La Formula 1 si prepara ad accendere i propulsori

Share via email

Minardi.jpg'Ci siamo. Tra pochi giorni caleranno i veli dalle nuove monoposto che animeranno il 61° Campionato del Mondo di Formula 1, per dar vita ad una stagione ricca di novità, che vanno dai nuovi regolamenti tecnici all’ingresso dei nuovi quattro team, passando anche per il ritorno del sette volte campione del mondo Michael Schumacher, al volante della nuova Mercedes Grand Prix.

“Con le prime presentazioni e i test collettivi d’inizio febbraio si accenderanno ufficialmente i riflettori sul nuovo mondiale, ricco di novità in cui quattro team (Ferrari, Red Bull, McLaren e Mercedes) potranno farlo da padrona.” Dichiara Gian Carlo Minardi ai microfoni di Minardi.it “In questi mesi le scuderie hanno rinforzato il loro organico e il ritorno di Michael ci fa capire quanto sia tecnicamente valido e serio il progetto della casa tedesca. Diversamente non si sarebbe mai rimesso in gioco. Lui è uno che vuole vincere, essere tra i protagonisti, senza accontentarsi di fare solamente da comparsa.

Dopo tanti anni avremmo sulla griglia di partenza ben 4 campioni del mondo (Jenson Button, Lewis Hamilton, Michael Schumacher e Fernando Alonso), insieme a molti giovani come Sebastian Vettel pronti a dar battaglia. Grazie ai nuovi regolamenti avremmo monoposto molto più pesanti con serbatoi carichi di benzina. Questo renderà ancora più interessante il lavoro svolto dagli ingegneri che avranno inventato sicuramente qualche stratagemma per costruire attorno al serbatoio le nuove creature.

Sarà un ritorno al passato con un’esasperazione dell’aerodinamica. Sarà interessante anche vedere lo sviluppo sul diffusore che, a quanto possiamo leggere, sarà definitivamente abbandonato da tutti i costruttori nel 2011.

Ora non ci resta che aspettare, per poter vedere e commentare le prime uscite dei team, con la speranza che tutte le scuderie possano essere pronte per il primo appuntamento.”