F. Azzurra – Il team Minardi by Corbetta pronto al riscatto

Share via email

In occasione del terzo appuntamento del Campionato Italiano di F. Azzurra – Trofeo Michele Alboreto – il Team Minardi by Corbetta Competizinoi è pronto a riaccendere nuovamente i suoi propulsore sul tracciato di Magione per andare alla caccia di quella vittoria che è sfuggita nei primi due appuntamenti a causa di alcuni incidenti unita alla poca fortuna.

nappi_monza.jpg

Il circuito umbro è uno di quei tracciati che i team conoscono molto bene a causa delle numerose giornate di test che vengono organizzate: sarà quindi fondamentale per i due portacolori Kevin Gilardoni a Giovanni Nappi trovare il giusto ritmo fin dalle prove libere per poter essere anche loro della partita e poter lottare per la prima vittoria stagionale

“Dopo i due week end poco fortunati arriviamo qui a Magione molto carichi e con una gran voglia di riscatto e di mostrare a tutti il nostro vero potenziale, che non è certamente quello mostrato a Monza e Misano.” commenta il team principal Angelo Corbetta “ Ho avuto modo di parlare con i piloti e sono sicuro che tutti insieme potremo recuperare il terreno perso”

english.jpg

At the third round of the Italian Championship by F. Azzurra – Michele Alboreto Trophy – Team Minardi by Corbetta Competizinoi is ready to rekindle again its propeller on the track of Magione to go hunting for that victory that escaped during the first two appointments due to some incidents coupled with little luck.

The circuit Umbrian is one of those tracks that teams know very well because of several days of tests that are organized: will be crucial for the two driveers Kevin Gilardoni and Giovanni Nappi find the right rhythm from the free practice for being too the lot and be able to fight for first win of the season.

“After two weekends just lucky we arrive here in Magione very loads and with a strong desire for ransom and to show to all our true potential, which is certainly not the one shown in Monza and Misano.” Commented team principal Angelo Corbetta ” I was able to talk to pilots and I am sure that together we can recover the ground lost “