Articoli

Kart, WSK Champions Cup | Solo un contatto ferma Karol Basz ad Adria

Alla prima uscita stagione valida per la WSK Champions Cup sul tracciato rodigino di Adria, Karol Basz ha ritrovato immediatamente il ritmo da campione conquistando il primo posto alla fine delle qualifiy-heats, grazie ai tre perentori successi.

Il grande lavoro è stato vanificato da un contatto in Pre-Finale e Finale che hanno costretto il portacolori della Kosmic Racing a lasciare il circuito col decimo posto. Il pronto riscatto potrà arrivare già questo fine settimana, sempre all’Adria International Raceway  per il primo dei quattro appuntamenti  della WSK Super Master Series

Siamo veramente dispiaciuti per come si sia concluso il fine settimana di Karol ad Adria. L’ottimo lavoro, tramutato nella prima fila in Pre-Finale grazie a tre successi, è stato vanificato da alcuni contatti. Ancora una volta Karol ha dimostrato di essere un grande professionista e di essere in grado di ritrovare velocemente il ritmo della competizione. Già questo week-end avremo l’occasione del pronto riscatto” commentano Giovanni Minardi e Alberto Tonti

WSK | Karol Basz , Re di Adria

Forte dei successi conquistati nel campionato tedesco a Wackersdorf e nell’appuntamento inaugurale dell’europeo CIK-FIA a Zuera, Karol Basz ha calato il tris dominando la scena sul tracciato di Adria, teatro dell’ultimo appuntamento del WSK Super Master Series.

Il driver polacco seguito dalla Minardi Management, ha regalato ai colori della Kosmic Racing un successo perentorio conquistando non solamente la Finale, ma anche il primo posto nella Pre-Finale dopo aver chiuso i tre turni delle qualifiche Heats con un secondo posto e due vittorie. Un traguardo importante per il Campione del Mondo, in vista del prossimo appuntamento europeo OK proprio sulla pista rodigina dell’Adria International Raceway

Fantastico lavoro e terza vittoria nel mese. E’ stato un fine settimana favoloso. Abbiamo avuto un ritmo ottimo portando a termine un importante lavoro e programma in vista del prossimo appuntamento europeo proprio qui ad Adria” commenta entusiasta Karol Basz

Un successo netto, iniziato fin dalle prime manche e concluso con la vittoria della Pre-Finale e Finale. Un bellissimo modo per chiudere la WSK Super Master Series, in vista di proseguire, tra due settimane, il cammino nel Campionato Europeo dove ci presenteremo in testa alla classifica. In questo fine settimana Karol ha avuto l’occasione di fare diverse prove e ho visto un pilota molto concentrato e determinato. Complimenti a Olivier Marechal e  a tutta la Kosmic Kart per l’ottimo lavoro” commenta il manager Alberto Tonti

Foto: Alexandros Vernardis/The Racebox

Kart – Subito un podio per Karol Basz in OK

E’ partita da Adria la seconda stagione di Karol Basz col materiale della Kosmic Racing e nella nuova categoria OK. Sul tracciato rodigino, teatro della WSK Championship Cup, il driver polacco seguito dalla Minardi Management ha conquistato la vittoria nella pre-finale con un vantaggio di quasi 5 secondi sul primo degli inseguitori, chiudendo il primo week-end col secondo posto assoluto in Finale.

Ancora una volta Karol ha messo in mostra tutta la sua abilità  con pista bagnata, marchiando il giro più veloce della pre-finale B e il secondo miglior crono della Finale, dove si rende protagonista di una piacevole rimonta

“E’ bello iniziare la stagione con un secondo posto. Quest’anno abbiamo un motore completamente nuovo, quindi si ricomincia da zero. Non sarà una stagione facile e ci sarà molto lavoro da fare e tanto da imparare. Fin dal primo turno tutto ha funzionato nel modo corretto. Ci aspetta una stagione divertente commenta Karol Basz

Anche se è mancato il gradino più alto sono contento del risultato e dell’inizio di stagione di Karol. Vittoria nella Pre-finale e secondo posto in Finale, dopo esser scivolato in quarta piazza. Ancora una volta si è dimostrato molto veloce sotto la pioggiacommenta Alberto Tonti della Minardi Management

Da quest’anno Karol sarà anche ambasciatore della “Fondazione Bambini Atleti” con sede a Cracovia “Sono onorato di poter far parte e rappresentare questa fondazione. Potremo far conoscere ai bambini anche il nostro sport, incoraggiandoli a fare la loro migliore scelta. La fondazione riunisce tantissime discipline e farne parte mi rende orgoglioso. Fin da piccolo sono stato attirato dalla competizioni e mi sono innamorato del motor sport alla prima curva affrontata col go-kartcommenta Karol, sottolineando quanto sia impegnativo il motorsport essendo una disciplina di squadra “Un pilota senza una buona squadra non è nessuno, come un team non raggiungerà mai dei risultati importanti senza un buon pilota. Nel nostro mondo la vittoria si gioca sulle frazioni di un secondo. I dettagli fanno la differenza tra la vittoria e una sconfitta

Foto: Alexandros Vernardis/The Racebox

Kart – Gianni Vigorito a Sarno affina il feeling in KZ2

Sul circuito internazionale di Sarno, teatro del quarto e ultimo appuntamento del Campionato WSK Super Master Series, Gianni Vigorito ha proseguito il suo feeling col nuovo materiale dell’OK1 Racing Team nella selettiva KZ2, iniziato a La Conca.

