Articoli

WSK – Week-end tanto grintoso quanto sfortunato per Karol Basz

Il circuito Internazionale 7 Laghi ha inaugurato la nuova stagione di Karol Basz nella SWK Super Master Series, che proseguirà con gli appuntamenti di Sarno (20 marzo), La Conca (3 aprile) e Adria (22 maggio). Forte dei due podi consecutivi nella WSK Champions Cup e Winter Cup, il Campione del Mondo in carica della Kosmic Racing ha vissuto un fine settimana che non è andato secondo quanto pianificato, vittima di un tamponamento incolpevole nel primo giro della Finale che lo ha messo fuori gioco. Una situazione anomala per il forte pilota della Minardi Management, abituato a vedere regolarmente la bandiera a scacchi. Bisogna tornare allo scorso maggio per registrare un ritiro.

Il week-end inizia in salita fin dalle prime battute quando Karol firma solamente la sedicesima posizione in qualifica, causa alcuni errori di valutazione. Determinato a risalire la classifica durante la giornata di sabato nel corso delle Qualifying Heat, ci pensa il maltempo a scompigliare i programmi costringendo gli organizzatori ad annullare tutte le sessioni (causa neve e freddo gelido), modificando il programma in corsa. Per la pre-finale restano validi i risultati delle qualifiche. Con la solita determinazione e velocità che lo contraddistinguono in tutte le gare, Karol si rende protagonista di una bella rimonta nonostante un problema alla valvola di scarico, prontamente risulto direttamente dal polacco in pista durante la corsa. Alla fine dei sedici giri Basz è ottavo. Con la Finale è pronto a completare la rimonta, ma la sua gara finisce al primo giro, preso in mezzo nella carambola tra Sergeant e Van Leeuwen

E’ stato un week-end difficile. Il maltempo e l’annullamento delle prove del sabato ci hanno penalizzato. In Pre-finale sono partito 16esimo, riuscendo a recuperare fino all’ottavo posto. In Finale poi sono stato spinto fuori riportando gravi danni al telaio del kart. A Sarno voglio tornare davanticommenta Karol Basz

E’ stato un fine settimana decisamente sfortunato e negativo, soprattutto se guardiamo il risultato finale. Il maltempo e la modifica del programma ci ha tolto la possibilità di recuperare, ma in Pre-finale Karol è stato molto bravo, risolvendo anche un problema alla valvola di scarica e recuperando otto posizioni. Il tamponamento in Finale ha vanificato lo sforzo. Nei prossimi giorni torneremo in pista per preparare al meglio la trasferta di Sarnoanalizza il manager Alberto Tonti

Foto: Alexandros Vernardis/The Racebox

Kart – Subito un podio per Karol Basz in OK

E’ partita da Adria la seconda stagione di Karol Basz col materiale della Kosmic Racing e nella nuova categoria OK. Sul tracciato rodigino, teatro della WSK Championship Cup, il driver polacco seguito dalla Minardi Management ha conquistato la vittoria nella pre-finale con un vantaggio di quasi 5 secondi sul primo degli inseguitori, chiudendo il primo week-end col secondo posto assoluto in Finale.

Ancora una volta Karol ha messo in mostra tutta la sua abilità  con pista bagnata, marchiando il giro più veloce della pre-finale B e il secondo miglior crono della Finale, dove si rende protagonista di una piacevole rimonta

“E’ bello iniziare la stagione con un secondo posto. Quest’anno abbiamo un motore completamente nuovo, quindi si ricomincia da zero. Non sarà una stagione facile e ci sarà molto lavoro da fare e tanto da imparare. Fin dal primo turno tutto ha funzionato nel modo corretto. Ci aspetta una stagione divertente commenta Karol Basz

Anche se è mancato il gradino più alto sono contento del risultato e dell’inizio di stagione di Karol. Vittoria nella Pre-finale e secondo posto in Finale, dopo esser scivolato in quarta piazza. Ancora una volta si è dimostrato molto veloce sotto la pioggiacommenta Alberto Tonti della Minardi Management

