Portato al debutto il nuovo propulsore FIAT Power Train F.3

Share via email

La giornata di lunedì 12 febbraio, sulla pista di Varano, è avvenuto il battesimo del nuovo propulsore FPT (Fiat Power Train) targato FIAT, il cuore della nuova Dallara F308 per le prossime tre stagioni. Il pilota chiamato per questa sessione di test è stato il giovane Raffaele Giammaria che, a fine giornata, ha raccolto importanti informazioni tecniche in preparazione del debutto in campionato.

FPT

Presenti sul tracciato Gian Carlo Minardi, l’ing. Eugenio Bizzocchi e il Communication Director della FPT Franco Bay che ha commentato così ai nostri microfoni.

“La giornata è stata sicuramente molto positiva, in quanto era la prima volta che il nuovo propulsore FPT veniva montato sulla Dallara F308 e girava in pista. Fino a quel momento le uniche simulazioni erano state effettuate solo al banco nello stabilimento della Fiat Power Train. Non abbiamo avuto nessun problema tecnico legato all’affidabilità, salvo qualche intervento di routine per le regolazioni della nuova centralina.

Inoltre abbiamo fatto delle prove comparative con il precedente propulsore utilizzato nel campionato di F.3 e, nonostante non fosse stato preparato il setup per la nuova monoposto, le prestazioni fornite dal nuovo propulsore sono state superiori.”

Molto soddisfatto dei risultati ottenuti in pista anche l’Engine Design, il Sig. Eugenio Bizzocchi. “Non nascondo che siamo molto soddisfatti di questi test, in quanto il nuovo propulsore FIAT Power Train non ha accusato nessun tipo di problema tecnico nonostante fosse la prima volta che veniva montato sulla monoposto e che girava in pista. Alla fine dei due giorni di prove siamo riusciti a completare quasi 500 km e, anche il driver Raffaele Giammaria si è detto molto soddisfatto del nuovo motore, molto più performante rispetto al precedente.

Alla fine della prossima settimana la FPT dovrebbe iniziare la consegna dei primi esemplari ai vari team e verso metà marzo i primi test collettivi.”