Gian Carlo Minardi commenta l’uscita di scena della Super Aguri

Share via email

E’ di poche ora fa la notizia ufficiale che il Mondiale di Formula 1 perde una delle sue scuderia: la Super Aguri in seguito alle difficoltà finanziarie.

Nelle ultime settimane era saltato l’accordo con diversi finanziatori e questo non gli ha permesso di trovare i fondi necessari per partecipare al Gran premio di Turchia, in programma questo fine settimana, e per proseguire così la sua avventura nel Mondiale di F1.

Minardi.jpg'

“Io stesso ho vissuto la sua situazione in prima persone e quindi posso capire quale sia il suo stato d’animo in questo momento” inizia così il commento di Gian Carlo Minardi all’esclusione della Super Aguri al gran premio di Turchia. “Conosco Aguri ed è un ragazzo molti simpatico. Purtroppo ad una Formula 1 così competitiva gli interessa poco un team così piccolo che ha problemi economici. In passato è successo con il Minardi Team, ma anche con altre scuderie. Ti utilizzano, ti aiutano e ti usano fin quando gli servi a creare numero, promozione e interesse come è successo proprio l’anno scorso quando la Super Aguri è nata per far cadere in secondo piano le scelte della Honda che si era trovata a correre senza un pilota giapponese e quindi in difficoltà davanti al proprio paese. Forse ora questa operazione di marcheting è decaduta e quindi al team principal non interessa più avere una scuderia satellite. Attualmente la F.1 non fa vedere le varie lotte che ci sono nelle retrovie e, visto che ormai le macchine hanno raggiunto un buon livello di affidabilità, cade in secondo piano la sopravvivenza di una piccola scuderia.”

english.jpg

A few hours ago was made official the news that Formula 1 world loses one of its team: Super Aguri as a result of financial difficulties.

In recent weeks had skipped the agreement with various lenders and not allowed him to find the necessary funds to participate in the Grand Prix of Turkey, scheduled this weekend, and thus continue his adventure in the World of F1.

“I myself have lived his situation at first and then people can understand what his state of mind in this moment” begins as remarks by Gian Carlo Minardi exclusion of Super Aguri the Grand Prix of Turkey. “I know Aguri and is a boy many sympathetic. Unfortunately, to a F1 so little interested in the competitive a team so small that has economic problems. In the past happened with the Minardi Team, but also with other teams. Did use, and we’ll help you use as long as the servants to create number, promotion and interest as happened just last year when the Super Aguri was created to bring down in the second floor of the choices that Honda was found to run without a Japanese pilot and then in front of the difficulties their country. Maybe this hour operation marcheting fell and then the team principal is not interested in having a more stable satellite. Currently the F.1 not see the various struggles that there are at the back and, given that the machines have now reached a good level of reliability, falls into the background the survival of a small team. “