F.3 – Una Goccia…. di Gioia a Monza

Share via email

fratres'Dopo cinque mesi di viaggio e più di 2000 Km percorsi su e giù per lo stivale, la “Goccia …. di gioia” più famosa d’Italia è pronta a scendere nuovamente in pista, nel tempio della velocità dell’autodromo Nazionale di Monza con il team Minardi by Corbetta Competizioni, per sfrecciare più veloce che mai tra gli insidiosi cordoli del tracciato per portare ancora una volta il suo messaggio di sensibilizzazione verso la donazione del sangue.

Per l’ottavo appuntamento lo scrittore torinese Giovanni Blandina con il suo famoso romanzo “IO. Una lacrima di gioia” (vincitore del Premio Cornelia come scrittore emergente 2009), la FRATRES – Donatori di Sangue – e Gian Carlo Minardi calcheranno lo scenario della Formula 3 Italia, giunto all’appuntamento conclusivo. Il logo rosso arriva così tra il pubblico e gli appassionati del tracciato brianzolo, dopo aver conquistato con grande passione i palcoscenici di Adria, Magione, Mugello, Varano, Imola e Vallelunga, attirando su di se l’interessa di
media e degli addetti ai lavori.

L’iniziativa nazionale “Una Goccia..di Gioia” ha avuto la forza di unire a sè tre mondi diversi, come la letterature, il volontariato, e il motorsports che ogni domenica appassiona milioni di spettatori di tutto il mondo.

Un ’occasione in più quindi per andare all’autodromo di Monza e vivere un intero week end all’insegna della passione, del divertimento e della donazione del sangue con il Team Minardi By Corbetta Competizioni, “Una goccia di… Gioia” e dello scrittore Giovanni Blandina, presente nel paddock con il suo romanzo “IO. Una lacrima di gioia”

“Monza è il tempo della velocità, e non poteva esserci posto più suggestivo per chiudere la meravigliosa avventura dell’iniziativa “Una goccia di gioia”, che ha avuto grandi risultati, che mi ha permesso anche di vincere il premio Cornelia come “Scrittore esordiente 2009″. Adesso guardiamo con fiducia avanti, con la speranza di poter continuare questo cammino con il Team Minardi by Corbetta Competizione per la prossima stagione, e con la certezza che il prossimo anno sarò anche impegnato nel campionato mondiale MotoGp. Un grazie di cuore a Gian Carlo Minardi, e alla Fratres per avermi dato foducia e per aver contribuito alla realizazione di questo importantissimo progetto, unico nel suo genere”. Conclude Giovanni Blandina

Fratres in pista per l’ultima tappa di una iniziativa molto importante che unisce il volontariato, l’automobilismo e la letteratura e vede i Donatori di sangue, il team di Gian Carlo Minardi e lo scrittore Giovanni Blandina uniti per promuovere la donazione del sangue anche nel mondo sportivo, dove tanti tifosi seguono con passione le prestazioni dei giovani piloti, alcuni dei quali sicuramente saranno i futuri protagonisti del magico mondo della Formula 1.
La nostra speranza è che questa “goccia di gioia” diventi sempre più grande e possa nutrire la speranza di vita dei tanti fratelli ammalati che ogni giorno aspettano con fiducia il nostro dono per tornare in salute”.
Rinnoviamo ai tifosi l’invito a compiere, anche dopo la conclusione della stagione sportiva, questo gesto importante: donare una GOCCIA DI GIOIA al prossimo bisognoso tagliando nuovi traguardi di SOLIDARIETA’ !
Dichiara il Presidente FRATRES Luigi Cardini

fratres'

Per maggiori informazioni sull’iniziati “Una Goccia…di gioia” Potete contattare

Giovanni Blandina – Blog Giovanni Blandina
FRATRES – www.fratres.org