Da quest’anno Karol sarà anche ambasciatore della “Fondazione Bambini Atleti” con sede a Cracovia “Sono onorato di poter far parte e rappresentare questa fondazione. Potremo far conoscere ai bambini anche il nostro sport, incoraggiandoli a fare la loro migliore scelta. La fondazione riunisce tantissime discipline e farne parte mi rende orgoglioso. Fin da piccolo sono stato attirato dalla competizioni e mi sono innamorato del motor sport alla prima curva affrontata col go-kartcommenta Karol, sottolineando quanto sia impegnativo il motorsport essendo una disciplina di squadra “Un pilota senza una buona squadra non è nessuno, come un team non raggiungerà mai dei risultati importanti senza un buon pilota. Nel nostro mondo la vittoria si gioca sulle frazioni di un secondo. I dettagli fanno la differenza tra la vittoria e una sconfitta

Foto: Alexandros Vernardis/The Racebox

Kart – Karol Basz e OTK ancora insieme per difendere il titolo

Dopo aver portato il titolo Mondiale KF al gruppo OTK grazie alla perentoria vittoria sul tracciato internazionale di La Conca col materiale della Kosmic Racing, anche nella prossima stagione Karol Basz si presenterà ai nastri di partenza dei campionati internazionali più importanti come pilota di riferimento e grande protagonista nel panorama karting professionale.

Con l’arrivo delle nuove motorizzazioni OK l’esperienza, la maturità e il talento del driver polacco, già  in orbita Minardi Management da questa stagione, saranno un valore aggiunto per il gruppo bresciano. Le nuove motorizzazioni prospettano un grande miglioramento delle prestazioni, grazie anche all’alleggerimento dei kart, rendendo la guida più piacevole. L’aumento del regime a 1000 giri/min renderà possibile l’uso del rapporto più corto, molto vantaggioso all’uscita dalle curve lente, il punto “critico” per il KF, come dichiara Ole Haugård al sito CIKFIA.com L’esperienza e la velocità di Karol saranno molto utili nello sviluppo e messa a punto del nuovo materiale in vista della prossima stagione sportiva. Restano comunque aperte le porte delle competizioni GT dove si stanno pianificando giornate di test e gare per cominciare ad assaporare la nuova avventura, nel pieno rispetto del programma karting stabilito col gruppo OTK di Roberto Robazzi.

Sono molto felice di poter continuare il lavoro con la Kosmic Racing. Con l’arrivo delle nuove motorizzazioni, la prossima stagione sarà completamente diversa e lotterò per difendere il titolo. Voglio ringraziare tutto il gruppo OTK, Roberto Robazzi e il team Kosmic Racing. Spero di poter fare anche qualche giornata di test e gare con vetture GT, in vista del passaggio alle auto nel 2017commenta Karol Basz

Ci ha fatto molto piacere la proposta arrivata da OTK nei confronti di Karol per la stagione 2016, riconoscendolo come vero professionista e pilota su cui puntare per lo sviluppo della nuova motorizzazione e messa a punto dei telai. Ora non aspettiamo altro che lavorare per difendere il titolo, tenendo sempre un occhio aperto verso le competizioni GTcommenta il manager Alberto Tonti

Sono contento e soddisfatto che il gruppo OTK abbiamo voluto premiare la stupenda stagione di Karol, conclusa col titolo mondiale. Con l’esordio del nuovo materiale OK ci sarà molto lavoro da fare e l’esperienza di Karol sarà un valore aggiunto. Resta l’amaro in bocca poiché avrei voluto vedere l’esordio di Karol con le vetture GT a tempo pieno, poiché sono sicuro che avrebbe ottenuto fin da subito ottimi risultati. I pochi chilometri fin qui percorsi hanno dato risultati importanti. In accordo con Roberto Robazzi, stiamo organizzando comunque delle giornate di test e delle gare, in preparazione del 2017commenta il manager Giovanni Minardi 

 

Kart – Karol Basz Campione del Mondo KF

Fine settimana sensazionale per Karol Basz che sul tracciato Internazionale di La Conca si è laureato Campione del Mondo KF. Vittoria netta e perentoria per il driver polacco di casa Kosmic Racing, seguito dalla Minardi Management di Giovanni Minardi e da Alberto Tonti, che ha dominato interamente tutte le sessioni dell’appuntamento più importante nel panorama internazionale del karting lasciando solamente le “briciole” agli avversari.

