ACI Team Italia | Riparte la sfida a Spa-Francorchamps con Giovinazzi, Marciello, Ghiotto e Fuoco

Share via email

In concomitanza con il Gran Premio del Belgio, tredicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1, anche l’ACI Team Italia si prepara a riaccendere i propulsori coi suoi quattro alfieri, impegnati tra i sali-scendi di Spa-Francorchamps nei campionati propedeutici di GP2 e GP3 Series

A quattro appuntamenti dalla bandiera a scacchi sia Raffaele Marciello che Antonio Giovinazzi sono in lotta per il titolo di Campione GP2, staccati rispettivamente di undici e tredici punti dal leader russo Sirotkin. Nei primi sette appuntamenti, l’esordiente di casa Prema, ha saputo mettersi in mostra conquistando con grande autorevolezza due vittorie sull’impegnativo cittadino di Baku ed un podio, portando il suo bottino a 100 punti, due in meno rispetto al più esperto di casa Russian Time autore di tre podi e piazzamenti costanti. Più staccato il secondo esordiente, il ventunenne veneto di casa Trident Luca Ghiotto, autore di un prezioso secondo posto in gara-1 sul tracciato inglese di Silverstone. “Tutti e tre questi ragazzi meritano la zona alta della classifica. Purtroppo non sempre la sono stati assistiti dalla fortuna. Speriamo che le vacanze possano rappresentare uno spartiacque in questo senso, per un finale importante” commenta Gian Carlo Minardi

Terzo posto a soli undici punti dalla vetta per Antonio Fuoco nel campionato GP3 Series. Il pilota del team Trident è partito per le vacanze con in tasca due successi, di cui l’ultimo conquistato sulla pista di Hockenaim tre settimane fa, e quattro podi. Un rullino di marcia importante che lancia il ventenne di Cariati tra i candidati al titolo e successore di Ocon, vincitore del titolo 2015, che proprio questo fine settimana firmerà il suo debutto nel Mondiale di F1 al volante della Manor