Ciao “Babbo”

babbo_gino_conti
Share via email

Ad un mese dalla scomparsa del “Babbo” Gino Conti, uno dei personaggi più caratteristici del Minardi Team, alcuni amici hanno voluto ricordarlo come avrebbe voluto lui, attraverso una cena al Ristorante “Tana del Lupo”, locale da sempre punto di riferimento del team, sfogliando foto e raccontando aneddoti legati al passato.

Gino ha sempre fatto parte della famiglia Minardi, lavorando dapprima presso la Concessionaria Fiat Minardi e successivamente, una volta raggiunta la passione, seguendo in giro per il mondo le avventure della Minardi collaborando sia nel Motor Home sia come segnalatore sul muretto dei Box. Il “Babbo” era soprattutto un grande animatore serale per il tempo libero dei ragazzi, prima e dopo i gran premi.

Il Babbo è stata una figura sempre presente in tutto il mio percorso. All’età di 10 anni mi accompagnava allo stadio a vedere le partite di calcio, mi ha insegnato a pescare, abbiamo giocato sempre insieme nei tornei aziendali di calcio e, una volta in pensione, è stato il nostro più assiduo tifoso e una persona speciale, oltre ad un dipendente modello e fedele. Per me è stato quasi un fratello maggiore, una di quelle persone che vorresti sempre al tuo fianco. Purtroppo la vita deve continuare, ma il gruppo della scorsa sera non lo dimenticherà e l’incontro sarà una tappa fissa nei prossimi anni per tenere il suo ricordo sempre vivo e presente nei nostri affetti” ricorda Gian Carlo Minardi

Insieme a Gian Carlo Minardi hanno voluto ricordare il “Babbo” anche Elio ”Il Puma”- Bruno “Il Grillo” – Roberto “Scintilla” – Nicola “Nic” – Roberto “Pastina” – Gianni “l’Australiano”- Luca “Oransoda” – Luigi “Il Genarale” – Bruno “Brontolo” – Gabriele “l’Ing

Ciao Gino!