Nelle quattro manche di qualifica Karol mette il suo sigillo per ben tre volte, dovendosi “accontentare” del terzo posto nella seconda manche dopo una bella rimonta. Un rullino di marcia incredibile che gli consegna la pole-position della Pre-Finale, dove conquista un nuovo eclatante successo tagliando il traguardo con oltre 2,5” di vantaggio. La consacrazione arriva in Finale, con Basz ancora una volta primo al traguardo. A dimostrazione di tutto il suo talento e dell’ottimo feeling raggiungo con la pista e il materiale della Kosmic Racing, il driver di Cracovia firma anche il miglior crono della gara in 45”843, mettendo tra se e il secondo in classifica la bellezza di 3,1”. “Tutto il fine settimana è stato fantastico. La Finale non è stata facile come può sembrare guardando semplicemente la classifica. In partenza ho perso un po’ di tempo, ma poi sono riuscito a recuperare velocemente riuscendo ad imporre il mio ritmo fino alla fine. Tutto il team ha lavorato in modo ineccepibile, fin dalla giornata di test” commenta entusiasta Karol Basz, prima di passare ai ringraziamentiVoglio ringraziare la Kosmic, il Sig Robazzi, e tutto il gruppo OTK , Oliver Marechal, la mia famiglia che mi ha sempre sostenuto, la mia ragazzi Aga, i miei sponsor ilMio.PL, R8, Europart e la Minardi Management nelle persone di Giovanni Minardi e Alberto Tonti, oltre al mio preparatore atletico Olsh Coaching

“Cosa dire. E’ stato un fine settimana sensazionale. Karol ha imposto il suo ritmo in tutte le sessioni. Un dominio perentorio. Quando è andato male è arrivato terzo. Parliamo dell’appuntamento mondiale più importante. Questo fa capire il valore tecnico e velocistico di questo ragazzo. Sono veramente contento per Karol. Come Minardi Management era da diverso tempo che non mettevamo il nostro sigillo su un campionato. Per questo voglio ringraziarlo, perchè come primo trofeo abbiamo portato a casa un Mondiale di karing. Meglio di così non si potevacommenta il manager Giovanni Minardi

E’ stato tutto perfetto. Più di questo non si poteva chiudere. Il completamento di un lavoro durato un’intera stagione. Dal team Kosmic Racing, perfetto che non ha mai lasciato nulla al caso, al pilota che ha lavorato sempre in modo professionale, restando concentrato e determinato affrontando i sorpassi che gli hanno permesso di imporre la sua supremazia su piloti veramente bravi e preparati. E’ una soddisfazione per me aggiungere al mio palmares kartistico il titolo più importante: Il Mondiale KF. Fin da subito ci metteremo a lavorare sui prossimi impegni coi gli altri piloti, specialmente i più giovani, in vista della stagione 2016, puntando magari al Mondiale KZcommenta Alberto Tonti

Kart – Karol Basz “Week-end intenso in Svezia. Ora penso al Mondiale”

In terra svedese, sul circuito internazionale Kristianstad, teatro dell’ultimo appuntamento del Campionato Europeo CIK FIA, il polacco Karol Basz ha messo in pista tutto il suo talento e la sua caparbietà confermandosi uno dei piloti più veloci.

Inserito nel gruppo C e alla guida del materiale preparato dalla Kosmic Racing Team, il driver polacco mette la firma su due (di quattro) manche delle Qualifying Heat segnando il giro più veloce nel secondo turno, portando a termine un’incredibile rimonta nella Heat di apertura. Al momento dello start il kart non si mette in moto costringendo Karol a schierarsi in ultima posizione. Inizia una bellissima rimonta, nonostante la pista resa umida dall’arrivo della pioggia, che lo porta a conquistare la quinta posizione finale. La terza manche va in archivio con un ottavo posto, prima di mettere il secondo sigillo che vale la sesta posizione assoluta in vista della Pre-Finale. Con uno scatto perfetto Karol piazza il suo Kart #106 al terzo posto, ma con l’arrivo della pioggia viene, ancora una volta, tamponato da un avversario facendolo scivolare nelle retrovie, costringendolo così ad accontentarsi dell’ottavo posto. Il portacolori Kosmic saluta la Svezia col sesto posto nella Finale portando il bottino complessivo a 27 punti, entrando nella top 10