Il talentuoso driver sturnese ha lavorato in funzione dei prossimi impegni, da programmare successivamente all’esame di maturità in Scienze Umane, con la mente però rivolta al Mondiale e soprattutto ad un 2016, il cui obiettivo sarà quello di essere presente in pista con maggiore costanza, per affrontare i principali impegni. Senza perdersi d’animo Gianni ha lottato con determinazione raccogliendo informazioni utili sia a lui che al team “E’ stato un week end certamente non facile, ricco di insidie. In qualifica ho raccolto il diciassettesimo posto dopo aver accusato anche la rottura della frizione. E stato importante fare tanti giri raccogliendo informazioni utili in questa categoria che vede al via piloti con grande esperienza a livello mondialecommenta Gianni Vigorito

Gianni sta dimostrato di avere una buna base su cui lavorare. Ha firmato il suo passaggio in KZ2 e La Conca e l’appuntamento di Sarno è stata l’occasione giusta per proseguire il suo affinamento col nuovo materiale. Parliamo di una categoria in cui ci sono “mostri sacri” del karting, con esperienza mondiale. Insieme al suo team proveremo a programma gli impegni futuri, anche in funzione all’esame di maturità. Certamente Gianni è un pilota che avrebbe bisogno di correre con costanza per mostrare il suo valoreanalizza Alberto Tonti

Sul circuito internazionale di Sarno, teatro del quarto e ultimo appuntamento del Campionato WSK Super Master Series, Gianni Vigorito ha proseguito il suo feeling col nuovo materiale dell’OK1 Racing Team nella selettiva KZ2, iniziato a La Conca.

Il talentuoso driver sturnese ha lavorato in funzione dei prossimi impegni, da programmare successivamente all’esame di maturità in Scienze Umane, con la mente però rivolta al Mondiale e soprattutto ad un 2016, il cui obiettivo sarà quello di essere presente in pista con maggiore costanza, per affrontare i principali impegni. Senza perdersi d’animo Gianni ha lottato con determinazione raccogliendo informazioni utili sia a lui che al team “E’ stato un week end certamente non facile, ricco di insidie. In qualifica ho raccolto il diciassettesimo posto dopo aver accusato anche la rottura della frizione. E stato importante fare tanti giri raccogliendo informazioni utili in questa categoria che vede al via piloti con grande esperienza a livello mondiale” commenta Gianni Vigorito

“Gianni sta dimostrato di avere una buna base su cui lavorare. Ha firmato il suo passaggio in KZ2 e La Conca e l’appuntamento di Sarno è stata l’occasione giusta per proseguire il suo affinamento col nuovo materiale. Parliamo di una categoria in cui ci sono “mostri sacri” del karting, con esperienza mondiale. Insieme al suo team proveremo a programma gli impegni futuri, anche in funzione all’esame di maturità. Certamente Gianni è un pilota che avrebbe bisogno di correre con costanza per mostrare il suo valore” analizza Alberto Tonti

Foto: Alex RaceBox

Kart – Secondo posto per Karol Basz nella WSK Master in ottica FIA-CIK

Dopo il trionfo nella WSK Gold Cup e i successi nei primi due appuntamenti della WSK Super Master Series ad Adria e Castelletto, Karol Basz ha chiuso il quarto, ed ultimo, appuntamento del campionato con il secondo posto assoluto. Una vittoria sfuggita solamente all’ultima manche, dopo aver guidato la classifica fin dalla prima giornata.

Un risultato che darà al driver polacco della Kosmic Racing Team la giusta grinta e determinazione fin dal prossimo appuntamento in terra portoghese, a Portimao, nel primo racing week-end del Campionato Europeo.

