WSK EURO SERIES, ROUND 4 | GIACOMO PEDRINI SFIORA LA FINALE NELLA NOTTE DI ADRIA

Share via email

“Devo fare i complimenti a tutto lo staff del team e ai nostri ragazzi. E’ stato un fine settimana impegnativo non solamente per il caldo e per il particolare orario, ma soprattutto per l’ottimo livello del campionato con 84 piloti nella mini60. Salutiamo la Finale Night Event col secondo posto di Davide Larini in Finale B e la vittoria di Andrea Filaferro in Prefinale, e il P5 in Finale. Grazie a questi risultati siamo stati il migliore team con materiale Tony Kart e questo ripaga di tutti gli sforzi. Andrea si è confermato un grande professionista, peccato solamente per l’errore in partenza nella Finale che l’ha fatto scivolare fino all’undicesimo posto. Molto bravo Davide, alla prima gara con noi. Il secondo posto lo ripaga del grande lavoro e delle belle rimonte durante le HEAT” analizza soddisfatto il team manager Andrea Pedrini.

Gran Finale della WSK Euro Series all’Adria Karting Raceway , teatro della Final Night Event. Con entry list di 84 piloti iscritti alla Mini60, il team NEWMAN Motorsport è stato protagonista coi suoi piloti Andrea Filaferro, Giacomo Pedrini e Davide Larini, al debutto coi colori del team cesenate diretto da Andrea Pedrini, in un fine settimana particolare e unico andato in scena dal tardo pomeriggio fino alla sera.

Andrea Filaferro si è confermato protagonista della serie, concludendo le quattro manche delle Eliminatory Heat con un terzo, due quinti e un ottavo posto, dopo aver firmato il settimo tempo nel turno di qualifica col tempo di 55”253. Scattato dalla terza fila in Prefinale Andrea costruisce il successo con determinazione e intelligenza, agguantando la leadership all’ultimo giro, tagliando il traguardo con un vantaggio di 79 millesimi su Marenghi. In Finale, con una partenza non ottimale, scivola all’ultimo posto riuscendo a recuperare fino al quinto posto aggiungendo ulteriori 35 punti in classifica ai 60 appena conquistati archiviando il campionato col settimo posto e 149 punti, nonostante l’assenza al secondo round in Francia.

Fine settimana in crescita per Davide Larini e Giacomo Pedrini che si rendono protagonisti di numerose rimonte nelle rispettive manche delle Eliminatory Heat con importanti tempi cronometrici, sfiorando l’accesso alla fase finale. Il pronto riscatto, per Larini, arriva nella Finale B, conclusa col secondo posto dopo una bella bagarre col polacco Orlov.