E’ stato un fine settimana incredibile dove è successo di tutto. Il mio ritmo era molto buono come dimostrano i due successi nelle Qualifying Heat e il giro più veloce. Purtroppo nella prima manche il motore non è partito e così mi sono dovuto schierare in ultima posizione, riuscendo però a rimontare fino al quinto posto. Allo start in pre-finale ero riuscito a conquistare la terza posizione, ma al sesto giro sono stato tamponato da un avversario facendomi chiudere la corsa all’ottavo posto. In finale purtroppo ho perso molto tempo dietro alcuni avversari e ho chiuso al sesto posto. Sono molto contento della nostra velocità, ma bisognerà esserlo ancora di più a Muro Leccesecommenta il pilota della Minardi Management, Karol Basz

Da una parte siamo molto contenti perché ancora una volta sia Karol che la Kosmic hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per stare al vertice, come dimostrano anche i tempi segnati. Resta però il rammarico di aver visto nuovamente vanificare tutto il lavoro dall’irruenza di qualche pilota. L’ottavo posto assoluto e i 27 punti sono un risultato che ci vanno stretti. Ora ci prepareremo al meglio per il Mondiale a Muro Lecceseanalizza il talent-scout Alberto Tonti

“Sono molto dispiaciuto per Karol perchè anche questa volta la fortuna non è stata dalla sua. Gli è capitato di tutto. In tutte le occasioni ci siamo fatti trovare pronti, ma per fattori esterni non abbiamo raccolto quanto meritato. Spero che la bea bendata ci dia una mano in occasione del Mondiale perchè è certamente in debito con noi” commenta il manager Giovanni Minardi

Foto: Alexandros Vernardis/The Racebox

Kart – Rimonta mozzafiato per Karol Basz in Gran Bretagna

Fine settimana da umore altalenante per Karol Basz, impegnato sul circuito Internazionale PFI in Gran Bretagna per il secondo round del Campionato Europeo CIK-FIA categoria KF, che si chiuderà nei confini Svedesi il prossimo 26 luglio a Kristianstad.

Il fine settimana inglese per il driver originario di Cracovia era iniziato sotto la migliore stella, conquistando saldamente le zone alte della classifica nei quattro turni di prove libere, prima di scivolare nella ventesima posizione per un problema di set-up nel turno di qualifica e vedersi condizionati i risultati nei due turni delle Qualifying Heat da alcuni piloti anglosassoni troppo irruenti. Con determinazione e caparbietà il portacolori della Kosmic Racing Team si riprende la rivincita nelle Qualifying Heat 3-4 conquistando la top-four. In Prefinale, grazie ad una rimonta mozzafiato, mancando il giro più veloce solamente per 50 millesimi/secondo, Karol riesce a recuperare la bellezza di dieci posizioni, chiudendo nella top-ten e dimostrando che anche il materiale a disposizione non è da meno a nessuno, e continua ad essere al Top. Nella Finale purtroppo un problema al freno anteriore limita l’ennesima rimonta di Karol che deve accontentarsi dell’ottava posizione finale “E’ stato un fine settimana in cui la sfortuna e la troppa aggressività di certi piloti hanno negato a Karol la possibilità di conquistare il meritato podio. Durante le prove libere aveva dimostrato di poter essere della partita, ma un piccolo problema di set up nelle qualifiche e l’irruenza anglosassone  lo hanno fatto scivolare a centro gruppo. Karol resta un ottimo pilota nella messa a punto e nel passo gara, come dimostra la bellissima rimonta in Prefinale all’interno di una lotta infernale e i tempi sul giro. La nostra mente è già rivolta all’ultima tappa, in Svezia, dove vorremmo chiudere con un bel podio e una vittoriaanalizza Alberto Tonti

Il fine settimana inglese non è andato come ci saremmo aspettati, soprattutto dopo i risultati conquistati nelle prove libere. In Prefinale mi sono divertito tantissimo a rimontare portando a termine ben dieci sorpassi. Purtroppo in  Finale un problema al freno anteriore venuto a meno già nelle fasi finali mi ha costretto a chiudere all’ottavo postocommenta il pilota della Minardi Management Karol Basz

Foto: Alexandros Vernardis/The Racebox

Kart, Portogallo – Onboard Karol Basz

Sul circuito portoghese di Portimao si sono accesi i riflettori sul Campionato Europeo CIK-FIA, prima delle tre tappe. Tra i protagonisti anche il nostro Karol Basz, alfiere della Minardi Management coi colori della Kosmic Racing Team.