Sul circuito internazionale di Sarno, Karol si era presentato in pista tra i favoriti portando il materiale della Kosmic nelle posizioni di vertice, conquistando il terzo, secondo e quinto posto nelle Qualifying Heat. “E’ stato un week-end difficile per noi, forse il più difficile dall’inizio della stagione. Nei primi due giorni sono stato molto veloce. Purtroppo dopo non siamo riusciti a ripeterci. Non capisco come mai. Speriamo di risolvere i nostri problemi in vista del primo appuntamento del Campionato Europeo” commenta Karol Basz, pilota della Minardi Management

Non è certamente il finale che avevamo in mente, ma sono contento per il lavoro svolto in questi primi mesi dell’anno. La vittoria nella Gold Cup e un secondo posto nella Master Series sono un ottimo biglietto da visita in vista del Campionato Europeo e del Mondiale. E’ sicuramente una lezione di maturità che farà crescere ancora di più Karol. La Finale è stata una bella gara, corsa con grinta. Non siamo però rimasti molto soddisfatti dei 10” di penalità inflitti a Karol, ma le gare sono anche questo e accettiamo il verdetto” commenta Alberto Tonti

Sono dispiaciuto per il secondo posto di Karol, poiché ha dimostrato di meritare la vittoria. Sono molto contento del suo lavoro. Sono certo che sia nell’Europeo che nel Mondiale saremo tra i protagonisti” analizza Giovanni Minardi

Karol è tornato subito al volante del kart per una due giorni di test sulla pista di Sarno con la Bridgestone, prima di volare in Portogallo per testare il materiale in vista della prima prova del campionato europeo, in programma il week end del 10 maggio.

Foto: Alex RaceBox

Kart – Debutto in KZ per Gianni Vigorito a La Conca “Molto soddisfatto”

Debutto in grande stile per Gianni Vigorito che sul tracciato Internazionale di La Conca, teatro del terzo round della WSK Super  Master Series, ha firmato il suo debutto nella massima categoria KZ.

L’alfiere dell’OK1 Racing Team si è messo in gioco contro piloti con alle spalle esperienze nel Mondiale e nell’Europeo portando a termine una bella rimonta, che lo ha visto recuperare in Finale la bellezza di 14 posizioni in appena venti passaggi. Scattato dalla ventiseiesima posizione è riuscito a c’entrare la top-ten. Un fine settimana non certamente facile e privo di problemi tecnico che ha costretto il suo team anche a sostituirgli anche il telaio nel warm-up, mentre in pre-finale un problema ai freni lo costringe al ritiro dopo solamente quattro giri. Nonostante le disavventura il portacolori di casa Minardi Management non molla e in Finale mette in atto una preziosa rimonta che porta a conquistare la decima posizione.

E’ stata la mia prima gara in KZ e mi sono trovato a dover lottare con piloti di grande esperienza anche a livello internazione. Il passaggio di categoria era già programmato, ma insieme al team abbiamo deciso di anticiparlo di un week- end. I problemi purtroppo non sono mancati, ma in Finale è andato tutto per il meglio. Scattato dalla 24esima piazza sono riuscito a rimontare fino alla decima posizione. Niente male. Ora aspetto la sfida di Sarno con grande trepidazionecommenta Gianni Vigorito

Un debutto a livello internazionale in KZ per Gianni sopra le aspettative, risultando il secondo miglior telaio IPK conquistando anche la top-10. Il suo passaggio di categoria era già programmato da tempo, ma abbiamo pensato di anticiparlo in vista dell’ultimo appuntamento a Napoli. Un fine settimana non privo di problemi, ma ha saputo mantenere i nervi saldi continuando a lottare in pista. A Sarno potrà mettere in pista l’esperienza acquistata qui” analizza Alberto Tonti

Il prossimo appuntamento per Gianni Vigorito sarà il quarto, ed ultimo, round della WSK Super Master Serie in programma sul tracciato internazionale di Napoli dal 23 al 26 aprile.

Foto: Alex RaceBox

Kart – Punti pesanti per Karol Basz a La Conca

Ancora un risultato positivo per Karol Basz, impegnato questo fine settimana sui circuito Internazionale di La Conca, terzo round della WSK Super Master Series

Forte dei successi nelle prime due tappe di Adria e Branduzzo, il polacco di casa Kosmic Racing Team conferma la sua leadership di campionato portando il bottino complessivo a 220 punti. Le premesse per mettere la firma su un altro risultato importante ci sono tute fin dalle prime battute, con la conquista del terzo posto assoluto nella Qualifying Heats, dopo due podi nella Qualifying Heat A-B e A-C. In pre-finale il portacolori della Minardi Management sfiora il podio, per chiudere la Finale col sesto posto

Il fine settimana è andato bene, anche se purtroppo abbiamo avuto un problema di velocità, soprattutto in finale, che non mi ha dato la possibilità di lottare per la vittoria. Sono ancora in testa al campionato e ora aspetto con ansia l’ultimo appuntamento di Sarno per chiudere al meglio la Super Master Series WSKcommenta il driver polacco Karol Basz

Per Karol si è trattato di un buon banco di prova in vista del Mondiale che si correrà a settembre. Seppur il nostro obiettivo sia sempre la vittoria, considerando le sue capacità, il risultato è stato positivo perché ancora una volta non si è arreso continuando a guidare con determinazione e cattiveria. Ora bisogna andare a Sarno concentrati con un unico obiettivo: confermarsi in vetta alla classifica per vincere il campionatoanalizza Alberto Tonti

La WSK Super Master Series si concluderà a Napoli il week-end del 26 aprile.