Gp Canada – Up & Down

Share via email

Archiviato il Gran Premio del Canada, ecco le pagelle di Gian Carlo Minardi

Sebastin Vettel 9 – Non c’è bisogna di aggiungere niente, tranne che senza i due errorini in gara sarebbe stato un week end da 10

Fernando Alonso 8.5 – non si è demoralizzato dopo una qualifica non positiva conducendo una gara costantemente all’attacco facendo segnare ottimi riscontri cronometrici.

Lewis Hamilton 8 – molto bravo sia in qualifica che in gara. Nonostante fosse in difficoltà con le gomme ha dato da filo da torcere a Fernando sia prima che dopo il sorpasso del ferrari. Tre campioni del mondo sul podio significa che hanno lottato per farci divertire

Jean-Eric Vergne 8 – è stato bravissimo a portare la sua Toro Rosso in Top6, una posizione che giudico molto prestigiosa visto che un tempo significava il limite per la zona punti e lottare con i migliori. Molto competitivo sia in qualifica che in gara e con tutte le mescole senza commettere errori.

Paul di Resta 7 – si merita questo bel voto per la sua determinazione, da condividere anche con il suo team che si conferma davanti alla McLaren in classifica.

Felipe Massa 7– – Nonostante l’errore grave in qualifica per un pilota con la sua esperienza, ha fatto una gara all’attacco recuperando diverse posizioni. Dopo gli incidenti di Montecarlo bisogna anche capirlo. Ha portato punti importanti alla Ferrari in ottica mondiale

Valtteri Bottas 7 – ottima la sua qualifica e sta mettendo in difficoltà un Maldonado insufficiente

Nico  Rosberg 6.5 – dopo la vittoria di Monaco ci potevamo aspettare qualcosa in più. Rispetto al suo compagno di squadra ha sofferto maggiormente il degrado delle Pirelli

Insufficienti invece Webber, Maldonado e Raikkonen. Il finlandese si esalta quando ha tra le mani una vettura competitiva, mentre nei momenti più difficili si addormenta