Karol ci regala due emozionati giri di pista durante il warm-up. Allacciate le cinture e buon divertimento

[media id=163 width=600 height=400]

Kart – Secondo posto per Karol Basz nella WSK Master in ottica FIA-CIK

Dopo il trionfo nella WSK Gold Cup e i successi nei primi due appuntamenti della WSK Super Master Series ad Adria e Castelletto, Karol Basz ha chiuso il quarto, ed ultimo, appuntamento del campionato con il secondo posto assoluto. Una vittoria sfuggita solamente all’ultima manche, dopo aver guidato la classifica fin dalla prima giornata.

Un risultato che darà al driver polacco della Kosmic Racing Team la giusta grinta e determinazione fin dal prossimo appuntamento in terra portoghese, a Portimao, nel primo racing week-end del Campionato Europeo.

Sul circuito internazionale di Sarno, Karol si era presentato in pista tra i favoriti portando il materiale della Kosmic nelle posizioni di vertice, conquistando il terzo, secondo e quinto posto nelle Qualifying Heat. “E’ stato un week-end difficile per noi, forse il più difficile dall’inizio della stagione. Nei primi due giorni sono stato molto veloce. Purtroppo dopo non siamo riusciti a ripeterci. Non capisco come mai. Speriamo di risolvere i nostri problemi in vista del primo appuntamento del Campionato Europeo” commenta Karol Basz, pilota della Minardi Management

Non è certamente il finale che avevamo in mente, ma sono contento per il lavoro svolto in questi primi mesi dell’anno. La vittoria nella Gold Cup e un secondo posto nella Master Series sono un ottimo biglietto da visita in vista del Campionato Europeo e del Mondiale. E’ sicuramente una lezione di maturità che farà crescere ancora di più Karol. La Finale è stata una bella gara, corsa con grinta. Non siamo però rimasti molto soddisfatti dei 10” di penalità inflitti a Karol, ma le gare sono anche questo e accettiamo il verdetto” commenta Alberto Tonti

Sono dispiaciuto per il secondo posto di Karol, poiché ha dimostrato di meritare la vittoria. Sono molto contento del suo lavoro. Sono certo che sia nell’Europeo che nel Mondiale saremo tra i protagonisti” analizza Giovanni Minardi

Karol è tornato subito al volante del kart per una due giorni di test sulla pista di Sarno con la Bridgestone, prima di volare in Portogallo per testare il materiale in vista della prima prova del campionato europeo, in programma il week end del 10 maggio.

Foto: Alex RaceBox

Kart – Punti pesanti per Karol Basz a La Conca

Ancora un risultato positivo per Karol Basz, impegnato questo fine settimana sui circuito Internazionale di La Conca, terzo round della WSK Super Master Series

Forte dei successi nelle prime due tappe di Adria e Branduzzo, il polacco di casa Kosmic Racing Team conferma la sua leadership di campionato portando il bottino complessivo a 220 punti. Le premesse per mettere la firma su un altro risultato importante ci sono tute fin dalle prime battute, con la conquista del terzo posto assoluto nella Qualifying Heats, dopo due podi nella Qualifying Heat A-B e A-C. In pre-finale il portacolori della Minardi Management sfiora il podio, per chiudere la Finale col sesto posto

Il fine settimana è andato bene, anche se purtroppo abbiamo avuto un problema di velocità, soprattutto in finale, che non mi ha dato la possibilità di lottare per la vittoria. Sono ancora in testa al campionato e ora aspetto con ansia l’ultimo appuntamento di Sarno per chiudere al meglio la Super Master Series WSKcommenta il driver polacco Karol Basz

Per Karol si è trattato di un buon banco di prova in vista del Mondiale che si correrà a settembre. Seppur il nostro obiettivo sia sempre la vittoria, considerando le sue capacità, il risultato è stato positivo perché ancora una volta non si è arreso continuando a guidare con determinazione e cattiveria. Ora bisogna andare a Sarno concentrati con un unico obiettivo: confermarsi in vetta alla classifica per vincere il campionatoanalizza Alberto Tonti

La WSK Super Master Series si concluderà a Napoli il week-end del 26 aprile.

