua, baciata anche da un bel sole. Joao ha messo insieme oltre 400 chilometri senza commettere errori, segnando costantemente riscontri cronometrici molto interessanti. Ora non ci resta che completare la preparazione in vista della gara, per arrivare al week end preparati e determinati a conquistare un altro risultato importante”, commenta il manager Giovanni Minardi.