Kart – Trionfo di Karol Basz ad Adria nella WSK Super Master Series

Ad una settimana dal successo nella Gold Cup, Karol Basz concede il bis anche nella tappa inaugurale della WSK Master Series, confermandosi “Re” dell’Adria International Raceway grazie ad una perentoria vittoria in finale, dove taglia il traguardo del ventesimo  giro con un vantaggio di oltre 3” sul primo degli inseguitori.

Un fine settimana nato sotto la migliore stella fin dalle prime battute per il polacco di casa Kosmic Racing Team che porta castamente il suo kart nelle posizioni di vertice fin dalle prove libere, conquistando una vittoria e un secondo posto nella manche di qualificazione che gli valgono la prima fina in ottica della pre-finale.

La prima soddisfazione arriva a conclusione dei sedici giri della pre-finale tagliando il traguardo al comando, preludio della vittoria che chiuderà il primo appuntamento (di quattro)  della Serie. Karol è determinano più che mai a mettere l’autografo sul week-end e inizia a dettare un ritmo serrato. All’undicesimo passaggio il suo vantaggio è già di oltre 1”2, arrivando a crescere fino ad oltre 3” al ventesimo giro riuscendo a staccare anche il giro più veloce della gara con un incredibile 48”013. Il polacco conquista così l’Adria International Raceway, portandosi in vetta alla classifica con un bottino complessivo di 80 punti

Un altro fantastico week-end per me e il team. Ancora una volta abbiamo fatto un lavoro eccezionale che ci ha ripagato con questa vittoria netta, portandoci in vetta al campionato. Ora dobbiamo continuare a spingere anche negli altri tre appuntamenticommenta il pilota della Minardi Management Karol Basz

Stiamo lavorando sulla costanza del pilota e Karol sta rispondendo ottimamente, concretizzando quello che io e Giovanni Minardi gli trasmettiamo: calma e determinazione. Karol si sta dimostrando un vero professionista del kart, senza perdersi mai di animo e accettando le sfide a testa alta rispondendo sul campo a suon di giri veloci. Il distacco inflitto agli avversari in Finale parla da solo. Dobbiamo mettere da parte velocemente questo successo e pensare alla prossima sfida a Castelletto. Un ringraziamento particolare a tutti gli sponsor polacchi e italiani che stanno credendo fortemente in noianalizza Alberto Tonti

Il secondo round della WSK Super Master Series è in programma il prossimo 19-22 marzo all’International Circuit 7 Laghi

Kart – Karol Basz vince la WSK Gold Cup

Dopo la parentesi nella Winter Cup di Lonato, questo fine settimana si sono riaccesi i riflettori sulla WSK Series. All’Adria International Raceway si è assegnata la “Gold Cup” e Karol Basz è stato grande protagonista conquistando il primo trofeo stagionale.

Fin dalle prove libere il driver della Kosmic Racing Team si è trovato a suo agio lungo i 1302 mt del tracciato rodigino, portando il kart costantemente nelle posizioni di vertice. Al termine delle prove di qualificazioni firma il quarto miglior crono a soli 37 millesimi dalla pole-position, conquistando successivamente la vittoria e il secondo posto nella Qualifying Heat  1 e 2. Nella terza manche purtroppo viene rallentato da un problema elettrico costringendolo a sfilare all’ultimo posto. Con grande determinazione e grinta risale, dalla 26esima posizione, fino al tredicesimo posto aggiudicandosi per somma dei risultati il quarto posto in vista della pre-finale, chiusa al terzo posto, preludio del successo nella Finale KF. Alle 15.00 parte la sfida decisiva, con Karol determinato a conquistare il primo successo stagionale. Al via si porta subito al secondo posto, alle spalle del principale avversario Nielsen, e al nono passaggio il driver polacco sferra l’attacco decisivo portandosi al comando della corsa, aggiudicandosi la Gold Cup.

Questo fine settimana è andato tutto esattamente come avevamo programmato. Ancora una volta la Kosmic mi ha messo a disposizione un grande kart, che ho sfruttato al meglio per vincere la WSK Gold Cup. Tutto è stato perfetto. Fin dall’inizio della stagione abbiamo dimostrato il nostro potenziale e sono certo che non mancheranno nuove occasioni per sentire suonare l’inno polaccocommenta Karol Basz

Prosegue l’adattamento di Karol al metodo di lavoro della Kosmic, che stanno sviluppando il materiale a loro disposizione veramente molto bene. Insieme alla Tony Kart sono certamente gli uomini da battere. In questi ultimi mesi Karol è cresciuto molto anche mentalmente. Ha avuto una maturazione importante e lo si vede sia in pista che nei momenti che precedono le gare. Molto tranquillo, sereno e, soprattutto, determinatoanalizza Alberto Tonti, responsabile del settore kart Minardi

Un risultato certamente molto importante in vista del primo appuntamento nella WSK Master Series in programma il prossimo appuntamento sempre all’Adria International Raceway

Kart – Karol Basz a Lonato pensando alla WSK

All’International Circuit South Garda Karting è andato in scena il tradizionale appuntamento della Winter Cup, giunto alla XX° edizione. Tra gli oltre trenta drivers iscritti nella categoria KF non poteva mancare certamente il portacolori della Kosmic Racing Team, Karol Basz.

Per il driver originario di Cracovia, l’appuntamento di Lonato, è stata l’occasione per mettere a punto il materiale in vista dell’inizio della stagione, che scatterà a partire dalla prossima settimana con il doppio impegno sul tracciato di Adria nella “WSK Gold Cup” (dal 26 febbraio al 1 marzo)  e del primo appuntamento della “WSK Super Master Series” (dal 5 al 8 marzo).  Ancora una volta Karol ha lasciato il segno soprattutto nelle difficili condizioni di pista bagnata, firmando con due vittorie le manche di qualificazioni.

Nonostante le condizioni molto variabili, il ritmo e la velocità sono state molto buone, ma purtroppo in Finale sono stato toccato da un avversario che mi ha fatto perdere tantissime posizioni, vanificando così il lavoro delle qualifiche. La Winter Cup è stata comunque un’occasione per testare tutto il materiale in vista dei prossimi week end che andranno certamente megliocommenta il pilota seguito dalla Minardi Management, Karol Basz

Se guardiamo solamente il risultato finale non è stato un week end felice, ma se andiamo nel dettaglio possiamo vedere che ancora una volta Karol si è messo in evidenza col bagnato conquistando due vittorie nelle manche di qualificazioni, chiudendo la sessione con un quinto posto. Grazie alle condizioni atmosferiche variabili è stata la giusta occasione per testare tutto il materiale in vista della stagione vera e propria, che scatterà la settimana prossima con la Gold Cup per proseguire nella WSK Master Seriesanalizza il responsabile del settore kart Minardi, Alberto Tonti

Kart – Pole position e secondo posto per Karol Basz a La Conca

Secondo appuntamento all’International Circuit La Conca per la WSK Championship Cup KF di karting. Come una settimana fa, tra i grandi protagonisti, si è messo in evidenza il portacolori della Kosmic Racing Team, Karol Basz confermando l’ottimo feeling raggiunto con il tracciato e con la nuova squadra.

Ancora una volta la pioggia ha fatto capolinea a Muro Leccese, aggiungendo un’incognita in più e una maggiore difficoltà per i protagonisti che hanno dovuto lottare con l’asfalto viscido. Fin dalle prime sessioni il driver originario di Cracovia ha portato il suo kart #201 nelle posizioni di vertice, fino a conquistare la pole position nelle manche di qualifiche, bissando il risultato di una settimana fa, grazie a due vittorie e un secondo posto. In preparazione della Pre-Finale e Finale Karol si piazza al quarto posto, distaccato solamente di 174 millesimi dal miglior giro, chiudendo il week-end con due ottimi secondi posti. Ancora una volta la sfida si è decisa sul filo dei decimi “Il fine settimana è andato bene, sia in condizioni di pista asciutta che con la pioggia dove sono riuscito ad essere molto veloce. Senza il problema dello scorso week-end sarei riuscito a conquistare la Championship Cup proprio come l’anno passato. Sono molto felice del lavoro con Kosmic Racing Team” analizza Karol Basz, pilota Minardi Management

I positivi risultati di questo fine settimana mettono in risalto la costanza di Karol. Le due vittorie sotto la pioggia sono un bel biglietto da visita, così come i due secondi posti in pre-finale e finale in condizione di pista asciutta. Insieme all’ottimo materiale della Kosmic, dimostrano di essere un binomio molto interessante e un cavallo da tenere sott’occhio in questa stagione” commenta il responsabile del settore kart Minardi, Alberto Tonti

Il prossimo appuntamento è fissato per il week end del 22 febbraio a Lonato per la Winter Series